Ex Provincia Belluno-Dolomiti, le valanghe partono dall’alto…

Belluno-Schiara
di MASSIMO VIDORI – La situazione dell’area vasta (ex-provincia) Belluno-Dolomiti è al collasso. Il tracollo economico e funzionale di vaste fette dei servizi pubblici è imminente, dove non già conclamato. L’azione politica del movimento che rappresento da anni evidenzia come la distanza tra le parole ed il disastro sia  in termini di tempo: si tratta solo di definire il quando! Il catastrofismo...

Altro che congressi, elezioni…. Solo fumo per distrarre i militonti. Fuori i nomi di chi ha fatto il buco di MPS

mpsdue
di MARCELLO RICCI –  Inconcepibile, inammissibile, indilazionabile!   I nomi dei debitori che hanno determinato il mastodontico buco del Monte dei Paschi di Siena devono essere ufficialmente resi noti. Non può perdurare il silenzio che come velo pietoso, come pietra tombale, protegge quanti, singoli, società o partiti, hanno bidonato il MPS.  Il silenzio è già colpa; alla sbarra è chiamato...

I pirla e servi del politicamente corretto contro Trump

messico2
Hanno scritto su Facebook… di GIUSEPPE REGUZZONI – Una cara amica fa notare che il muro tra Stati Uniti e Messico c’è già. Occupa un terzo del confine, circa mille km. Iniziato nel 1990, è stato continuato sotto l’amministrazione Clinton. Poi passò in Senato un ampliamento di 700 miglia, nel 2005, con il voto favorevole di Hillary Clinton e Obama. Evidentemente, per i servi...

Quando Giorgio Fossa Confindustria parlavano di Padania. Oggi gli imprenditori del Nord hanno interlocutori politici?

fossa
Basta avere un po’ di memoria e, soprattutto, un buon archivio. E’ così che lindipendenzanuova.com ha “ripescato” dagli scaffali del giornalismo che si faceva un tempo, una bella e ampia intervista a Giorgio Fossa, già presidente di Confindustria. Sulla questione euro, sul ruolo della Padania, espressamente citata nella relazione dell’allora presidente di viale dell’Astronomia,...

Salvini come Formentini che lasciò Bossi dicendo: un errore non scendere sotto il Po

formentini
Oggi la Lega di Matteo Salvini è nazionale. E’scesa oltre le linee del padanismo classico. Forse anche per questo potrebbe andare d’accordo con Marco Formentini, l’ex sindaco di Milano che criticò quando uscì dal Carroccio, la linea identitaria. Rileggiamolo in una intervista di Stefania Piazzo del luglio 2005 sul settimanale Il Federalismo.  A volte gli uomini portano nel nome...

Forza Nord, Forza Centro e Forza Sud…! Tre Italie, tre macroregioni, tre leadership?

fallitalia2
19di SERGIO BIANCHINI – Le Tre Italie non vogliono più il solo partito nazionale ma tre partiti macroregionali uniti a Roma. E così il dilemma tra secessionismo del nord e italianismo degli eletti, Lega in primis, continua. Bossi condanna l’Italianismo di Salvini e continua a riproporre lo spirito indipendentista originario ma l’ipotesi politica è la rinnovata alleanza con Berlusconi e...

Il sinistrismo e il destrismo ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Il Nordismo bisbigliante vive ancora in Veneto, per ora

norditalia
di SERGIO BIANCHINI –  Il sinistrismo e il destrismo ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Ha perfettamente ragione Bracalini nell’evidenziare una differenza qualitativa strutturale e permanente tra destrismo e sinistrismo. Il suo articolo del 28-1 è anche ben argomentato e documentato. Il problema è che questa distinzione e controversia tra ceti nobili e plebei c’è sempre...

Tutte le strade della Lega portano a Roma. E quali portano in Padania?

POLTRONA LEGA
di MARCELLO RICCI –   Tutte le strade portano a Roma, ma quali portano in Padania? Per  essere chiari, per rendere la Padania libera e indipendente qual è la via. La rivoluzione? E’ fuori moda. L’insorgenza? Troppo impegnativa. Il referendum abrogativo della dipendenza da Roma? Chi lo concede? Anche se ci fosse e con risultato plebiscitario nella migliore delle ipotesi farebbe la fine...

Questione settentrionale dissolta dai politici. Del Nord

nord_italia_jpg
di REDAZIONE Le Regioni a statuto ordinario del Nord danno oltre 100 miliardi di euro all’anno di solidarietà al resto del Paese. Il risultato emerge da una elaborazione realizzata dall’Ufficio studi della CGIA che ha calcolato il residuo fiscale  di ogni  Regione italiana. Ricordando che il residuo fiscale corrisponde alla differenza tra le entrate complessive regionalizzate (fiscali e contributive)...

Promemoria per Matteo: Ansa, al Sud economia sommersa per 100 miliardi di euro. Chi paga al posto loro?

17Evasione
di CASSANDRA – Nel Mezzogiorno l’economia sommersa ed illegale ha valore di poco più di 100 miliardi di euro. Se il suo peso scendesse al livello medio dei Paesi dell’area euro sarebbe possibile recuperare circa 13 miliardi di euro. Sono i dati emersi, in occasione della presentazione a Napoli, presso la sede del Banco di Napoli, del numero monografico della rivista internazionale...