Non ci resta che la Madonna di Fatima…

tassa chiesa
di MARIO DI MAIO – Condivido solo una parola di quanto finora esternato da papa Bergoglio, e precisamente “buonasera”. E mi preoccupa il suo “dialoghismo inclusivo” anche della chiesa di Stato cinese. Tuttavia non sono pessimista: qualche anno fa, ho conosciuto e ascoltato padre Gruner, l’Apostolo di Fatima, di passaggio da Milano poco tempo prima di venire a mancare....

All’ingresso nell’euro, ci guadagnava già solo chi ne stava fuori. Antonio Martino docet

talebani euro
Ve lo ricordate l’ex ministro della Difesa, l’economista liberista Antonio Martino? Ai primi conti con i costi-benefici eventuali sull’entrata nell’euro, l’Italia già pagava il conto. Lo spiega bene lo stesso Martino nel documento che vi riproponiamo in esclusiva. La Gran Bretagna stava invece molto meglio, saldamente ancorata alla sua sterlina. Alla vigilia del voto...

Sul tramonto dello stato-nazione ruggisce il leone di San Marco

san marco
 di ROMANO BRACALINI Ogni territorio ha una carica di simboli riconoscibili che ne spiegano la scelta e l’elezione. Gli stati preunitari erano governati da dinastie straniere, sia pure italianizzate. I Savoia chi erano se non gli antichi vassalli del re di Francia, calati in Italia dalla giogaie svizzere. A Torino la lingua di stato era il francese, mentre la nobiltà subalpina si esprimeva in piemontese...

Subito a casa!

immigrazione-sbarchi-22-aprile-2014
di MARIO DI MAIO – La storia insegna che gli arabi sono tuttora schiavisti di mestiere e che se a suo tempo non avessero fatto “affari” con gli americani non ci sarebbe stato nel nuovo continente un problema razziale cosi’ grave da coinvolgerli tutti non si sa ancora per quante generazioni. I coloni britannici non si sono dimostrati da meno e si possono chiedere informazioni...

Il Papa all’Angelus: Europa stolta, tagli le tue radici. Ma non era Papa Francesco…

Pope Francis
di BENEDETTA BAIOCCHI – Nie podcina sie korzeni, z których sie wyroslo “Non si tagliano le radici dalle quali si è nati”. Angelus del Papa, 20 giugno 2004. Era la potente e sferzante reprimenda di Giovanni Paolo II contro l’Europa che aveva negato il riferimento alle sue radici cristiane nel Trattato costituzionale degli Stati. E lo fece nella sua lingua, non a caso, perché...

Scilipoti alla Nato. E’ l’Italia delle meraviglie. Sui social: ora fate Razzi segretario generale dell’Onu…

scilipoti
Domenico Scilipoti, senatore di Forza Italia, viene nominato vicepresidente della commissione Scienza della Nato e membro titolare della commissione dell’alleanza atlantica sull’Ucraina e sui social si scatenano i commenti ironici. “Il nostro Paese – commenta su Facebook il senatore azzurro – ha già fatto tanto ma deve poter fare ancora di più nella lotta al terrorismo,...

La Frankfurter Allgemeine Zeitung: Italia fuori da euro nel medio periodo secondo gli economisti tedeschi

euro
“Un quarto abbondante degli economisti tedeschi si aspetta che l’Italia esca dall’eurozona nel medio periodo”: lo scrive la “Frankfurter Allgemeine Zeitung” sintetizzando i risultati di un sondaggio compiuto “fra tutti i docenti di economia della Germania” dall’Istituto Ifo in collaborazione con il quotidiano tedesco. Un 57% degli intervisti ritiene...

Il sindaco ungherese coraggioso: vietata la moschea, i veli e l’attività del muezzin. “Difendiamo la comunità”

ungheria3
Il sindaco di Asotthalom, piccola cittadina ungherese a pochi km dal confine con la Serbia, ha detto che il consiglio municipale ha deciso di vietare la costruzione di una moschea e l’attivita’ dei muezzin, come pure l’uso di veli e indumenti islamici quali burqa, chador e burkini. Laszlo Toroczkai, questo il nome del primo cittadino citato dai media serbi, ha precisato che la decisione...

La casta governa e noi non la dobbiamo più votare

bond-usa
di ALDO MOLTIFIORI – Se si considera che l’Iran dispone di Missili con gittata di 3000 Km gran parte dell’Europa è sotto la minaccia nucleare come nei peggiori momenti della guerra fredda. Ebbene il grande e democratico presidente Americano che ti combina? Con una sconvolgente mossa, degna del peggior Savoia del momento, obbliga il Senato a far passare una leggina (perfettamente in linea...

La Merkel: non c’è posto per tutti i migranti in Europa

Merkel_Europa
“Non tutti” i profughi entrati in Germania potranno rimanere, anche le loro domande di asilo verranno esaminate, e la situazione straordinaria l’anno scorso non si potra’ ripetere: lo ha detto la cancelliera Angela Merkel intervenendo al congresso del suo partito cristiano-democratico (Cdu) in corso a Essen. Un lunghissimo applauso dei delegati ha poi accolto parole della Merkel...