Le profezie della TV Svizzera sulle proposte economiche del governo: “Salvinocomics”

salvini premier
Il meglio de lindipendenza di Francesco Daveri (lavoce.info, ripresa su http://www.tvsvizzera.it/radio-monteceneri/)  Quali sarebbero le implicazioni per il bilancio pubblico delle proposte economiche del centro-destra e di chi oggi si pone come il suo candidato leader in pectore, cioè Matteo Salvini? Dopo le manifestazioni pubbliche dello scorso week end si può dare qualche risposta. Prima di...

Neanche Jules Verne avrebbe potuto avere più fantasia di magistrati e Lega: Il giro del mondo in 80 anni

49 milioni2
di STEFANIA PIAZZO – Jules Verne era un visionario. Anticipò i fax, i cellulari, le macchine volanti, gli elicotteri sopra le città, i treni superveloci… Ma mai avrebbe potuto immaginare un remake del suo capolavoro, Il giro del mondo in 80 giorni, trasformato dalla pace fiscale tra Lega e magistrati in Il giro del mondo in 80 anni. Non entriamo nel merito della sentenza che rateizza...

Quel governo veneto mai visto al mondo. E mai più ripetuto…

veneto2
Il meglio de lindipendenza   di ENZO TRENTIN – Il pesce è buono, ma il pesce è un cibo che nutre il cervello e chiunque ingurgitasse tre buone dosi di cibo per il cervello lascerebbe i partiti o movimenti o fronti di liberazione dediti all’indipendenza del Veneto all’istante, e lo stesso dicasi per i vari autogoverni; dovesse andarsene a nuoto attraverso il Canal Grande. Molti...

20 anni fa l’indipendentismo fu fenomeno di massa. E poi?

capodanoveneto
Il Meglio de lindipendenza di GIOVANNI POLLI – Esattamente ventidue anni fa, in queste ore, un milione e mezzo di persone si trovavano lungo il Po, per dare corpo e vita al più imponente fenomeno di indipendentismo di massa mai visto nello Stato italiano dal momento della sua sciagurata fondazione: la marcia sul grande fiume per la Dichiarazione di Indipendenza della Padania. Risparmiatevi...

Le ragioni del Nord buttate sul letto di Procuste

euro_smantellato_lapresse_thumb660x453
di GIUSEPPE REGUZZONI Non è la prima volta che l’Italia è governata dai poteri forti. In fondo, questa Italia l’hanno fatta loro, l’hanno costruita a loro immagine e somiglianza e l’hanno sempre difesa col sangue nostro e altrui, mai con il loro. Ce lo ricordano questi giorni del centenario della Prima Guerra Mondiale che riportano alla memoria il bagno di sangue delle trincee, l’«inutile...

L’ideale indipendentista è sostenuto da uomini preparati?

Italia Appesa
Il Meglio de lindipendenza di ENZO TRENTIN –  L’Italia è un paese di patrioti e, tutte le volte che le cose vanno male, che gli affari non funzionano, che l’oppressione burocratica e la fiscalità sono troppo pesanti, basta che il governante di turno si metta ad indicare la necessità di solidarizzare con questa o quella causa, perché questi patrioti si scordino delle loro ragioni...

Padania, Catalogna e Occitania, il Quarto Stato

obelix
di ANDREA ROGNONI – La dittatura “eurasiatica” di Bruxelles e Strasburgo, la gestione proditoria da parte delle capitali dei falsi Stati (madame della Senna ancora assurdamente centralista, la Rosa di Castiglia ipocritamente disponibile ma malata di sindrome da carri armati e l’Urbe nostalgicamente neorisorgimentale per bloccare il meccanismo devoluzionistico messo in atto dalle...

Prima il Nord? Scherzavano

prima bellerio
di CASSANDRA Arte e strategia di un politico che manda in pensione la secessione, l’indipendentismo, le Padanie e i Nord del mondo per concentrarsi sul tema del giorno: la fame. Matteo Salvini molla il core business della Lega Nord e annusando aria di rivoluzione civile, si prepara a raccogliere ampie messi di consenso, puntando all’identità ma a quella però nazionale. Eccolo ai microfoni...

Populismo presidenzialista e crisi del sistema Italia

repubblica_delle_banane
Il meglio dell’Indipendendenza  di CARLO LOTTIERI Di repubblica presidenziale, in Italia, si parla da tempo. Per un lungo periodo si trattò però di un’ipotesi avanzata da realtà un po’ ai margini: come nel caso del “gruppo di Milano” guidato da Gianfranco Miglio, per non parlare dei piani della Loggia P2 di Licio Gelli. Nei primi decenni che hanno fatto seguito alla fine della...

Il Medioevo ci ha regalato Giotto. La Chiesa romana l’invasione

tassa chiesa
di GIUSEPPE REGUZZONI*- Lo so che abbiamo visto di peggio. Lo so che abbiamo visto persino le tovaglie per altare color arcobaleno rovesciato. Lo so che non c’è limite alla stupidità clericale, ma questa vignetta, che non riesce a far ridere, è troppo emblematica, per lasciarla passare. Sono i giorni in cui, tiepidamente, L’Osservatore Romano si indigna per la solita copertina blasfema di...