Bracalini: Europa, impero o federazione di popoli?

mitteleuropa
di ROMANO BRACALINI* – Nel febbraio 1864 Hippolyte Taine, storico e critico francese, si imbarcò a Marsiglia per l’Italia. Visitò Roma e Napoli poi, lentamente, risalì la penisola: Firenze, Venezia, Milano. Al suo ritorno scrisse un libro, Viaggio in Italia, che fece scalpore. In Italia venne censurato. «Napoli – scrisse – aveva un’indole ossequiosa, lassista, ciarliera,...

Se il boom della Polonia perde pezzi. Manca manodopera

Polonia-elezioni-2015
rassegna stampa di Francesco Russo – manodopera. E la questione va oltre le politiche demografiche e migratorie Fino a non molti anni fa l’operaio polacco era lo stereotipo del migrante economico comunitario. L’incredibile boom conosciuto dalla Polonia, un’economia che è stata in grado di triplicare le proprie dimensioni in meno di vent’anni (nel 2001 il Pil nominale...

L’Europa è sparita. Non ve ne siete accorti?

europa fallita
di Mario di Maio –  “Durante le campagne elettorali (numerose in questo periodo) puntualmente si materializzano fantasmi “politici” ad opera di autentici specialisti dell’evocazione . E così la sacerdotessa Gruber richiama “in servizio” il fantasma fascista, mentre a quello stalinista provvede il sempreverde Berlusconi, tuttora imbattibile nello scovare...

Bracalini: l’Europa nella profezia di 130 anni fa. Medioevo senza Rinascimento

Rue_Alfred_Fouillée_à_Paris
di Romano Bracalini – Alla fine dell’Ottocento uno studioso francese,Alfred Fouillèe,scrisse un libro tradotto in Italia col titolo,”Temperamento e carattere”,nel quale si chiedeva come sarebbe stata l’Europa tra cento,duecento anni,e si provava a rispondere a questo arduo e affascinante quesito che da sempre assilla ogni generazione.E’ probabile che ai suoi tempi la profezia sarà...

Amministrative, Orban perde Budapest e in metà di città al voto

ORBAN
In quella che si profila come la piu’ cocente sconfitta elettorale da quando il premier e’ al potere, il partito Fidesz di Victor Orban ha perso il controllo di Budapest e di oltre la meta’ dei capoluoghi dell’Ungheria. Il rovescio e’ avvenuto in elezioni amministrative in cui le opposizioni, in genere divise, si sono unite attraverso desistenze anche clamorose. Si tratta...

Euroregioni del Nord, perché le lasciano solo sulla carta?

mitteleuropa
di MARIO DI MAIO – Prendo spunto dal richiamo che spesso Romano Bracalini su l’indipendenza nuova rilancia, ovvero l’idea di un asse europeo tra i popoli interessati all’indipendenza. E’ sicuramente auspicabile un coordinamento stabile anche in assenza di azioni comuni a breve scadenza, ma una volta per tutte conviene precisare cosa si vuole ottenere e in che modo tenendo...

E Mattarella prova a sminare Salvini: gestione rimpatri sia della Ue

migranti como
Migranti, Libia e prospettive dell'Unione europea al centro dell'incontro al Quirinale tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente della Repubblica Federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier. Nelle dichiarazioni alla stampa Mattarella ha spiegato di aver ringraziato il presidente Steinmeier "per la disponibilità della Germania ad accogliere migranti, disponibilità che...

Migranti, Junker: ricollocare gli stranieri in Europa

La nave Diciotti con a bordo 67 migranti fa il suo ingresso al porto di Trapani, 12 luglio 2018 Trapani. ANSA / IGOR PETYX
di Angelo Valentino – Cambia la musica. Via Salvini dal Viminale, via i diktat leghisti all’Europa, da Bruxelles arrivano segnali di altro tono. Il presidente della  Commissione Europea Jean-Claude Juncker ha difeso il ruolo  dell’istituzione che dirige nella crisi della Open Arms e della Ocean  Viking e ha esortato gli Stati membri dell’Ue a trovare soluzioni  “prevedibili...

Orario di lavoro e settimana corta, in Italia il tabù del part time

orologeria
di SERGIO BIANCHINI – Cito da Wikipedia “Se otto ore vi sembran poche è un canto popolare politico italiano, di autore anonimo, originario dei primi anni del XX secolo. Nasce come canto di protesta delle mondine, teso a rivendicare “le otto ore” come massimo orario di lavoro giornaliero ed è riferibile all’iniziativa del deputato socialista Modesto Cugnolio,...

Palazzo Venezia a Roma e a Istanbul tornino al Veneto

Palazzo Venezia
di Ettore Beggiato – Il 24 agosto 1866 veniva firmata a Vienna la “Convenzione fra la Francia e l’Austria per la Venezia” che ripropongo; è un documento particolarmente interessante soprattutto all’art. 1 “Sua Maestà l’Imperatore d’Austria cede il Regno Lombardo-Veneto a Sua Maestà l’Imperatore dei Francesi, che lo accetta” e all’articolo aggiuntivo. L’articolo...