Quando papa Luciani scrisse all’eroe tirolese Hofer

andreas-hofer2
di ETTORE BEGGIATO Il 20 febbraio 1810 Andreas Hofer, l’eroe tirolese per eccellenza, l’indomito difensore della libertà del Tirolo, veniva fucilato a Mantova dalla soldataglia napoleonica. Vorrei ricordarlo in maniera particolare, riproponendo la lettera immaginaria  che Albino Luciani, allora Patriarca di Venezia, futuro Papa Giovanni Paolo I°, pubblicò nel suo volume “Illustrissimi”...

Ricordiamolo ancora. Il Papa fece costruire le mura contro la jhad. Perché Trump non può alzare barriere contro clandestini e immigrati arabi?

vaticano
di STEFANIA PIAZZO C’è sempre un pezzo di storia che sfugge. E quando la memoria storica viene meno, si abbassano le difese, e si diventa vulnerabili e conquistabili dal pensiero più forte. Ciò che resta delle mura leonine è l’emblema della guerra santa a casa nostra. L’abbiamo tutti dimenticato – tranne gli storici seri e i musulmani – ma nell’846 gli arabi...

Protesta fiscale. Che fine ha fatto la Lega della rivolta?

FISCOPROBLEMI
di REDAZIONE –  Alt fermi tutti. La protesta fiscale chiede di fare un ripasso. E ripeschiamo dal nostro archivio la sequenza di promesse e di progetti per ribaltare l’iniquità fiscale. Nulla da aggiungere, tranne che siamo ancora qui ad aspettare il 75% delle tasse a casa nostra. “Una rivolta fiscale delle Regioni targate Lega contro lo Stato. Per la prima volta il responsabile...

L’Europa è morta nel 1918

europaaa
di PAOLO GULISANO* – Europa unita è la più importante novità geopolitica degli ultimi anni, ma al di là degli slogan e dei facili euroentusiasmi recenti, cosa sanno esattamente i nostri concitta-dini della storia del nostro Continente? I dibattiti politici o le questioni economico-commerciali non sfiorano nemmeno il nocciolo della questione: cos’è l’Europa, qual è la sua identità...

Veneto e Italia, una sana disunione

veneto1
di NICOLA BUSIN – Il popolo Veneto sta soffrendo non solo economicamente. La sofferenza è evidenziata in particolare dalla incapacità di esprimere una classe politica che riesca a rappresentare veramente tutte le richieste di un popolo che quando aveva capacità di autogoverno era il popolo più ricco, liberale e tollerante d’Europa. Forse è questa tolleranza diffusa che ha plasmato...

Bruxelles 2/ Reguzzoni: Europa come Costantinopoli. Assediata, sconfitta e bruciata

costantinopoli2jpg
di GIUSEPPE REGUZZONI C’è un’opera bellissima di Stefan Zweig, ancora troppo poco nota, il cui titolo in traduzione italiana – «Momenti fatali» – non rende sino in fondo quello originale, «Sternstunden der Menschheit», momenti “stellari” dell’umanità. Quattordici scene, quattordici racconti brevi, che narrano, ciascuno, di un solo momento, che ha, in qualche modo, cambiato la storia....

Ridateci un po’ d’Austria a Milano!

teresa austria
di ROMANO BRACALINI – Il regno di Maria Teresa d’Austria è ricordato in Lombardia come un esempio di rigore amministrativo e un’epoca di grandi riforme..Dopo il degrado spagnolo,lo Stato prende forma politica moderna. Con la guerra di successione e la pace di Utrecht, l’Austria subentra alla Spagna nei domini italiani. Siamo nella prima metà del Settecento. Una donna piccola e grassottella,...

Pluto, la moneta del Sud, è meglio dell’euro

uscire-da-euro-suicidio
di DIEGO GELMINI Finalmente anche il debito sovrano del Portogallo è diventato carta straccia. Spagna, Italia e anche Francia stanno lì sospese come le anime di Dante, aspettano il prossimo refolo di vento che le butti a mare. La Germania con la sua Angela Strunz Merkel Rottelmayer non riesce neanche più a vendere il suo debito che dopotutto è solo del 23% inferiore a quello italiano. Bruscoli. Allora...

Indipendenza, l’unione fa sempre la forza?

di ENZO TRENTIN Esaminiamo, per esempio, la questione di sapere come e sotto quale bandiera l’indipendentismo sardo, sudtirolese, veneto eccetera si dovrebbe alzare a combattere la battaglia dello scioglimento dei vincoli dell’unità nazionale italiana. Si accusavano gli indipendentisti (specie, ma non esclusivamente, i Veneti) di essere discordi; da ogni lato si predica loro l’unione,...

Saremmo stati beati e indipendenti solo con il beato Carlo d’Asburgo!

CARLO_NEW
di BRUNO FERRETTI – Carlo Cattaneo aveva cercato di evitare l’insurrezione di Milano del 1848. Profondamente convinto che una trattativa per una maggiore autonomia dall’Austria avrebbe portato maggiori benefici rispetto alla conquista dell’indipendenza a scapito della libertà. Scriveva Cattaneo che i popoli dell’impero avrebbero potuto ottenere maggiori autonomie e convivere pacificamente...