Italia declassata. Ma il rating del Nord quale è? Più alto dello Stato italiano

rating
di ANGELO VALENTINO – Moody’s ha declassato il rating dell’Italia a Baa3 da Baa2, cambiando l’outlook in stabile. Ma il rating del Nord è lo stesso? L’istituto nel suo declassamento cita il fatto che possa crescere la probabilità di una uscita dall’euro del’Italia. Da qui tutte le tensioni monetarie, lo spread e quello che già sappiamo.   E anche Fitch, un’altra...

Il lavoro che non c’è preoccupa più degli sbarchi

migranti-sbarco-porto_interna
di ROBERTO BERNARDELLI – “Lavoro, inquinamento e viabilità: eccole, le tre divinità del male che spaventano i nostri sonni. La trimurti delle paure è stata fotografata da un’indagine condotta da Community Media Research in collaborazione con Intesa Sanpaolo per La Stampa”. Non lo scrive un giornale che sta dalla parte dell’opposizione ma una agenzia di stampa...

Ponte Genova? Austria si offre per ricostruzione. Meglio i nipotini di Maria Teresa che Toninelli

Lo stato della parte ovest di ponte Morandi a Genova, 23 agosto 2018. ANSA/LUCA ZENNARO
di ANGELO VALENTINO – Lo sapete che il big austriaco delle costruzioni europee si è offerto per la ricostruzione del ponte Morandi a Genova? La prima considerazione è che di certo sono meglio i nipotini di Maria Teresa d’Austria che la solidità culturale del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli. La notizia l’ha data Radiocor del Sole 24 Ore, e non con poco slancio. Strabag...

Spread a 320. Tanto paghiamo noi. Vi sembra un Governo che fa andare lontano il Nord?

spread2
 di ANGELO VALENTINO – Spread al massimo da 5 anni. Rendimento a 10 anni sui Btp al 3,6%. Vuol dire che aumenta il debito e quando cresce il debito lo Stato deve alzare le tasse. Questo è il futuro che ci prospetta la manovra. Così di sicuro il Pil del Nord non va lontano. Intanto c’è una dura lettera di Bruxelles all’Italia sulla manovra:  “Il bilancio italiano mostra...

L’Europa da rifondare, ma sempre unita. Confederazione di popoli non di banche

separatyzmów-w-Europie-fb
di MARIO DI MAIO – Per l’ U.E. va programmato un bel funerale a Bruxelles e\o Strasburgo, ovviamente “con la solenne partecipazione dei Capi di Stato e di Governo”.Pezzi da 90 come Yunker, Draghi e Moscovici danno la colpa a Le Pen, Orban  Salvini ecc. ma e’ ora di capire  che non e’ perpetuando gli errori del passato ” prossimo” (quello “remoto”...

Azienda di Firenze: “Assumiamo solo 50enni disoccupati”. Bernardelli: altro che reddito di cittadinanza

LAVORO
  di ROBERTO BERNARDELLI – Oggi raccontiamo una storia al contrario. Quella di chi offre lavoro senza ricorrere agli stagisti gratis o ai giovani under 35 con “esperienza”. Una scelta imprenditoriale che deve trovare spazio nelle politiche fiscali e di reinserimento nel lavoro senza il fardello assistenziale del reddito di cittadinanza. La notizia arriva dal quotidiano La Nazione,...

Fondazione Moressa, da stranieri regolari il 9% del Pil. Mentre esportiamo i nostri giovani istruiti all’estero

fuga giovani
    Nel 2050 la popolazione anziana in Italia crescerà del 47%, e con essa anche la richiesta di Welfare che dovrà essere soddisfatta da una popolazione in età lavorativa (pop. 15-64 anni) inferiore del 18% rispetto ad oggi. In questo contesto si inserisce la crescita degli ultimi anni della popolazione immigrata che ha in parte rallentato l’invecchiamento della popolazione. I 5 milioni...

L’Ufficio parlamentare di bilancio dà dell’asino al Governo: bocciata la manovra

manovra
                    di BRUNO DETASSIS – L’Ufficio parlamentare di bilancio non ha validato le previsioni macroeconomiche 2019 contenute nel quadro programmatico della Nota al Def. In altre parole, ha detto al governo: ma cosa avete scritto? Tradotto ancora, la manovra non è realistica, è fatta da chi vive fuori dalla realtà e sta utilizzando...

Teani, Giovani Grande Nord: noi non vogliamo il reddito di cittadinanza ma il lavoro!

Lavoro 03
di GIORGIO TEANI – Il reddito di cittadinanza è come il canto delle sirene. Porta allo schianto. Non genera lavoro, semplicemente aumenta il reddito di inclusione che la sinistra aveva già introdotto, e ti illude che entro tre anni troverai un’occupazione, grazie alle magnifiche offerte degli inconcludenti centri per l’impiego. Il reddito di cittadinanza non è la soluzione, è...

Questa non è la manovra del popolo. Il lucido disegno per far saltare l’Europa

EUSSR-europa stato
di ANGELO VALENTINO – Non taglia la spesa pubblica. Non riduce il carico fiscale. Non fa minimo cenno all’autonomia richiesta da Lombardia e Veneto nei referendum del 2017. Ma avevate dubbi? La manovra che chiamano del popolo, in realtà fa gioco a destabilizzare l’economia, il Paese e quel che più conta l’Europa. E’ la manovra che aspettavano gli Usa e la Russia. Un’Europa...