Catalogna, verso il “partito unico” indipendentista

di REDAZIONEcatalogna2

Il presidente catalano Artur Mas starebbe aumentando i contatti con la Sinistra Repubblicana (Erc), obiettivo:  una lista unica che contenga le realtà indipendentiste nell’ipotesi di una chiamata alle urne prima della scadenza naturale. Secondo El Pais, Mas avrebbe ammesso di essere “stordito” e “scioccato” dalla resistenza mostrata proprio da Junqueras, che chiede elezioni anticipate ma vuole che il suo partito si presenti con una lista autonoma, per fare in modo che il fronte indipendentista intercetti una quota maggiore dell’elettorato.

Mas invece ha assicurato che Convergenza e unione (Ciu) si sta “muovendo” per unire le piattaforme secessioniste che reputano irrinunciabili le elezioni anticipate per evitare il fallimento del processo indipendentista. Secondo il quotidiano spagnolo, Muriel Casals, leader di Omnium Cultural, sarebbe disposta ad approvare la lista di Mas, mentre Junqueras ha affermato che l’accordo con Mas sarebbe oramai prossimo. Un patto, quello dell’unione delle realtà secessioniste, per “ottenere una maggioranza indipendentista definitiva”. In un secondo commento pubblicato su internet, il leader repubblicano ha dichiarato che “Erc non pone alcuna condizione agli esponenti dell’indipendentismo che si uniscono alle liste né ai rappresentanti della società civile che vogliono aderire”. Martedì  prossimo, dopo la riunione del suo governo, potrebbero essere annunciate, ma anche no (!) elezioni anticipate.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment