Caner (Lega): “Dopo il plebiscito veneto, si approvi in Regione il pdl 342”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Martedì prossimo, nella Conferenza dei Capigruppo consiliari, porrò sul tavolo l’estrema urgenza dell’approvazione del pdl 342. I numeri ci sono, è ora di portarlo in aula e di approvarlo. Non vorrei che l’eccessiva riluttanza da parte di alcuni consiglieri di opposizione indicasse il desiderio antidemocratico di proibire ai veneti di esprimere in un referendum la propria volontà in maniera chiara e inequivocabile”.

Così il capogruppo leghista Federico Caner, che chiede un impegno formale di approvare in Commissione e in aula il progetto di legge per l’indizione di una consultazione ufficiale su indipendenza e autonomia dei Veneti. “Il mio invito è in particolare per il presidente della Commissione Affari istituzionali Costantino Toniolo, perché convochi al più presto i consiglieri ponendo come unico punto della seduta il pdl 342. Credo che i segnali dati dalla gente in questi ultimi giorni siano significativi a livello politico; a noi oggi tocca il compito di dare una risposta istituzionale che vada oltre il valore simbolico di un sondaggio. Assumiamoci la responsabilità di ascoltare i veneti; penso sia un compito doveroso da parte di una Amministrazione incentivare la scelta democratica in una consultazione popolare”.

Ufficio Stampa e Comunicazione Lega Nord L.V.P.
Consiglio Regionale Veneto

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

18 Comments

  1. giammarco.e says:

    Carner che ho avuto modo di conoscere personalmente, non recepisce un dato inconfutabile e inequivocabile, dal plebiscito digitale che poneva il quesito vuoi che il Veneto diventi una Repubblica Federale e Sovrana ebbene 2 milioni 360mila 235 voti, pari al 73% hanno deciso per il SI. Penso che Carner ,i Leghisti in generale e il Governatore Zaia ,debbano riflettere attentamente su questi dati,rispettando la Volontà del Popolo sovrano che ha sentenziato la nascita di una REPUBBLICA SOVRANA VENETA e non una regione autonoma, prendetene atto, altrimenti è bene che lo sappiate che il percorso della lega nord qui in veneto si conclude qui!

  2. Moray says:

    Facciamo così. Caner a nome del suo partito si impegni, qualora il centrodestra non voti il pdl, a far cadere la giunta e rompere l’alleanza. Solo allora vedremo se Zaia & c. sono seri o sono solo in cerca di voti. Altrimenti vadano a nascondersi.

  3. IltrotacapiscediInternet says:

    To mare xe un sondàgio simbòico.

  4. Vorrei chiedere al pagliaccio in questione che cosa intenda per “indipendenza e autonomia dei Veneti”. Dopo 25 anni di chiacchiere non sono ancora stati capaci di dipanare la nebbia tra questi due termini?

  5. quelli che deridono il successo del Plebiscito, che sia si o no , auguriamoci per il si, sono senza spina dorsale, sono tristi nelle loro parole, sono statalisti al 100% e non hanno capito che questa Penisola è stata distrutta in tutto, sia nella cultura, nell’ambiente, e questo grazie a tutti i partiti o movimenti politici che sono presenti a Roma città della corruzione, dei corrotti e dei poltronari, gente inefficiente e despota, una vera dittatura verso noi Cittadini resi schiavi, percui come Spartaco ci ribelliamo a questi parassiti e chi li vota.
    Rinaldo Cometti

  6. Jhonny says:

    “valore simbolico del sondaggio” Ma stai scherzando ?
    Il vostro è solo un goffo tentativo di riprendere in mano le redini del potere. Siete ormai esautorati, date le dimissioni e sparite che nessuno se ne accorgerà !

  7. luigi bandiera says:

    Attenti a non cadere nelle grinfie dei trikoloriti.

    Le istituzioni itagliane non sono nostre amiche per cui OCIO. E, FIDARSE XE BEN, MA NO FIDARSE XE MEJO..!!

    L’UFFICIALITA’ LA DA’ IL POPOLO e non i suoi dipendenti.

    An salam

    • luigi bandiera says:

      ed aggiungo, secondo voi il popolo e’ tenuto in considerazione da parte delle istituzioni talibane??

      Secondo me nessuna considerazione si legge in nessun caso.

      Le istituzioni itagliane (la sua burocrazia) si muovono secondo il loro idem sentire: tutti d’accordo a magnar e bevar…

      Siamo trattati da niente. Anzi. Da fedeli pizzaioli… per via del pizzo che versiamo continuamente.

      Basta seguire la TiVi per capire che noi del nord, veneto in particolare, per loro siamo invisibili e se presenti derisi o kojonai.

      Ripeterla giovera’..?

      PSM

  8. lepanto says:

    e fino adesso dove siete stati ? A banchettare insieme alle zoccole romane ?

    • Eugenio says:

      A lepanto vorrei ricordare che la Lega-Nord a parte quello che scrivono nel loro Statuto ,Non sono mai stati INDIPENDENTISTI ,ma Federalisti e la cosa cambia .

  9. bepi says:

    Ciò i se ga svegià. Gera ora ma massa tardi. Parcossa n’altro referendum? Se ga visto come che la pensemo.

  10. gianpaolo says:

    Non si tratta di approvare un nuovo referendum ma di convalidare quello di oggi. è tanto semplice.

  11. Marco novo says:

    Ma se il vostro scopo è quello di insabbiare tutto e tenaci schiavi per l’eternità!!

  12. leandro says:

    LA LEGA?,
    prima sparisce e meglio è. Finora ha solo fatto danni.

  13. ermanno says:

    bravo fai votare la proposta di legge per indire un referendum IL SEI OTTOBRE duemilaTREDICI. ma bravo !!
    90 minuti di applausi a te e alla macchina del tempo !

  14. erik says:

    Ma per favore…sempre a rincorrere…fate pietà. L’urgenza è che vi troviate un nuovo posto di lavoro

Leave a Comment