Bruxelles, la sindrome di Stoccolma

qatar-isis-mappa

di MARCELLO RICCI –  Errare umanum est, perseverare auten diabolicum. Diabolico appunto. Con il diavolo non si tratta. Si combatte e basta. Si parla  di Maometto, dei suoi seguaci ovvero del male assoluto. Male assoluto che inganna anche Bergoglio;  parlando della mattanza di Bruxelles, ha citato l’ islam moderato. Cecità mentale? Oriana Fallaci, Ida Magli, Salman Rushdie,  Magdi Allan, e tanti altri hanno perfettamente evidenziato come i mussulmani sono solo un malanno e che  l’unica vera radice del loro criminale agire è nel Corano.

Chiunque persona dotata di normale senso critico leggendo il Libro si rende conto che se lo si accredita come testo sacro, si avalla il crimine  come credo religioso. I musulmani , se applicano alla lettera quanto nel “sacro testo” è scritto , non possono fare nulla di diverso da quanto periodicamente avviene. Le stragi sono spalmate in tutto il  mondo, Stati Uniti (3 volte), Francia (2 volte),Tunisia (2 volte), Regno Unito, Spagna, Costa d’Avorio. Sono solo gli eventi maggiori. Di fronte a eventi periodici e in crescendo può essere accettata l’ingenuità o la credulità di chi vuole fare dei distinguo tra moderati e estremisti. Come e quando  il moderato diventa un fanatico estremista? E’ mai avvenuto che il moderato abbia denunciato l’estremista?  I moderati  nell’Islam non sono veri credenti, non seguono il Corano.

Esistono vari testi coranici, ma ci si riferisce alla stesura in francese riconosciuta valida. Ci si rifiuta di cadere nel tranello che il Corano deve essere in arabo. D’altro canto un importante risultato l’Islam lo ha raggiunto conquistando  importanti stati tra cui la Turchia  che ora tenta di trasformarsi anche geograficamente da Asia Minore in territorio europeo.  Bella trovata che l’idiota politico Obama sponsorizza. Dei papi non ci si può sempre fidare , nel 1932 venne proclamato dottore della chiesa san Roberto Bellarmino che voleva sul rogo Galileo Galilei che aveva studiato e capito i moti planetari.

Bergoglio è inaffidabile quando parla di dialogo interreligioso, di accoglienza di interi popoli che invadono l’Europa per motivi economici. Il dialogo interreligioso è possibile nell’ambito delle fedi giudaico-cristiane ( Copti, Protestanti .ecc.). Sorge il dubbio che sia inconsapevolmente alleato delle multinazionali  che sfruttano la povertà da loro stesse indotta per rubare le ricchezze del suolo e sottosuolo di quei territori. Le guerre che divampano? Sono sempre loro che le provocano, quando la casa brucia è più facile  fare affari. Bergoglio lanci un appello di pace e lavoro, del tipo  che nulla esca dai paesi ricchi di giacimenti come prodotto grezzo, ma solo come prodotto semilavorato o finito. La vera rivoluzione epocale non è nell’esportare esseri umani , ma prodotti lavorati dove vengono estratti. Il concetto sano è creare lavoro e non rubare risorse trafugandole.

La criminalità coranica si combatte anche con il lavoro per tutti, quindi pane per tutti. Lavoro e cibo sono i migliori antidoti per frenare l’avanzata di una disperazione che porta al suicidio stragista anche promettendo decine di vergini che non potranno mai essere possedute. L’attuale invasione di clandestini è l’astuta manovra finanziata dall’Arabia Saudita per islamizzare l’Europa e che l’Europa combatte con l’accoglienza spinta ad attuare l’integrazione uniformandosi alle abitudini degli invasori. Una variante della sindrome di Stoccolma tutta da studiare.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. RENZO says:

    Bergoglio ….chi?….. con il rispetto dovuto ad ogni essere umano …..

    Sig. Bergoglio….. cambi nome…. Francesco non le è diciamo ……adeguato…….

    Forse Lucifero????

    WSM

Leave a Comment