Candidatura di Bossi: soffia aria di scissione nella Lega

di REDAZIONE

Spira un venticello di scissione nella Lega Nord. “Aveva proprio ragione De Andre’… I giovani sono giovani, ma la storia non puo’ essere dimenticata. Caro Maroni decidi in fretta se candidare Bossi oppure no, perche’ io, da vecchio come tu mi definisci, ho ancora tanta
energia e chiedero’ a Umberto Bossi di fare una lista civica d’appoggio che, se ti comporterai bene, potrebbe essere anche di appoggio a te in Lombardia. A livello nazionale vediamo: di certo ne’ con Monti, ne’ con Bersani”. Risponde cosi il deputato della Lega Nord Giacomo Chiappori, alle dichiarazioni del segretario Roberto Maroni sulla ricandidatura del Senatur. “Il segretario, che per me e’ ancora Umberto Bossi – dice Chiappori rivolgendosi a Maroni – non avrebbe fatto le migliaia di errori che hai fatto tu fino ad oggi”.

Che Chiappori, un fedelissimo di Umberto Bossi, possa aver parlato senza il via libera del Vecchio Capo è del tutto improbabile. Questo malessere, in realtà, dipende non solo dalla candidatura del Senatur, ma di tutto il gruppo dei bossiani che rischia di essere spazzato via alle prossime politiche. Essendo ormai scontato che la legge elettorale resterà il Porcellum, ai bossiani per rivendicare qualche posto garantito nelle liste non resta che minacciare la scissione, che sottrarrebbe al Carroccio voti preziosi.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

17 Comments

  1. Calindri says:

    Bossi candidato di nuovo al senato, il Trota propabile alla camera, scandali a ripetizione lo gnomo che ci comanda da circa 20 anni, federalismo una utopia ancora da raggiungere e ancora non ci basta essere presi per il c..o. Cosa abbiamo fatto tanto di male noi leghisti seri per meritarci tutto ciò L’ennesimo accordo che fa vomitare è la nuova moneta con cui ci state pagando invece di correre da soli e candidare persone nuove capaci e indipendent per darci una ripulita verai.Maroni, Tosi, Salvini siete stati come dirigenti anche voi l’ennesima ultima grande delusione.Ancora il nano …basta non se ne può più..

  2. anna says:

    I LEGHISTI CHE PENSANO DI GOVERNARE E VINCERE DA SOLI SIETE DEI PAZZI STATE CONSEGNANDO LA LOMBARDIA ALLA SINISTRA VIGLIACCHI SARETE RICORDATI PER QUESTO …………..

    bERLUSCONI è CENTOMILA VOLTE MEGLIO DI TUTTI VOI MARONI COMPRESO VOI NON PENSATE AL POPOLO VOI LEGHISTI PENSATE ALLE VOSTRE POLTRONE SENON CI SARA’ ALLEANZA IN LOMBARDIA E ALLE POLITICHE DEVONO CADERE ANCHE IL PIEMONTE E IL VENETO VERGOGNATEVI TRADITORI DEL POPOLO…….

  3. gigi ragagnin says:

    bossi mangia la pizza, beve cocacola e finge di fumare mezzi toscani. alla domenica porta la famigliola da mc donald’s. potrebbe sembrare morigerato, ma è solo senza gusto. se invece del trota fosse la minetti la figlia di bossi, l’allega d’abbozzi veleggerebbe sul 40 per cento.

