Catalogna, 50 nuove ambasciate all’estero

di REDAZIONE

Il governo della Catalogna ha annunciato l’apertura di una cinquantina di delegazioni all’estero, che si uniranno alle ‘ambasciate’ gia’ aperte a Bruxelles, Washington, Parigi, Londra e Berlino, e a quelle di Roma e Vienna, i cui responsabili sono stati nominati ieri. Dirigera’ la delegazione nella capitale italiana Luca Bellizzi, direttore esecutivo di un’impresa per la promozione e gestione immobiliare, informano fonti della Generalitat. Bellizzi e’ membro della segreteria, incaricato delle Relazioni internazionali, del partito Convergencia i Unio, quello del presidente catalano Artur Mas. I nuovi delegati dovranno stabilire una “comunicazione diretta e senza intermediari sul processo politico catalano” con i governi dei paesi ospitanti e difendere gli interessi catalani in loco, promuovere la lingua e la cultura catalana, il turismo e sostenere le comunita’ catalane all’estero. Il governo catalano – che ha convocato elezioni anticipate per il 27 settembre – ha nominato anche un rappresentante permanente presso l’Ue.