Catalogna, presidente Torra rinvia cerimonia dopo blocco Madrid

New Catalan President Quim Torra, right, talks during a swearing in ceremony next to Catalan Parliament President Roger Torrent at the Catalonia's Parliament in Barcelona, Thursday, May 17, 2018. Torra formally took office at a ceremony in the Catalan capital Barcelona on Thursday. He was elected by the Catalan parliaments secessionist lawmakers on Monday. (Alberto Estevez, Pool via AP)
Il nuovo presidente catalano l’indipendentista Quim Torra ha deciso il rinvio della cerimonia di entrata in funzione del nuovo Govern davanti al blocco del premier spagnolo Mariano Rajoy ed ha annunciato azioni legali contro Madrid. Il governo spagnolo, che da fine ottobre ha preso il controllo della regione ribelle, ha rifiutato di pubblicare la composizione del nuovo Govern sulla Gazzetta...

L’indipendentista Quim Torra, eletto presidente della Catalogna

epaselect epa06731502 Catalan pro-independence party Junts Per Catalunya (JxCat)`s MP Quim Torra, new candidate for Catalan regional President, after the plenary session at Catalan Regional Parliament in Barcelona, Spain, 12 May 2018. Catalan regional Parliament held a plenary session to debate and voting of the investiture of Torra as new regional President. The investiture was rejected and Torra had to wait a second vote will be held on next 14 May when he would only need a simple majority to become in President.  EPA/Quique Garcia
L’indipendentista Quim Torra, 55 anni, è stato eletto 131mo presidente della Catalogna al secondo turno dal Parlament di Barcellona. Candidato dal presidente deposto in esilio Carles Puigdemont, Torra ha ottenuto 66 voti a favore (le due grandi famiglie dell’indipendentismo JxCat e Erc), 65 contrari (unionisti e Podemos), 4 astensioni. La sua elezione pone fine a una lunga fase di paralisi...

Barcellona, in 750mila in piazza per la liberazione dei leader indipendentisti

Demonstrators wave esteladas or independence flags in Barcelona, Spain, Sunday, April 15, 2018, during a protest in support of Catalonian politicians who have been jailed on charges of sedition. Tens of thousands of Catalan separatists rallied in downtown Barcelona Sunday to demand the release of high-profile secessionist leaders being held in pre-trial detention. (ANSA/AP Photo/Emilio Morenatti) [CopyrightNotice: Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.]
Sono almeno 315 mila le persone che hanno sfilato a Barcellona per chiedere la liberazione dei leader indipendentisti catalani in carcere a Madrid. Lo riferisce la Guardia Urbana in un tweet. Secondo gli organizzatori, i partecipanti al corteo sono stati 750 mila, riferisce il sito del quotidiano locale La Vanguardia.

Puigdemont, evitare nuove elezioni. Ritorno alle urne automatico senza nuovo presidente 22 maggio

berna2
Il presidente deposto catalano e leader del fronte indipendentista Carles Puigdemont ha detto di volere evitare un ritorno alle urne dopo quattro tentativi senza successo, per il veto di Madrid, di eleggere un nuovo presidente. Se non sarà eletto entro il 22 maggio il ritorno alle urne sarà automatico. In una intervista a Tv3 da Berlino, Puigdemont non ha escluso la presentazione di un nuovo candidato:...

Germania ordina rilascio Puigdemont

catalogna3
L’ex leader catalano Carles Puigdemont è stato rilasciato dal carcere di Neunmuenster, nel Land tedesco dello Schleswig-Holstein: lo mostrano le immagini in diretta delle emittenti internazionali. Per la sua libertà è stata pagata una cauzione di 75mila euro All’uscita dal carcere tedesco Carles Puigdemont ha chiesto la liberazione immediata dei nove leader indipendentisti in carcere...

Forza Catalunya! Arrighini, Grande Nord: il vergognoso silenzio dell’Europa “Gestapo” come nel 1940 e dei partiti italiani sull’arresto di Puigdemont

catalogna2
“La storia si ripete. Le libertà vanno soffocate, l’idea di autonomia dei popoli, il diritto a secedere per volontà di una intera nazione, deve finire in galera, magari all’ergastolo”. E’ il commento di Grande Nord alla vicenda del fermo del presidente catalano in esilio da parte della Germania. “Tra i tanti giudizi che abbiamo trovato sulla rete, accanto al silenzio...

Guadagnini (Siamo Veneto): Catalogna, l’Ue chiede i caschi blu nel mondo ma è sonnambula davanti alle crisi interne

catalogna3
Quanto sta accadendo in Catalunya nel silenzio totale dell’Europa, lascia sconcertati. La Spagna pensa di mettere il bavaglio alle aspirazioni indipendentiste del Popolo catalano a suon di arresti; comportamento indegno e criminale attuato da uno Stato membro dell’Unione Europea. Antonio Guadagnini di Siamo Veneto, dopo l’arresto in Germania di Puigdemont afferma come: “la Spagna è lo Stato...

Catalogna. Fermato Puigdemont al confine tra Danimarca e Germania

catalogna
L’ex-presidente catalano in esilio Carles Puigdemont contro il quale la Spagna ha emesso una nuova euro-richiesta di arresto ed estradizione, è stato fermato dalla polizia tedesca mentre attraversava in auto la frontiera fra la Danimarca e la Germania, proveniente dalla Finlandia e diretto in Belgio, dove risiede: lo ha indicato a Efe il suo avvocato Jaume Alonso- Cuevillas. Puigdemont è trattenuto...

Catalunya, la lotta per l’Europa dei popoli e non delle banche

cata4
di Marcello Ricci – Perché la Catalunya è molto importante? La sua storia  ha radici lontane, fu colonizzata dai greci e cartaginesi, ma mai fece parte dell’impero romano. Conquistata prima dai Mori poi dall’impero Carolingio. Il  matrimonio di Isabella I con Ferdinando II portò alla inclusione della contea di  Barcellona nella Corona di Spagna. Anche con i Borboni mantenne le proprie...

Catalogna, Corte Costituzionale ribadisce misure contro Puigdemont

catalogna
La Corte Costituzionale spagnola ha respinto il ricorso presentato dal partito indipendentista catalano Junts per Catalunya contro le misure cautelari imposte per l’investitura alla presidenza della Generalitat di Carles Puigdemont. Fino a che la Corte deciderà sull’ammissibilità del ricorso contro l’investitura presentata dal governo di Madrid dunque resteranno in piedi le restrizioni...