  4. maria says:

    ha ragione il sig Lorenzo Canepa. Lasciate il Berlusca non è degno di rispetto. Avrete più credibilità e……..ritornando a Roma ladrona più voti

  5. maria says:

    Ha ragione e sono daccordo con il precedente sig Lorenzo Canepa. Lasciate il Berlusca non fategli da scendiletto .Sarete più credibili (La crisi non è solo economica ma culturale e MORALE e il capo è l’esempio)

  6. Bepe says:

    Chi non ha rispettato l’etica padana e leghista non sarà ricandidato. Punto.
    Mica come voi italioti.Punto

  7. silvano says:

    Sento ancora parlare di Lega…. ma per favoreeee….Puah !! :-((((

  8. giovanni says:

    ma mi assale un dubbio, non e’ che la candidatura di maroni possa essere un modo per bruciarlo come segretario federale? e nel caso venisse eletto in lombardia continuera’ a fare il segretrio federale? si sa le regole le scrivono sempre loro a secondo della convenienza del momento.giovanni LPcr.(un altro giovanni non quello sopra)

  9. giovanni says:

    Qualcuno sta accorgendosi che senza Bossi la Lega sta perdendo la sua anima, quello spirito che spingeva gli iscritti a fare sacrifici personali per promuovere l’indipendanza. Bossi ci aveva portato ai limiti di un federalismo vero (mancavano I decreti delegati per renderlo una realtà) penso sia per questo che gli Italiani d’accordo con I poteri forti europei (finanza-germania-francia, ecc…) hanno voluto commissariare I’ll paese impedendogli di portare avanti riforme già decise democraticamente.

    • giancarlo pagliarini says:

      Scusa Giovanni, ma come fai a dire “Bossi ci aveva portato ai limiti di un federalismo vero (mancavano I decreti delegati per renderlo una realtà)”. Ma l’hai letta quella legge? dai! Di federalismo non c’è nemmeno l’ombra. C’è addirittura il principio che lo stato centrale “premia” gli enti locali che si comportano bene e “tira le orecchie” a quelli che si comportano male. Dai per favore non dire sciocchezze. Ciò premesso, ovvio che rispetto a Maroni Bossi è un gigante. Ma non dire che eravamo arrivati ai limiti di un federalismo vero. Il processo di federalismo purtroppo non è nemmeno cominciato. Ciao

    • gigi ragagnin says:

      quale federalismo ? il federaglismo di calderoli ? cerchiamo di essere seri.

    • Marco says:

      L’ “anima” della Lega dovrebbe essere, finalmente, un SERIO e SINCERO padanismo; il carisma di Bossi si è esaurito da un pezzo e il culto della personalità, alimentato solo perchè faceva comodo ai “colonnelli” (diciamo così) e ai vari ruffiani inseriti nell’apparato leghista, si è definitivamente e…fortunatamente sputtanato in seguito ai recenti scandali.

      Dicevo “serio e sincero padanismo”, cosa che non può certo essere realizzata se il partito cerca il consenso popolare e l’appoggio della militanza esaltando un punto cardinale e facendosi condurre da un confuso gruppo di fascio-democristiani (su questo concordo con lei).

  10. W S. MARCO says:

    La lega Nord, sia che ci sia Bossi o che ci sia Maroni, ha fatto il suo tempo ….. per l’estinzione finale è solo questione di tempo.

  11. Giacomo says:

    Avanti così fino a scomparire dalla faccia della terra. Siete inguardabili. Liberateci da voi.

  12. lorenzo canepa says:

    anche io sono vecchio ma ben ricordo tutte le attivita´di bossi segretario. Moltissime parole ma niente fatti NEMMENO UNO nessuna conquistya. Ha mandato a ramengo la Lega dando solo un acco di illusionin. Ha sciupato un sacco di gente ottima che han lasciato la lega per delusione. Si e´alleato al Berlusca e gli ha fatto da stendi eltto per un nsacco di anni. E´meglio che se stia in disparte o altrimentiun sacco di leghisti se ne andranno.Basta con i suoi nani ballerini e leccaculi e Maroni se vole diventare presidente della regione che dimentichi Bossi e anche berlusca ed il PDL Si decida una olta per tutte se siamo autonomisti veri o pagliacci.

  13. Unione Cisalpina says:

    sarà anke 1/2 paralitiko, ma il padrone del cirko lekkista del nodde è sempre fameliko … e kon l’apparato digerente e kagante efficente … non ha il senso del pudore e della decenza … 😀

Leave a Comment