Bombe nella metro a San Pietroburgo, almeno 10 vittime

Una foto tratta da un profilo Twitter mostra gli effetti dell'attentato nella metro di San Pietroburgo (Russia), 3 aprile 2017. Secondo fonti del'agenzia Interfax a causare le esplosioni sarebbe stati ordigni artigianali con circa 200-300 grammi di tritolo e ci sarebbero almeno dieci morti e 50 feriti, tra loro anche diversi feriti. ANSA/ TWITTER +++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++
Paura a San Pietroburgo. Una esplosione nella metropolitana nel tunnel tra due stazioni ha causato 10 morti e 50 feriti tra cui diversi bambini. Lo precisa l’antiterrorismo russo citato dalla Tass. La deflagrazione è avvenuta tra la fermata di Sennaya e quella del Tekhnologichesky Institut ed è stata causata  – secondo quanto riporta Interfax – da ordigni artigianali con circa...

Immigrazione, referendum e al voto al voto…. su Milanow!

milanow
01Nell’ultima puntata di Senza sconti su Milanow, si è parlato con Davide Boni e Fabio Altitonante di immigrazione, del traffico di esseri umani che vede coinvolti uomini sfruttati dal caporalato e donne portate in Italia con false promesse di lavoro poi violentate e costrette a prostituirsi. E ancora delle prossime elezioni amministrative dell’undici giugno e del referendum per l’autonomia...

Junge Süd-Tiroler von Ausländergruppe krankenhausreif geschlagen./Giovane sudtirolese picchiato gravemente da gruppo di stranieri.

violenza
28   Fausthiebe ins Gesicht, Fußtritte auf ein am Boden liegendes Mädchen, Schläge mit einer Flasche auf den Hinterkopf, eine gebrochene Nase, eine Gehirnerschütterung und Schnittwunden, das ist die erschreckende Bilanz einer brutalen Gewalttat gegen Süd-Tiroler Jugendliche, die von einer Gruppe wild gewordener Ausländer in Bozen verprügelt wurden. Dieser Vorfall ― der kein Einzelfall...

L’Europarlamento: Stop ai pedaggi sulle autostrade tedesche. E quando diranno basta ai pedaggi su quelle del Nord?

autostrada
di ROBERTO BERNARDELLI – Leggo una notizia che mi soprende. Anche perché per lavoro frequento la Baviera e altri splendidi land federali della Germania. Sentite qui: Stop ai pedaggi sulle autostrade tedesche. Lo ha deciso nei giorni scorsi il Parlamento europeo che ha bocciato con 510 voti favorevoli, 126 contrari e 55 astensioni la decisione tedesca di applicare dal 2019 in poi un pedaggio...

Il senno del poi dopo gli attentati

londra2
di MARCELLO RICCI –  L’attentato davanti a Westminster, è solo in ordine di tempo l’ultimo episodio clamoroso legato all’Islam. Il mondo occidentale è in evidente affanno e l’accaduto, per non essere sottovalutato, ma  inquadrato nel  giusto contesto necessita di un attento esame.Per questo è indispensabile un sommario riepilogo della Ecco una cronologia dei principali attentati: –...

Tar, per difesa beni sì a uso pistola

PISTOLA
Un imprenditore può usare un’arma legittimamente detenuta per difendere i beni aziendali all’interno del luogo dove viene esercitata l’attività, quando esiste il pericolo d’aggressione, in particolare di furti. È una delle motivazioni con cui il Tar della Liguria ha accolto il ricorso di un impresario che si era visto negare dal Prefetto di Savona il rinnovo dell’autorizzazione...

Dopo Londra, in Belgio auto vuole investire passanti. Tutti titolano: cittadino francese. Ed è marocchino

belgio
Belgio, strage sventata ad Anversa, arrestato un francese Nessun ferito, nell’auto ritrovate diverse armi Roma, 23 mar. (askanews) – Strage sventata ad Anversa, in Belgio, all’indomani dell’attacco di Londra e del primo anniversario delle stragi jihadiste di Bruxelles. Un uomo, identificato con il solo nome di Mohamed R., è stato arrestato dopo aver tentato di lanciare la...

E l’Isis rivendica l’attentato a Londra

londra3
Londra il giorno dopo. L’Isis ha rivendicato l’attacco, riferisce il Site che cita l’Amaq News Agency, organo di propaganda dello Stato islamico, che attribuisce l’attentato ad un “soldato del Califfato”. E’ di quattro morti, compreso l’attentatore, il bilancio dell’attacco terroristico a Westminster: lo ha reso noto stamani il vice capo della polizia...

La Procura di Catania: le ONG mandano all’aria le inchieste sul traffico di migranti

immigrati
 I giovani scafisti costretti dalle organizzazioni  criminali a fare da ‘driver’ a natanti carichi di migranti agiscono sotto stato di necessità, per questo non è configurabile per loro il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. E’ la linea della Procura di Catania, contenuta in una circolare del procuratore Carmelo Zuccaro, illustrata dal magistrato...

Referendum sull’accoglienza a Treviso Bresciano, l’assessore regionale lombardo: sia modello anche per altri sindaci

regione_lombardia
21″Il referendum sull’accoglienza che si è svolto a Treviso Bresciano può rappresentare un modello per far sentire la voce dei territori e per ribadire allo Stato italiano che la Lombardia è satura e che nella nostra regione non c’è posto per altri immigrati. Mi auguro dunque che altri sindaci possano seguire questo modello”. Lo dichiara Simona Bordonali (Lega), assessore...