SUPERDÌ, CHIUSI TUTTI I PUNTI VENDITA. Lega muta. Caro governo, prima vengono i lavoratori di Taranto?

IMG-20180922-WA0000
di DAVIDE REDOLFI- Da qualche giorno i supermercati SUPERDÌ E IPERDÌ hanno ufficialmente abbassato le saracinesche. Una crisi durata mesi che si è conclusa nel peggiore dei modi. Più di cento dipendenti che saranno costretti a trovare una nuova sistemazione, e in tempi di crisi si sa quanto questo sia difficile. Gran parte del mondo politico sembrava interessarsi a questa situazione, sopratutto...

Bernardelli: ha ragione Federcontribuenti, manovra non taglia sprechi e fisco. Così ci schiantiamo

disoccupazione_lavoro
di ROBERTO BERNARDELLI – La notizia del giorno è la manovra. Finalmente si parla di qualcosa di concreto. Non sono selfie o bagni di folla organizzati con angolature che fanno lievitare le presenze. Qui si entra nel merito però dell’illusionismo di governo. E non si può che dare ragione ad una voce fuori dal coro ma pertinente come quella del presidente di Federcontribuenti. Marco Paccagnella....

L’Europa nata col saio, in mano oggi alle banche o sbracata dai populisti

Medioevo
di Stefania Piazzo – L’Europa non l’hanno inventata le banche né è nata nei sogni dei populisti. Arriva, per fortuna, da lontano e non dai social, non è una creazione dei partiti. Chi l’ha detto che l’economia di mercato ha radici nell’illuminismo, nel calcolo speculativo della ragione piuttosto che nel saio? Scommettiamo? Vediamo perché… Iniziamo col dire...

Via da Roma? Se non siamo liberi economicamente non siamo liberi di lottare

libertà
di Chiara Battistoni – Dpef: la sigla vi è certamente nota, è il Documento di programmazione economico finanziaria che individua le direttrici principali per il Paese, su cui si costruisce la finanziaria. Uno strumento non troppo snello per pianificare tempi turbolenti come quelli che viviamo; ogni volta che tentiamo di cristallizzare la realtà costruiamo un modello che interpreta...

Che volete che sia: in 20 anni paghiamo il doppio delle tasse

tasse
Quasi duecento miliardi di tasse in più in vent’anni. Dal 1997 al 2017 il peso delle imposte che gravano sui 41 milioni di contribuenti italiani è infatti aumentato di 198 miliardi di euro (passando da 304 a 502 miliardi) ma con un tasso di evasione pari al 16,3 per cento, con punte del 24,7 in Calabria, del 23,4 in Campania e del 22,3 per cento in Sicilia. A rivelarlo, l’ultima...

Ci spacciano il problema del lavoro la domenica per imboscare le 144 crisi aperte irrisolte!

144
di ANGELO VALENTINO- Mentre il mondo cammina, il governo va all’indietro. E spaccia come soluzione a tutti i mali del Paese le aperture domenicali dei negozi. Il commercio on-line ringrazia. Lega e 5Stelle fanno fare economia allo Stato, come nella Russia sovietica, mentre i colossi si sfregano le mani. Ma, quel che è peggio, è che nessuno parla delle 144 crisi aziendali aperte. Con 189mila...

Effetto decreto dignità: giù il lavoro, contratti a termine dimezzati

italiaSlavoro
di ANGELO VALENTINO – Un primo bilancio? A luglio giù gli occupati, e contratti a termine dimezzati. Dovevano rilanciare l’economia, invece l’hanno ingessata di nuovo. Dire che era meglio Renzi, è dire tutto… Il decreto dignità genera sconforto nei primi report: i dati del primo mese di (parziale) con la prima applicazione del decreto, a luglio fanno registrare una diminuzione...

Per Giorgetti, la Lombardia che produce 50 miliardi in più, deve pagare anche il 3% da sforare?

Bruxelles
di RICCARDO POZZI – Tra le figure più importanti dl nuovo corso leghista e, fatalmente, dell’intero esecutivo di cui la Lega fa parte ,c’è Giancarlo Giorgetti. Giorgetti non è l’ultimo Salviniboys che si accapiglia per un selfy e nemmeno la pensionata che rincorre il premier per un bacio, è un dirigente di antico  corso, una gatta vecchia , un pirata che ha visto molti arrembaggi...

Bernardelli: inflazione, tassi, debito su. Lavoro giù. E il ministro dell’Interno i pensionati del Nord li spedisce in Calabria

piu-sud_fondo-magazine
di ROBERTO BERNARDELLI – C’è qualcosa che va dal 4 marzo ad oggi? Il rialzo dei tassi di interesse sui titoli di Stato per le sparate del governo ci costa 113 milioni di interessi in più ad oggi e 1,4 miliardi nel 2019. L’inflazione è passata dall’1,5 all’1,7 per cento. Sono calati gli occupati a luglio (28mila) e cresciuti gli inattivi. Cioè quelli che hanno perso...

Impero spesa pubblica si nutre del nostro lavoro

tagli spesa
I tagli alla spesa pubblica ottenuti nell’ultima legislatura (2013-2017) ammontano a 30,4 miliardi di euro (vedi Tab. 1), le uscite correnti al netto degli interessi sul debito, invece, non hanno invertito la tendenza. Anzi, sono continuate a crescere: + 31,8 miliardi (vedi Tab. 2). In altre parole, nonostante la spending review abbia cominciato ad aggredire la spesa, quest’ultima, nel complesso,...