Economia & mercati - Page 2

Banche: Unimpresa, Italia fanalino di coda sui prestiti garantiti

Italia fanalino di coda, nel panorama europeo, sui prestiti con garanzia pubblica: in Francia, a metà aprile, quando nel nostro Paese la macchina dei finanziamenti con paracadute non era ancora in moto, erano già state sbloccate 150.000 pratiche, in Spagna 44.000, in Germania 10.000 e in Gran Bretagna 6.000. È quanto emerge da un report…

Condono edilizio, quei Comuni che non alzano il sedere per riscuotere il dovuto…

«Non serve un altro condono edilizio per recuperare risorse. Basterebbe semplicemente incassare quelli precedenti. Se all’appello del Governo mancano ancora dai 6 ai 7 miliardi di euro, occorre inserire una norma che obblighi i Comuni ad evadere le pratiche di sanatoria ancora inevase.» E’ quanto dichiara il prof Sandro Simoncini, urbanista e docente a contratto…

Appello Ance e sindacati: signor presidente, sulla sicurezza cantieri edili non possiamo più aspettare

Ecco la lettera che l’Ance, Associazione nazionale costruttori edili, e tutta la filiera, sindacati compresi, hanno inviato al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Egregio Presidente, lunedì 4 Maggio si sono riavviati migliaia di cantieri pubblici e privati, grandi e piccoli, nel rispetto rigoroso dei protocolli sottoscritti tra le parti sociali e recepiti nel DPCM del…

Aiuti col binocolo: “Le imprese, ritardi fino a 6 mesi nei prestiti”

Le imprese italiane dispongono di liquidità limitata, che per la maggior parte delle PMI si esaurirà entro i prossimi 90 giorni, e temono che i fondi previsti dalle misure statali non arrivino in tempo. È quanto emerge dal sondaggio realizzato da CRIBIS – società del gruppo CRIF specializzata nella business information – e Workinvoice –…

Va tutto bene: da 472 a 764 euro in meno a fine mese. Ecco l’effetto cassa integrazione

Circa 472 euro (36%) è la perdita media mensile in busta paga dei lavoratori italiani che beneficeranno di cassa integrazione, ordinaria e straordinaria, per l’emergenza Coronavirus. Una perdita che tende a salire più è alta la retribuzione del lavoratore interessato dal trattamento. Si va, dunque, da una decurtazione media del 25% per le professioni non…

I poveri del Nord, più poveri dei poveri

di STEFANIA PIAZZO –  Carlo Hanau, studioso con dottorato Economie de la santé nel 1981 a Aix-Marseille, col Prof.J.Brunet Jailly e Prof.A.Quadrio Curzio, docente presso molte scuole di specializzazione, fra le quali: igiene (direzione sanitaria) dell’UNIBO e dell’UNIAN, biostatistica dell’UNIMI, La Sapienza, UNIVAQ e UNIPD e chi più ne ha più ne metta, ha affermato…

Un milione di nuovi poveri. Chi paga?

Salgono di oltre un milione i nuovi poveri che hanno bisogno di aiuto anche per mangiare per effetto delle limitazioni imposte per contenere il contagio e la conseguente perdita di opportunità di lavoro, anche occasionale. E’ quanto emerge da una stima della Coldiretti sui due mesi dall’inizio del primo lockdown in alcune aree per estendersi…

Caro Giuseppi, i conti tedeschi sono a posto. Noi invece siamo tirati giù dal troppo Stato

di Luigi Basso – L’intervista che Conte ha concesso alla Suddeutsche Zeitung nei giorni scorsi costituisce un chiarissimo esempio della inadeguatezza dei governanti italiani a gestire i rapporti con la UE e con gli altri Stati Membri. Il Premier, nel perorare la causa italica, si ostina ad usare argomenti stereotipati che si sono già dimostrati…