Canone Rai 2/ Avanti: la Lombardia sa difendere i propri interessi?

rai produzionedi BresciaAvanti – Saresti contento di dare dei soldi a una persona che detesti affinchè questa ti prenda a sberloni, tutti i santi giorni ???

Eppure questo è quello che succede ogni volta che paghi il canone : paghi per essere malmenato. Qualcuno forse si è abituato a questa logica perversa del “pagare per subire”, noi no di certo.

Il canone rai è una tassa odiosa e soprattutto autolesionista per il cittadino lombardo per tre motivi :

  1.  Va a finanziare un’azienda che dovrebbe stare sul mercato con le proprie gambe, come tutte le altre, dal momento che ci propina né più né meno la pubblicità nel bel mezzo dei suoi programmi.
  2. Paga stipendi stellari a personaggi che insultano le nostre idee, i nostri valori, la nostra stessa intelligenza.
  3. Tiene in piedi un’azienda che fà del clientelismo il suo pilastro: sono tutti amici di qualcuno, in Rai. E ricambiano sempre il favore al politico che li ha piazzati lì.

In pratica noi paghiamo per farci del male, molto molto male .

Con i tuoi soldi paghi queste persone . E loro ti ridicolizzano : Contento ?
                                   Con i tuoi soldi paghi queste persone . E loro ti ridicolizzano : Contento ?

Questa tassa andrebbe abolita del tutto e la Rai privatizzata, altro che canone.

E invece no, Renzi e compagnia usurante si inventano di far pagare la gabella direttamente nella bolletta della luce , in modo da azzerarne l’evasione che in alcune città del sud tocca punte del 70% .

“Ma io la televisione non ce l’ho!” potrebbe obiettare qualcuno.

Nessun problema, è qui che si vede il vero talento dei politici italiani, i Maradona delle tasse : la proposta prevede che anche i possessori di tablet, pc o smartphone debbano pagare il tributo in quanto , potenzialmente, possono vedere i programmi Rai sul telefonino .

Seriamente: chi spreca i Giga per guardare la Rai sul telefonino ?

Non hanno nemmeno il senso del ridicolo.

Staremo a vedere se questa proposta palesemente anticostituzionale riuscirà a passare, ma con questa congiuntura politica e lo strapotere del toscanello non ci stupiremmo se ciò accedesse.

E sarebbe l’ennesimo schiaffo a una Lombardia incapace di difendere i suoi interessi.

(da bresciavanti.com)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment