Imu, Brunetta (Pdl) e Fugatti (Lega) fanno il gioco delle parti

di CELSO MAGGIONI

Lega e Pdl bisticciano fra di loro. ”Visto che sull’Imu il diligente Renato Brunetta sostiene di aver mantenuto le promesse, invitiamo tutti i cittadini che hanno pagato la tassa sulla prima casa nel 2012 a spedire il loro conto corrente con gli estremi del versamento al capogruppo del Pdl per farsi rimborsare la rata cosi’ come promesso in campagna elettorale. Siamo sicuri che Renato Brunetta si preoccupera’ di restituire personalmente tutti i soldi pur non perdere la faccia di fronte agli elettori”. Lo dichiara il responsabile Economia e Attivita’ produttive della Lega Nord, Maurizio Fugatti.

Immediata la replica dell’ex ministro: “All’amico Fugatti rispondiamo con cortesia e chiarezza. Quando vinceremo le prossime elezioni in alleanza con la Lega Nord restituiremo anche l’Imu sulla prima casa pagata nel 2012, dopo averla cancellata definitivamente. Intanto si dia da fare a risollevare le sorti della Lega, in Lombardia come nel resto del Nord, ed eviti inutili polemiche con i suoi leali alleati del Popolo della libertà”. Lo dichiara il presidente dei deputati Pdl, Renato Brunetta.

Morale, prima introducono l’Imu con la scusa di un improbabile federalismo fiscale, poi chiedono venga restituita, infine non possono restituirla e la sospendono momentaneamente per la prima casa. E a pasticcio fatto… fingono di litigare.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment