Tassa di successione sulle macerie del terremoto: il mostro fiscale italiano da abolire, ma per tutti

terremoto belice
di ROBERTO BERNARDELLI E GIULIO ARRIGHINI – Tassare il bene più caro è un atto di barbarie, un sopruso intollerabile. Lo Stato non può mettere la mani sul diritto ad avere un tetto, un riparo, frutto del lavoro di una vita, soprattutto se un bene che fa parte della famiglia. La tassa di successione è una delle più odiose storture del sistema fiscale, un atto vampiresco che punisce la proprietà...

Offener Brief an Dieter Steger: SVP vertritt zuwenig die deutsche und ladinische Minderheit/ Lettera aperta a Steger: La Südtiroler Volkspartei rappresenta troppo poco le minoranze tedesca e ladina

svp
  Sehr geehrter Herr Dr. Steger, das Mittagsmagazin von Rai Südtirol über die oben erwähnte Polemik habe ich mitverfolgt (Pro & Contra allerdings nicht, dafür wäre mir die Zeit zu schade) und ich kann Folgendes feststellen: viele Politiker/innen der SVP schicken sich seit längerem an, staatliche Richtlinien und Vorgaben zu verteidigen, anstatt die deutsche und ladinische Minderheit...

Varese (e Verona), il tonfo della Lega. Però hanno un sindaco in provincia di Messina! Saranno i Vespri siciliani?!

sicilia-antica-mappa
di CASSANDRA – Chi lo avrebbe mai detto. Il candidato scaligero arriva primo al primo turno ma dietro non c’è la candidata del Pd, ma la senatrice e compagna del sindaco uscente, Flavio Tosi, ovvero Patrizia Bisinella. La Lega è all’8,6% mentre il listone di Tosi è al 16,46.  Doppiati i leghisti! Vediamo un altro luogo simbolo del Carroccio, la provincia di Varese. A Tradate...

Quando Craxi andò a Pontida per l’unità, ma non dello Stato

Bettino Craxi
di GIOVANNI D’ACQUINO Parlare di libertà del Nord vuol dire anche avere memoria storica. E vuol dire quindi ricordare quanto avvenne a Pontida nel pieno del successo del Carroccio di lotta degli anni ’90. Riproponiamo, anche se ci saranno lettori che storceranno il naso, un servizio da Pontida, ma dalla Pontida socialista di Craxi, che andò nel monastero per una sorta di controproposta...

Salvini, secondo te siamo orgogliosi di essere lombardi o italiani?

italia
di RODOLFO PIVA Quando chiedi ad un cittadino di questo stato se è orgoglioso di essere italiano è possibile che ti risponda, con un sorriso sulle labbra e guardandoti negli occhi: “Sì, sono orgoglioso”. Tutto cambia quando gli chiedi le motivazioni del suo essere orgoglioso perché, a quel punto, il suo sorriso si spegne, lo sguardo diventa opaco e capisci che sta annaspando nelle parti recondite...

Elezioni politiche Francia, crollo Le Pen: al massimo 4 deputati!

LE PEN
In Francia al voto per il primo turno delle elezioni legislative. Si rinnovano i 577 deputati dell’Assemblée Nationale con uno scrutinio uninominale maggioritario a due turni. Ognuna delle 577 circoscrizioni in cui è divisa la Francia elegge un parlamentare. Ed è boom del partito En Marche! del presidente Emmanuelle Macron, nettamente in testa alle legislative francesi con il 32,6% e soprattutto,...

Quel referendum del Comune di Amatrice per secedere dalla Regione Lazio: la Capitale ci spreme, ora Basta!

terremoto2
di ROBERTO BERNARDELLI – Che ad Amatrice ci fossero problemi di comunicazione tra la periferia e il centro non è una cosa nuova! Il Comune martoriato dal terremoto aveva già protestato contro le burocrazie e le indifferenze dello Stato. Tanto che nell’agosto di tre anni fa aveva deliberato il referendum consultivo sulla ‘secessione’ di Amatrice dal Lazio. La decisione venne presa...

Reguzzoni: poveri del Nord discriminati dal reddito di inclusione. Va ai poveri del Sud. Ma al Nord si è poveri anche per la classe politica del Nord

povertà
di STEFANIA PIAZZO  – La questione sollevata da Marco Reguzzoni, esponente di Grande Nord, è reale. Afferma in un pungente post su Facebook: “FAMIGLIE POVERE DEL NORD DISCRIMINATE. Il Governo ha introdotto il “reddito di inclusione”, destinato alle famiglie povere, ma con criteri di assegnazione che non considerano il diverso costo della vita – vedi la tabella ISTAT,...

Quando esisteva il quotidiano La Padania che pubblicava: Kerkaporta, la porta dimenticata. 29 maggio 1453, Costantinopoli cade, mentre l’Occidente dorme

costantinopoli
E’ un pezzo del miglior collaboratore che abbia avuto a la Padania, il professor Giuseppe Reguzzoni. Nel pieno della tempesta politica, nei primi giorni di complessa e ostacolata direzione del quotidiano, mi inviò questo magnifico articolo. Lo ha lui stesso riproposto in questi giorni sul suo blog, citandone la fonte. Lo ringrazio ancora oggi per la lealtà della sua amicizia umana e intellettuale,...

Merkel e bavaresi, pace fatta?

merkel
rassegna stampa tedesca Von Christian Aichner Bloß kein Streit mehr: Beim Bierzelt-Auftritt von Kanzlerin Angela Merkel gemeinsam mit dem bayerischen Ministerpräsidenten und CSU-Chef Horst Seehofer werden heikle Themen ausgespart. Das zeigt, worauf die Union in den kommenden vier Monaten setzen wird – und dass es bestimmte Dinge wohl nicht mehr geben wird. Niente più liti: In occasione dell’incontro...