Cari amici svizzeri, alzate il muro del segreto bancario

di FUNNYKING

Lettera aperta agli amici Svizzeri da parte di emigrante italiano.

Cari amici Svizzeri è perfettamente inutile cercare di capire le scomposte reazioni dell’establishment europeo di fronte ad una decisione del popolo sovrano. Costoro semplicemente non concepiscano che esista ancora una democrazia compiuta e diretta nel cuore dell’Europa. Fate caso al fatto che il Parlamento Europeo, ancora formalmente eletto dai cittadini d’Europa ha poteri limitatissimi e ininfluenti quando si tratta di prendere decisioni importanti, viceversa la commissione europea, non eletta ma nominata nelle segrete stanze delle consorterie elitarie europee ha in se tutto il vero potere. Fate caso al fatto che la Costituzione Europea è stata fatta passare come ordinario trattato internazionale perchè altrimenti NON sarebbe passata al vaglio del voto popolare Francese e Tedesco.

Dunque non stupitevi e prendete atto di avere di fronte una entità totalizzante e che non è neppure espressione democratica dei popoli d’Europa.

Vi chiedo dunque di guardare avanti e tramutare in azione politica il risultato del referendum sull’immigrazione selvaggia in Svizzera ma soprattutto di riconsiderare alle fondamenta l’idea di trasformare la Svizzera in una quasi-Europa sull’altare del libero scambio delle merci.

Tornate dunque indietro, rialzate il muro del segreto bancario impenetrabile, incuranti di ogni black list. Peraltro davanti alla furia socialista e tassatrice del pazzo leviatano europeo avrete solo da guadagnare un fiume di denaro e di ricchezza in fuga.

In gioco qui c’è la vostra libertà, siate consapevoli, siate preparati.

FONTE ORIGINALE: http://www.rischiocalcolato.it/

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. CARLO BUTTI says:

    Immigrazione selvaggia in Svizzera? Non mi risulta che ci siano immigrati clandestini nel paese di Guglielmo Tell. Chi lavora e magari risiede nella Confederazione deve essere in regola, altrimenti non c’è posto per lui. In un Paese ordinato come quello, preciso come i suoi orologi, non possono allignare selve selvagge. E sta di fatto che gli imprenditori elvetici hanno sperato fino all’ultimo in una bocciatura della proposta referendaria. La tirannia di una (risicatissima) maggioranza mette a repentaglio la loro libertà contrattuale. Il discorso del segreto bancario non ha proprio nulla che fare con l’ancestrale paura elvetica dei terroni.

    • Vero Ticinese says:

      In Svizzera c’è un’immigrazione selvaggia, posso entrare cani e porci specialmente dalla frontiera meridionale. A causa della libera circolazione delle persone non era più possibile domandare l’estratto del casellario giudiziario a chi domandava un permesso di soggiorno. E così Raffaele Sollecito era riuscito un anno fa ad avere un permesso di soggiorno per Ruvigliana (che gli è stato in seguito revocato), un recente caso di auto rubate in un garage di Canobbio ha fatto emergere un pregiudicato siciliano 39enne, condannato per legami con la criminalità organizzata e per essere evaso più volte dal carcere in Italia, titolare di un permesso B grazie ad un’autocertificazione che aveva la fedina penale pulita.
      Ecco perché tra le altre cose 7 ticinesi su 10 hanno accettato il referendum! Tutto il resto è fuffa ed è stata spazzata via!

Leave a Comment