Boni, tolti a Lombardia fondi trasporti. Coerenza sovranista: Caparini si lamenta perché Salvini ci lascia a piedi

Schermata 2019-04-17 alle 09.46.23
di DAVIDE BONI – Nulla di nuovo sotto il sole. Più o meno. Perché la mano destra, spesso molto a destra, non sa cosa fa quella a sinistra. Stamattina infatti iniziamo così: i fondi del trasporto, pare, non vengono restituiti. Pensate cari Lombardi, una regione che ha 56 miliardi di residuo fiscale, o taglierà i servizi o aumenterà i biglietti, perché il governo romano (tutto il governo,...

Bernardelli: poche balle… Ci aumentano l’Iva! Al 25,2%. La peggiore della Ue

salvini2
di ROBERTO BERNARDELLI – Sì NO, Sì NO… Alla fine il ministro dell’Economia Tria conferma che per effetto delle clausole di salvaguardia, l’Iva aumenterà. Se non aumenta, perché è previsto dalla legge, dovranno prendere i soldi dall’altra parte. Quale? Indovinate. La sola cosa che conta è distrarre i contribuenti con la Libia, da cui non arrivano profughi, o da altre...

Salvini: prefetti al posto dei sindaci. Callegari: a quando il podestà? Cronistoria del tira e molla

Schermata 2019-04-18 alle 10.24.17
di CORRADO CALLEGARI – Amare e odiare i prefetti è una costante nella strategia politica della Lega. Raccolta firme e leggi per abolirle ce ne sono state. Di certo il cambio di linea del segretario Salvini ha riportato indietro le lancette della storia. Se il suo predecessore Roberto Maroni invocava sul territorio i “sindaci guerrieri” e il primo cittadino Tosi a Verona era preso...

Quota 100 e reddito cittadinanza, Bernardelli: come riuscire a creare meno posti di lavoro. Ma Confindustria che fa?

sole24ore
di ROBERTO BERNARDELLI – Non lo scrivo io ma il Sole 24 Ore. Il Def approvato martedì riporta le lancette della finanza pubblica a ottobre, quando è scoppiato lo scontro con Bruxelles. Con due incognite in più. Il percorso di discesa del deficit, dal 2,4% di quest’anno all’1,8% del 2021, è identico alla strada tracciata in autunno. Il punto di partenza del debito è più...

Cosa saremmo senza le cattedrali. Trova la differenza tra Notre Dame, San Marco e Instagram

Schermata 2019-04-15 alle 20.01.01
di STEFANIA PIAZZO – Ieri sono intervenuti i capi di stato a commentare il disastro. Persino Trump tra i primi. Ma nel momento in cui scriviamo non abbiamo ancora sentito la voce del capo della cristianità. Un caro amico davanti alla devastazione di Notre Dame ha commentato: “Saint Denis vandalizzata da torme di “profughi” (terza generazione, non integrati), Notre Dame in...

Il Nord conosce i propri ladri ma preferisce continuare a dormire?

BANDA BASSOTTI
di RICCARDO POZZI – Meglio dormire? Le regioni settentrionali, parlo di quelle che da almeno quarant’anni reggono i conti pubblici, mantengono uno strano atteggiamento riguardo al loro futuro. Sembrano fluttuare a metà tra l’inginocchiatoio e la paranoia. A sprazzi si accorgono del furto multiplo che viene loro perpetrato dallo stato italiano, ogni tanto sembrano ribellarsi alla condizione...

Fenomeni da governo: calano i consumi, aumentano le tasse, chiudono i negozi

governo
di ANGELO VALENTINO – Mi è giunta tra le mani una relazione, quella presentata all’Assemblea Ibc 2019 da Aldo Sutter –  Presidente Associazione Industrie beni di consumo. Sapete cosa afferma? “Da imprenditori e manager impegnati tutti i giorni in prima linea, guardiamo con preoccupazione ai consumi, contraddistinti da un andamento quanto mai discontinuo e incerto”. I numeri...

Lampedusa, il sindaco: gli sbarchi non sono mai finiti. Governo ci ha cancellati da carta geografica

IMMIGRAZIONE: A LAMPEDUSA IN NOTTATA ALTRI 310 CLANDESTINI
di ELSA FARINELLI – Sul problema dei migranti Lampedusa e’ stata lasciata sola dal “governo italiano”, ma “dall’Europa no” e “se siamo qui a Bruxelles vuol dire che l’Europa ci ascolta e ha interesse” e cio’ lo dimostrano le “riunioni che abbiamo avuto in questi due giorni”. Lo afferma Toto’ Martello, sindaco di Lampedusa...

Bernardelli: Italia paese troppo corrotto. Non si esce da crisi. Fotografia della TV svizzera …

via Roma

Rizzi: famiglie massacrate dalle tasse. Ma la propaganda parla solo dei barconi di Lampedusa

soldicrisi
di MONICA RIZZI – Penso alle nostre famiglie. Penso che il governo fa sceneggiate politiche pro famiglia ma in realtà non attacca il sistema fiscale che è la prima leva di giustizia sociale. E’ così infatti che apprendiamo con rabbia e e disillusione, finché l’Italia resta quel che è, che il cuneo fiscale sul lavoro dipendente è per le famiglie monoreddito il più alto tra...