BUONANNO (LEGA): “AL NORD SIAMO PIU’ VIRILI CHE AL SUD”

di TONTOLO

A volte, mi viene da dare ragione a chi considera il politico un essere inferiore, un minus habens della società moderna. Quando Reagan sosteneva che “i migliori non stanno in politica perché il mercato se li porterebbe via” non aveva ancora avuto a che fare con qualche rappresentante della Lega Nord.

Di loro, ahimé, mi son dovuto occupare obtorto collo, ma non avevo ancora avuto modo di occuparmi di tale Gianluca Buonanno, sindaco in Valsesia (sempre con la fascia tricolore ben esposta sul petto) e parlamentare del Carroccio.

Oggi, però, mentre stavo al bar della Teresa ho sentito con le mie orecchie queste parole: “I maschi che vivono al Nord sono più virili dei maschi che vivono al Centro-Sud. Indipendentemente dalla sua origine regionale l’uomo che risiede al Nord è più concreto, ama meno le chiacchiere e girare attorno alle cose. Insomma, va prima al sodo, per questo seduce di più”.

Non contento, questo “homo neanderthalensis” ha calcato la mano: “Noi del Nord siamo più concreti intendiamoci, ci saranno bravissimi amanti anche al Centro-Sud, ma noi del Nord ce l’abbiamo più duro, come dice da sempre Bossi. Siamo più concreti nel gestire le cose della vita e anche nell’approccio con le donne. I giri di parole e rimanere lì a mani vuote sono più una prerogativa dei presunti machos del centro sud”.

Mica ha finito: “Il valore della virilità, per noi al Nord, si traduce anche nel fatto che non vogliamo arrivare solo e subito all’atto finale, ma amiamo soprattutto il corteggiamento. Interagire con le donne a tutti i livelli è una cosa importante. Il fascino del malfattore, che è diffuso in certe regioni del Sud come la Campania e la Sicilia, con la virilità non ha nulla a che fare. Chi ruba ed è corrotto non ce l’ha duro. Meglio il fascino di chi sa fare che quello di chi ruba: le donne hanno sempre più voglia di gente seria”.

Già, gente seria, ovvero un archetipo che tra i dirigenti della Lega Nord è scomparso da oltre un decennio.

Prima di stendere un velo pietoso sulle parole di questo primate della Valsesia, mi corre l’obbligo di ricordare a Buonanno che ogni sua parola sembra pronunciata per tracciare il profilo del suo capo.

Quando Bonanno dice: “Chi ruba ed è corrotto non ce l’ha duro” non è che si riferisce a Bossi? Quando ribadisce, parlando di sesso, “noi del Nord siamo più concreti” sta ricordando le gesta dell’Umberto in via Bellerio? Quando bofonchia di “fascino del malfattore” sta pensando a tutti i condannati che circolano nel suo partito?

Io sarò Tontolo, ma non rincoglionito e con queste “onorevoli macchiette”, altro che buon anno Padania (che per il parlamentare in questione discende dall’esistenza del formaggio “grana”), non resta che dire buonanotte all’indipendenza!

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

18 Comments

  1. Arcadico says:

    Partito Du Pilu, qualunquemente, di Cetto La Qualunque!

  2. Salvo says:

    più duro non lo so…più scemo, SI!

  3. Francesco says:

    Lui ed i suoi compagni di bottega infatti sono così concreti che quando si e’ trattato di accordarsi con noi, veri federalisti del Sud, non hanno avuto le palle di mollare il cadreghino sul quale si sono avvinghiati come fanno le cozze sugli scogli!!!!!! Poi vuole pure fare il padano, quando Buonanno e’ un cognome tipicamente napoletano!! Due volte ridicolo…..

  4. fortunatamente NON siamo così….

  5. Crisvi says:

    ” Già, gente seria, ovvero un archetipo che tra i dirigenti della Lega Nord è scomparso da oltre un decennio.” ( Tontolo )

    ————————————————————————————

    Infatti !

    Gentile articolista, noi che qualche evidente capello bianco l’abbiamo, ricordiamo che i nostri anziani, utilizzavano una sola parola per definire la tipica persona perbene Veneta.

    ” Queo l’è un galantomo ” !

    GALANTUOMO : Parola purtroppo erratamente desueta, che, a mio avviso, dovrebbe essere reinserita nel contesto della vita quotidiana.
    Perchè uniti a politici che non collegano il cervello alla lingua, a personaggi loschi di ogni genere, oggi anche d’importazione, esistono numerosi capi famiglia, persone umili, che meriterebbero spesso questo appellativo, grazie alla loro quotidianità retta e rispettosa.

  6. mensaba says:

    Non lo so se è vero che sono più virili, questo non si può saperlo se non in privato, quello che è certo, e lo dimostrano pubblicamente, non hanno un cervello virile.

  7. Candalabissa says:

    No… veramente gli abitanti del Nord ce l’hanno più duro?
    Perbacco! Non so cosa mi freni a dare il voto alla lega nord.
    Straordinario, di fronte a tali argomentazioni non possiamo fare altro che toglierci il cappello e inchinarci…

    lega nord, il partito più duro ditaglia! minchia!

    …roob da matt…

  8. luigi bandiera says:

    Caro Tontolo, queste sono stronx…te.

    Io ho il problema del POTERE D’ACQUISTO che non e’ il CARABINIERE ke kala…

    Infatti e per l’appunto KALA INESORABILMENTE E SEMPRE PIU’..!!

    ME LO FAI TIRARE SU..???????????

    MAGARI ANKE DIVENTARE DURO E PURO..??

    Sim sala bim…

    • luigi bandiera says:

      Vedi caro Tontolo, se a risolvere i problemi e’ STRISCIA LA NOTIZIA a che ci serve un governo e i suoi subordinati STRAPAGATI..??

      Diamo in mano a STRIZIA e RISPARMIAMO… E MOLTO..!!

      Sim sala bim

  9. gennaro says:

    Hai voglia di metterci il Rhum, lo stronzo non diverrà mai babà

  10. berg says:

    ahahahahah!!! ma dove l’hanno trovato questo Buonanno, nel sacchetto delle patatine?

  11. Paola says:

    Sarebbe quel signore della foto che, mentre indossa la fascia tricolore, fa cucù da dietro quella signora ciciottella mentre é attaccato al girovita della medesima? Non era meglio pubblicare il fotogramma presumibilmente precedente (cioé quello dove, probabilmente, il tipo ben avrebbe potuto essere nascosto dietro la corpulenta signora?). Si, perché, con le strobmolate che andrebbe dicendo in giro, forse sarebbe il caso che andasse a nascondersi……

  12. Luporobico says:

    Questo è più presente da barbara d’urso che in parlamento.

    • Ferruccio says:

      La famiglia Bonanno è napoletana come la D’urso

      il sig. Bonanno più volte è stato ospite della conduttrice nei progranni televisivi che la D’urso conduce

  13. Enrico says:

    MA CHE BEI COL TRICOLORE STI LEGHISTI ALLA MATRICIANA…

    VENETI SVEGLIA L’INDIPENDENZA DEL VENETO È VICINA IL TRICOLORE LASCIAMOLO ALLA LEGA NOI ANDIAMO CON VENETOSTATO.ORG
    VIVA SAN MARCO !!!VIVA IL VENETO INDIPENDENTE.

  14. sciadurel says:

    Buonanno l’è un terùn … lasèl pèrt

  15. Albert says:

    che individuo ridicolo….

  16. Salvatore says:

    Argomenti sempre più prossimi ai genitali…….

Leave a Comment