Catalogna – Martini, Grande Nord: “No a indebolire l’Europa, sì a riforma dello Stato e centralità dell’impresa del Nord”

martini

“I fatti deplorevoli dei pestaggi ai seggi della consultazione sull’autonomia catalana non devono costituire un indebolimento dell’Europa sulla scena mondiale.In Italia stiamo assistendo ad uno sterile dibattito tra nazionalisti e indipendentisti che sposta l’attenzione dai problemi veri di questo Paese: zero  competitività, insostenibile pressione fiscale sulle imprese e sulle famiglie per foraggiare una burocrazia parassitaria. Il cosiddetto residuo fiscale di Lombardia e Veneto sbranato anno dopo anno dall’immobilismo di Roma e del sud. L’unica strada percorribile è una vera riforma di questo Stato che veda il territorio posto nelle condizioni di esprimere la propria potenzialità sul piano economico e amministrativo.

Di tutti questi temi tratteremo con autorevoli rappresentanti del mondo dell’economia e della cultura nel nostro prossimo appuntamento degli Stati Generali del Nord sabato prossimo a Milano”.

A dichiararlo è l’ex sottosegretario Francesca Martini fondatore del movimento GRANDE NORD insieme a Roberto Bernardelli, presidente del movimento, e Marco Reguzzoni, ex capogruppo alla Camera dei Deputati.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Paolo Rossi says:

    se questi sono gli esponenti di Grande Nord…
    Passo e chiudo.

Leave a Comment