CATALOGNA, VENETO ED EUROPA, Zigliotto: indipendenza, processo naturale

ruggero zigliottodi RUGGERO ZIGLIOTTO – Le recenti vicende catalane e l’arresto in Germania di Puigdemont stanno finalmente scoperchiando una questione oramai non più eludibile, nonostante in questi ultimi anni i Media al soldo di stati falliti e non più corrispondenti alle esigenze del cittadino e dei territori abbiano fatto di tutto per “smorzare” il livello di informazione.
Il 1 Ottobre 2017 ero a Barcellona come Osservatore Internazionale ed ho toccato con mano la reale situazione catalana, un POPOLO che di fatto ha già scelto il suo destino di Repubblica rispetto allo stato monarchico e franchista spagnolo.
A poco serviranno le repressioni interne e l’ignobile ignavia della Comunità Europea assolutamente incapace di accompagnare il processo indipendentista, cosciente che l’effetto domino sarà destabilizzante per molti Stati Europei, l’Italia ovviamente tra questi.
Le tensioni indipendentiste sono un processo naturale per un mondo sempre più globalizzato, un tempo gli stati erano importanti anche per salvaguardare l’economia interna degli stessi e quindi le frontiere erano una garanzia in questo senso, oggi conta di più far rete, tra comunità omogenee e la lingua di comunicazione per tutti è diventata l’inglese, quindi Londra, piuttosto che Inghilterra, Barcellona piuttosto che Spagna, Venezia piuttosto che Italia.
Certo è un paradigma che si rompe e quindi che genera tensioni, ma io credo che il processo sia irreversibile, la fine degli stati ottocenteschi determinerà nuovi equilibri sociali e nuove aggregazioni, Russia, Cina, India, America e EUROPA saranno i prossimi Stati nazionali ma assolutamente CONFEDERATI, sul modello Svizzero per intenderci. Dividere quindi per poi riunire, le ceneri degli stati ottocenteschi, non più attuali, saranno la base per quella casa comune Europea dei POPOLI rispetto alla comunità di banchieri e affaristi vari che oggi conosciamo e che ci governano. VISCA CATALUNYA, W S.MARCO.
*Ruggero Zigliotto candidato sindaco per le amministrative 2019 Montecchio Maggiore

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. giancarlo says:

    Sottoscrivo ogni parola !!!!

Leave a Comment