Il Sud ha politici che fanno i suoi interessi. E il Nodd ce li ha!?

nord e sud italia
di AGILULFO Sono Longobardo, si sa, e quindi ho la testa dura, e, allora, mi fido poco. Anzi, visto che mi sono fidato, oggi non mi fido più. Il nemico non è a Roma, come sbraita (o finge di sbraitare) ancora qualche padanista rimasto solo sull’atollo del 2%, e non è nemmeno a Bruxelles o a Strasburgo. Il nemico ce l’abbiamo in casa ed è una classe politica che ci ha usato solo come riserva...

Trump: Brexit una buona cosa. Altri possono uscire. E su immigrazione: stretta su ingressi islamici

trump
    Piace a Londra l’entusiasmo mostrato da Donald Trump nei confronti del Regno Unito. Theresa May, tramite la sua portavoce, ha infatti accolto con interesse la proposta del presidente eletto Usa di arrivare “in tempi rapidi” a un accordo commerciale fra Stati Uniti e Gran Bretagna dopo la Brexit. “Questo fa emergere una delle opportunita’ che ha il Paese...

Né Mare Nostrum né Triton, meglio Sant’Ambrogio: “Non donate troppo”

santambrogio-01
di ANDREA TURATI Sant’Ambrogio fu nominato vescovo nel 374 a Milano, capitale dell’Impero, quando lo stato romano dava segni di decadenza. Il vescovo aveva capito che “nella società romana in disfacimento, non più sorretta dalle tradizioni, era necessario ricostruire un tessuto morale e sociale che colmasse il pericoloso vuoto di valori che si era venuto creando” (Giovanni...

Perché il papa non parla come Biffi? “Immigrati, preferire i cristiani. Temo i politici imprudenti”

podestabologna
  di BENEDETTA BAIOCCHI Correva l’anno 2000 e un cardinale fuori dal coro, dalla sua Bologna, disse: “I musulmani sono molto diversi da noi e vogliono farci diventare come loro”. E poi, ancora: “Non ho paura dell’Islam, che devo evangelizzare, ma della straordinaria imprevidenza dei nostri politici”. Lo disse fuori dai denti il pacioso cardinale: “Preferire...

Quattro donne contro le violenze dell’islam in PAKISTAN. Donne cristiane schiave ma la politica pensa ad altro

cartina-persecuzioni
In Pakistan ogni anno migliaia di donne cristiane sono rapite, violentate, costrette ad abbandonare la fede e a contrarre matrimonio islamico. Anche quelle risparmiate da queste crudeltà subiscono quotidiani soprusi. Spesso analfabete, quando riescono a lavorare sono di frequente ridotte in condizioni schiavistiche. Quattro autorevoli donne italiane, espressione della società civile, si schierano...

I piagnoni di Stato, pigliatutto

sud
di GIANLUIGI LOMBARDI CERRI – Tutti i mezzi di comunicazione sottolineano con costante assiduità la triste condizione di crisi in cui permane l’industria italiana. Ci poniamo il problema di come uscire da questa situazione, ma più che frasi a effetto non si sentono e, soprattutto, nessuno fa una spietata analisi della situazione, mettendo il dito sulle piaghe che affliggono il settore...

Legittimi i manifesti “Il Sudtirolo non è Italia”. Soddisfatto il residente del Südtiroler Heimatbund (SHB), Roland Lang

suditirolo
“Il Sudtirolo non è Italia“ – Heimatbund darf in Rom plakatieren – Anwalt Ewald Rottensteiner erwirkt Aufhebung des Plakatierungsverbotes. “Il Sudtirolo non è Italia” – Lo Heimatbund è autorizzato ad affiggere manifesti a Roma – L’Avvocato Ewald Rottensteiner ottiene la revoca della proibizione.     Bozen – Der Obmann des Südtiroler Heimatbundes (SHB),...

Il 2017 tra paura e ragione..

berlino
di SERGIO BIANCHINI –  Il teorema dell’impotenza.  L’ultimo scritto del politologo Giovannio Cominelli, come sempre ben scritto e e con il tipico stile filosofico-profetico è diventato ormai un inno, diffusissimo sui media, all’immobilità “intelligente e ragionevole”. Cominelli, pur predicendo per primo per il 2017 un peggioramento generale rispetto al 2016,...

Guerra al traffico di clandestini? Macché, l’Europa ha fatto la guerra a Mosca e Atene  

putin
di ANDREA TURATI Le carrette arrivano e partono imperterrite. Non le fermò Mare Nostrum, che poi voleva dire accoglienza certa, non le ferma Triton. L’Europa, e su questo aveva ragione il presidente della Cei, Bagnasco, si gira dall’altra parte. La questione clandestini è scaricata sulle coste italiane, il governo non ha mai assunto una posizione forte, nessun disincentivo, semmai organizzazione...

Prima il Nord? Scherzavamo

via bellerio
di CASSANDRA Arte e strategia di un politico che manda in pensione la secessione, l’indipendentismo, le Padanie e i Nord del mondo per concentrarsi sul tema del giorno: la fame. Matteo Salvini molla il core business della Lega Nord e annusando aria di rivoluzione civile, si prepara a raccogliere ampie messi di consenso, puntando all’identità ma a quella però nazionale. Eccolo ai microfoni...