Bernardelli, terrorismo Strasburgo: attentato all’Europa divisa e sotto attacco politico

Spari in un mercato di Natale a Strasburgo, in Francia, 11 dicembre 2018.  ANSA/SKY ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++ NO TV USE ++
di ROBERTO BERNARDELLI – Nulla accade mai per caso. Il barbaro attentato di Strasburgo ai mercatini colpisce un’Europa distratta e nel pieno di un sonnambulismo politico che distrae e divide. Il primo ministro inglese May è alle prese dopo la Brexit con una delle più gravi crisi di politica estera dal dopoguerra. La Francia di Macron è ferro e fuoco per la rivolta “improvvisa”...

Strasburgo, spari al mercatino di Natale, almeno quattro morti e sei feriti

Spari in un mercato di Natale a Strasburgo, in Francia, 11 dicembre 2018.  ANSA/SKY ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++ NO TV USE ++
Spari in un mercato di Natale a Strasburgo, in Francia. Il bilancio provvisorio sale ad almeno quattro morti e sei feriti: è quanto riferisce la prefettura citata da Bfm-Tv. Il killer è ancora in fuga.  Il Comune di Strasburgo invita la cittadinanza a restare chiusi dentro casa. Un uomo solo avrebbe aperto il fuoco verso le 20 al centro di Strasburgo, riferisce il sito Dna (Derniers notices d’Alsace)....

Gilet gialli e Parigi in fiamme. L’Asi: Francia indaga sul ruolo della Russia

gilet2
(ASI) “Non abbiamo interferito e non interferiremo negli affari interni di qualsiasi paese, inclusa la Francia”. La Russia ha reagito così, tramite una dichiarazione ufficiale del Cremlino, alla notizia delle indagini in corso dei servizi segreti di Parigi. Gli 007 stanno analizzando, secondo quanto riportato da fonti del governo guidato dal premier Edouard Philippe, il possibile ruolo di stati...

Sovranisti alle europee? Non vinceranno

europarlamento
di STEFANIA PIAZZO – Ha ragione Massimo Maugeri, quando, parafrasando Mark Twain sulle pagine dell’agenzia Agi, afferma che “la fine dell’Unione europea travolta dall’onda populista, è una notizia fortemente esagerata”. E’ vero che il governo ha voluto cavalcare elettoralmente lo scontro con Bruxelles sulla manovra, raccogliendo la rabbia della gente che vede l’Europa...

Europa dei popoli se i trattati non sono un dogma

grillo_europa
di MARIO DI MAIO –  Oggi, indipendentemente dall’esito ultimo delle trattative Brexit, e tra Roma e Bruxelles, è stato compiuto un grosso passo avanti nel ripristino del diritto internazionale in Europa secondo gli insegnamenti del compianto prof. Guarino. Infatti sta per cadere il principio della irreversibilità dei trattati di cui è possibile liberarsi pagando congrui indennizzi...

Colli Euganei. L’Eremo di Monte Rua, Napoleone e i Savoia

Eremo Monte Rua
di ETTORE BEGGIATO –  Nel cuore dei Colli Europei, a pochi passo dal centro  di Torreglia troviamo il Monte Rua, di origine vulcanica, alto 415 metri. Proprio sulla sommità del monte, nel 1573 è stato fondato l’eremo della “Congregazione degli Eremiti Camaldolesi di Monte Corona” come recita il nome ufficiale. Nell’eremo è in vigore la clausura monastica ed è aperto ai soli uomini...

100 anni della riconquista dell’Indipendenza della Polonia

polonia
riceviamo dall’ambasciata di Polonia in Italia e volentieri pubblichiamo L’11 novembre è una data molto importante per tutti i polacchi. E’ il giorno in cui si celebra l’anniversario dell’Indipendenza della Polonia, riconquistata nel 1918 dopo che per 123 anni il paese era scomparso dalla carta dell’Europa a causa delle spartizioni compiute dall’Austria, dalla Prussia e dalla Russia...

Scontro Francia Italia: vetero nazionalismo imperiale, altro che europeismo

DIVIDE ET IMPERA
di SERGIO BIANCHINI – Se Francia e Italia fossero due paesi davvero immersi e proiettati sull’europeismo la gestione della situazione libica sarebbe molto semplice. Le due nazioni sorelle, figlie di un’unica grande patria (l’Europa) si metterebbero d’accordo per cooperare nella gestione degli affari in Libia e in Africa sia rispetto alle risorse energetiche sia rispetto alla questione...

Ue: Macron lancia allarme nazionalismo, “è come tra le due guerre”

secondaguerramondiale_dresdaR439
Il presidente francese, Emmanuel Macron, lancia l’allarme sul futuro dell’Europa, che corre lo stesso rischio di disgregazione a causa del nazionalismo, che caratterizzò il periodo tra le due guerre mondiali. A pochi giorni dalla commemorazione del centenario della fine della Prima guerra mondiale, Macron osserva: “Sono sorpreso dalla somiglianza tra il periodo in cui viviamo...

Residuo fiscale: l’Italia tratta il Veneto come l’Ue tratta Roma. Di che si lamenta il Governo?

europarlamento
di MASSIMO VIDORI – L’Italia è un contribuente netto dell’Unione Europea. Risulta particolarmente significativa per un indipendentista veneto questa asettica definizione utilizzata dai sovranisti italiani per accreditare la loro posizione contrattuale con l’U.E. Ogni anno l’Italia versa oltre 14 miliardi di euro all’Europa per riceverne indietro 11 in termini di servizi, finanziamenti,...