Cani e gatti al tempo del Covid 19, Rizzi: NON ABBANDONIAMOLI. La legge tutela la loro cura a casa o in colonia

di Monica Rizzi – Quante sciocchezze e fake news sugli animali in queste settimane, vero?! Sono dovuti intervenire il governo, e poi a ruota l’Ordine dei veterinari e gli scienziati per dire che i nostri amici a quattro o due zampe non sono portatori né vettori del coronavirus.
Attenzione che questo non diventi un alibi per abbandonarli. La civiltà ci dice ben altro, la legge tutela le colonie, le persone che con amore tutti i giorni si preoccupano di accudire i gatti o di recarsi nelle zone, in particolare del Mezzogiorno, per sfamare i cani randagi o di quartiere. Il fenomeno del randagismo di certo non aiuta a superare questo momento di difficoltà, ma per fortuna la presenza di volontari, eroi due volte, garantisce che la vita dei piccoli senza voce continui nonostante i venti di guerra.
Di recente Fnovi ha pubblicato delle linee guida molto utili. La Federazione dell’Ordine dei veterinari ha infatti messo nero su bianco le regole alle quali attenerci tutti per il benessere dei nostri animali, nel rispetto della salute di tutti.
In questo momento prepariamoci infine al momento che magari ora stiamo rinviando: adottiamo! Torniamo appena possibile in canile, c’è un amico che ci aspetta! Non abbandoniamoli.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Speculano sulle mascherine. Come hanno speculato sulla nostra vita tagliando la sanità. E poi la colpa è nostra se ci ammaliamo

Articolo successivo

Strade sicure, la via è l'Esercito?