CAMION SOSTENIBILI? BISOGNA TRASFORMARLI IN TRAM

di REDAZIONE

In futuro anche il trasporto di merci potrebbe essere elettrico.

L’idea arriva da Siemens grazie a “eHighway of the Future”. Il principio è semplice: i camion potrebbero funzionare come i tram, basta solo immaginare autostrade fornite di linee elettriche. Con un pantografo sul tetto, il veicolo, equipaggiato con un motore ibrido, può funzionare con l’alimentazione elettrica se la strada è dotato di cavi aerei simili a quelle di una linea ferroviaria o tranviaria. Nei tratti, invece, sprovvisti di linee elettriche, il camion passa automaticamente al motore diesel tradizionale per fornire la trazione. Oltre a ridurre notevolmente le emissioni di Co2, questo dispositivo dovrebbe funzionare con tutti i tipi di veicoli ibridi.

Questa tecnologia valutata in Germania, dovrebbe essere testata nei porti di Long Beach e Los Angeles negli Stati Uniti. «Quando le persone pensano alle emissioni inquinanti dei veicoli, pensano subito alle auto tra i maggiori responsabili mentre la colpa è da imputare soprattutto agli autocarri commerciali», ha dichiarato Daryl Dulaney, Ceo di Siemens Infrastructure & Cities. Negli Stati Uniti, spiega Dulaney, «il trasporto merci su strada dovrebbe raddoppiare entro il 2050, mentre le risorse mondiali di petrolio continueranno a diminuire. Entro il 2030, si prevede un aumento delle emissioni di anidride carbonica del 30% solo a causa del trasporto merci».

Per Dulaney, questa nuova tecnologia è l’opportunità «per creare davvero ambiente più sostenibile» tuttavia, essa richiede seri investimenti in infrastrutture. Traduzione? Ancora soldi dei contribuenti…

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment