Pensioni e immigrati. Agi dimostra che Boeri dice il vero. Ma al Nord basta il residuo fiscale

BOERI7
di ROBERTO BERNARDELLI – C’è un’inchiesta che dovrebbe fa riflettere quelli dal consenso facile, o quantomeno, far pensare. L’Agi nei giorni scorsi ha effettuato una pagella politica sulle affermazioni del presidente Inps, Tito Boeri, analizzando le cifre di cui si è in possesso, dall’Istat alla Ragioneria dello Stato. La domanda è: è una panzana o è vero che il...

ONERI NELLA BOLLETTA ENERGETICA WEKIWIIN PRIMA LINEA CON UNA PETIZIONE PER RIDURLI

energia
Il nuovo governo ha intenzione di puntare sulle rinnovabili, dallo sviluppo delle smart-grid, all’auto elettrica, passando per le colonnine di ricarica e alle tecnologie per le smart-home. Ma come? Pensare di finanziare queste nuove tecnologie con ulteriori oneri in bolletta, non è la strada giusta da percorrere, quindi wekiwi ha lanciato una petizione per chiedere provocatoriamente l’eliminazione...

Cgia: cresce oppressione fisco su imprese, 1 milione 595 mila i controlli nel 2017, ispezioni raddoppiate

imprese
 di ANGELO VALENTINO – Le imprese sono sempre più nel mirino del fisco: nel 2017 sono stati 1.595mila i controlli eseguiti dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza. La Cgia di Mestre dice che tra accertamenti analitici o parziali, controlli incrociati o eseguiti per strada, accessi in azienda, verifiche sulla corretta emissione di scontrini e ricevute o comunicazioni spedite...

Le tasse del Nord conservate dai politici del Nord

lombardia tasse
di ANGELO VALENTINO Le Regioni a statuto ordinario del Nord danno oltre 100 miliardi di euro all’anno di solidarietà al resto del Paese. Il risultato emerge da una elaborazione realizzata dall’Ufficio studi della CGIA che ha calcolato il residuo fiscale  di ogni  Regione italiana. Ricordando che il residuo fiscale corrisponde alla differenza tra le entrate complessive regionalizzate (fiscali...

Rapina statale nella busta paga del Nord

bustapaga
di ROBERTO BERNARDELLI – Perché devo guadagnare meno di quello che mi spetta? Perché la mia busta paga è rasa al suolo? Dove finiscono i miei soldi? Chi se li prende? Il netto è quasi la metà del lordo. E chi si larda con il mio lordo? Altro punto: perché il mio stipendio mi consente di vivere contando i centesimi mentre lo stesso lavoratore, sotto un’altra latitudine, ci vive alla grande?...

Panem et circences. Mentre ci parlano solo di immigrazione, ci infilano la mano in tasca: aumentano le bollette di luce acqua e gas

colosseo-Roma
di ANGELO VALENTINO – Non ci parlano d’altro se non di porti e sbarchi. E va bene. Ma le tasse continuano a restare le stesse e, anzi, crescono. Perché la vita quotidiana ce la rendono sempre più cara. Il circo mediatico ci distrae sugli arrivi, i blocchi portuali e gli accordi sui migranti, mentre la mano si infila nel nostro portafogli. Ecco perché…. Da luglio la spesa per l’energia,...

Decreto dignità? Bernardelli: Avremo meno lavoro, non meno precari!

senza lavoro nuovo
di ROBERTO BERNARDELLI – Contratti a termine che possono durare al massimo 2 anni e non più 3; ritorno delle causali per rinnovare gli stessi, ma per un massimo di 4 volte anziché 5; un contributo aggiuntivo dello 0,5% su ogni rinnovo; forte aumento dell’indennità sui licenziamenti illegittimi: ora può oscillare tra 4 e 24 mesi di stipendio, da domani sale da 6 a 36 mesi. Così la scheda...

Poveri grazie anche alla classe politica che viene dal Nord

crisi-italia
di STEFANIA PIAZZO  –  Tra reddito di cittadinanza e reddito di inclusione si fa fatica a scoprire la differenza geografica della distribuzione del sussidio. I criteri di assegnazione infatti  non considerano il diverso costo della vita – vedi la tabella ISTAT, con differenze del 40-50% tra NORD e SUD. In uno stato federale si eviterebbero discriminazioni e assistenzialismo. In pratica,...

Il Sole 24 Ore: Il pacchetto di Di Maio penalizza il Nord. Salvini tace

via Roma
rassegna stampa Spiega bene linkiesta che… Il «decreto dignità» fortemente voluto dal vicepremier Luigi Di Maio slitta ancora e arriverà in due tempi: ieri sera in Cdm il rinvio dell’e-fattura; il pacchetto lavoro più avanti. Nella bozza del Dl per ora compaiono solo i titoli delle norme sulla semplificazione fiscale, e scompare l’addio al redditometro. Viene confermata...

Allarme export, crescono i ritardi nei pagamenti negli Usa. Il Governo se ne occupa?

fare impresa
di ANGELO VALENTINO – Aumentano nel continente americano i tempi di incasso delle fatture, passando da una media di  61 giorni nel 2017 ai 63 giorni di quest’anno. In media, il 90,3% dei fornitori intervistati lamenta frequenti ritardi di pagamento su fatture da parte delle imprese clienti (la percentuale sale al 94,4% in Messico ed al 90,9% negli Stati Uniti).  In media, il 50% delle...