Catalogna, sicurezza del referendum di ottobre. Si dimette il capo della polizia

cata
Nuova vittima eccellente della stretta indipendentista del governo regionale della CATALOGNA. Il capo della polizia regionale, Albert Battle si è dimesso dopo essere stato attaccato per il rifiuto a impegnare i suoi agenti nella sicurezza del controverso referendum sull’indipendenza previsto per il primo ottobre. Nel suo comunicato di saluto, Batlle si è detto certo che la polizia regionale...

Referendum catalano, Tajani dice che l’Europa non deve difendere il diritto all’autodeterminazione

cata5
di ANGELO VALENTINO – Sentite l’ultima. L’Unione Europea non può intervenire nel ‘conflitto catalano’ fra Barcellona e Madrid in quanto si tratta di un problema interno, secondo il presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani. In una intervista a La Vanguardia, Tajani ha precisato che “si tratta di un problema politico che deve essere risolto all’interno...

Vacanze alla catalana, nella terra del turismo indipendente!

cataluniavia
Terres de L’Ebre – una delle sette regioni della Catalunya meridionale è stata qualificata dall’associazione internazionale Global Green Destinations come una delle 100 migliori destinazioni turistiche sostenibili del mondo (Top 100 Sustainable Destinations).Il 35% della superficie di Terres de L’Ebre è territorio preservato e tutelato da Natura 2000 – il principale strumento della...

Si dimettono tre ministri catalani. Paura di ritorsioni giudiziarie per referendum indipendentista

cata3
Tre esponenti di spicco del governo della Catalogna si sono dimessi, come ha annunciato il presidente Carles Puigdemont, a pochi mesi dal referendum sull’indipendenza della regione da Madrid. Nel corso della conferenza stampa Puigdemont ha annunciato che il ministro degli Interni, dell’Istruzione e il portavoce dell’esecutivo regionale Neus Monte, tutti in prima linea per l’organizzazione...

Rajoy : IMPEDIREMO IL REFERENDUM CATALANO

catalrajoy
Il premier conservatore spagnolo Mariano Rajoy ha detto questa mattina a Madrid che il referendum sull’indipendenza della Catalogna annunciato per il primo ottobre dal presidente secessionista catalano Carles Puigdemont “non si fara’”. “Dico a tutti: potete stare tranquilli, il governo sa perfettamente che cosa deve fare” ha detto ai cronisti nella sede del Congresso...

Refrendum catalano, per Madrid è delirio autoritario…

rajoy
Il premier spagnolo Mariano Rajoy ha duramente attaccato i piani secessionisti del governo catalano del presidente Carles Puigdemont che ha definito un “delirio autoritario e frontista”, all’indomani della presentazione della legge sul referendum sull’indipendenza del primo ottobre. Rajoy, che ha gia’ promesso di impedire il referendum ha invitato “i catalani sensati...

Bonesu: elezioni in Gb, stop indipendentista. Vi spiego la caduta degli dei

sturgeonballa-600x250
di PAOLA BONESU – Dopo appena 2 anni ci ritroviamo a commentare una nuova tornata di Elezioni Generali in UK. In due anni è successo più o meno di tutto e le conseguenze elettorali del mega caos Brexit non si sono fatte attendere, anche in Scozia dove l’SNP tenta di comporre un puzzle difficile tra Europa, indipendenza e responsabilità di governo. Rispetto al clamoroso risultato del 2015...

Filippo V saccheggiò le biblioteche ai catalani. Il vero nemico del potere è la cultura

madridbiblio-200362
di HELP CATALONIA Sapevi che Filippo V sequestrò le biblioteche catalane per fondare la “Biblioteca Nacional”? “1712: Filippo V crea la Biblioteca Reale con un doppio obiettivo: promuovere lo studio tra i sudditi e riunire le biblioteche dei nobili emigrati che lottavano nella guerra di sostegno a Carlo d’Austria. Viene assegnata come sede il passaggio che unisce il Reall Alcázar con il Monastero...

Catalogna, referendum per l’indipendenza il 1° ottobre

cata3
La questione dell’indipendenza della CATALOGNA è al centro di uno scontro in atto da tempo fra Barcellona e Madrid destinato – dopo l’annuncio di tenere un referendum il prossimo primo ottobre anche senza il consenso di Madrid – ad inasprirsi ulteriormente. Il governo di Mariano Rajoy, ma anche la Corte costituzionale e il Parlamento, negano il diritto della regione di convocare...

Biblioteche catalane e lombarde. Scopri la differenza…

CATALOGNA
di CHIARA BATTISTONI – Ciò che lascia esterrefatto un povero federalista nostrano, per forza di cose profondamente frustrato dalle italiche scelte, è il dibattito in corso in terra spagnola; mentre da noi gli statalisti si affannano a cercare soluzioni immediate a problemi storici, con modelli fortemente centralisti, nella penisola iberica ci si confronta, pur con toni accesi, sulle differenze...