Bozza (Liga): panni sporchi lavati in casa solo ora e con Bossi no?

di REDAZIONE

”Domani mattina, nel corso del consiglio Regionale, faro’ un breve intervento nel quale spieghero’ come stanno le cose e quali sono le motivazioni che mi hanno portato alla scelta di rivolgermi alle autorita’ competenti. Devo anche dire che sono molto sorpreso dalle reazioni che hanno seguito la mia azione: la Lega che conosco io e’ sempre stata fondata sull’onesta’, quindi semmai a sbagliare e’ chi ha fatto qualcosa di irregolare, non certo chi si rivolge alle autorita’ per chiedere chiarezza”. Cosi’ il consigliere regionale della Lega Nord in Veneto Santino Bozza (nella foto) spiega il motivo che lo ha portato a presentare un esposto alla magistrature sulle spese dei gruppi consiliari in Regione. ”In fin dei conti, non e’ questo che dicevano i barbari sognanti nel pieno dello scandalo che ha travolto Bossi? Nella notte delle scope non chiedevano una Lega onesta, lontana da chi usa male i soldi pubblici? E’ esattamente quello che chiedo anche io – stigmatizza – Quindi non capisco perche’ allora andava bene e adesso si crea tutto questo scandalo; Gli inviti a lavare in casa i panni sporchi, non li avevo letti in occasione del caso Bossi. Perche’ adesso le cose dovrebbero essere diverse? ”.

Di piu’, Santino Bozza rilancia: ”Dai giornali leggo che sarei isolato. Ma quando, ma dove? In privato molti colleghi mi hanno dato la loro solidarieta’, spingendomi ad andare avanti. Ma soprattutto, sono moltissimi cittadini ed elettori, leghisti della prima ora, che mi stanno dando tanto coraggio: la gente non ce la fa ad arrivare a fine mese, noi che siamo un partito popolare non possiamo essere nemmeno sfiorati dal sospetto che i soldi pubblici siano usati in maniera poco chiara”. ”Io non sono in consiglio regionale perche’ qualcuno mi ha nominato o perche’ gli elettori si sono limitati a mettere la croce su un simbolo: io sono perche’ ci sono migliaia di cittadini che hanno scritto il mio nome sulla scheda. Questa e’ una responsabilita’ enorme per me e io non voglio tradirla: ho il dovere, anche per rispetto loro, di vederci chiaro, specie su una vicenda cosi’ delicata – conclude – Con la crisi che c’e’, giustamente le persone comuni non possono sopportare l’idea che ci sia qualcuno che spende male i loro soldi. Questo vale per tutti, ma ancor di piu’ per la Lega”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

13 Comments

  1. Marco Fabrini says:

    Io ho solo una domanda da fare a Salvini.
    Fermo restando che prima di diventare parlamentare Bossi aveva le pezze ai pantaloni e considerando che ora è proprietario di una ventina di immobili e sapendo che è un pessimo imprenditore (fallite le assicurazioni, fallita la banca, fallita l’operazione immobiliare in Croazia), e sapendo che con lo stipendio di parlamentare al massimo avrebbe potuto comprare solo un paio di appartamenti ma solo se la famiglia fosse stata a costo zero (ma sappiamo invece che tra finte lauree, imbarcazioni di lusso, auto da corsa, villeggiature da nabbabbo, frequentazioni impegnative ecc i costi della famiglia erano elevati), si deve concludere che i soldi sono arrivati dai rimborsi elettorali al partito che lui si è intascato. Caro Salvini: hai intenzione di procedere per il recupero dei soldi sottratti ai militanti o sei così ricco di metterceli tu? Pensi che i ladri debbano restare impuniti? o non farai mica parte anche tu del magna magna? Dai tuoi comportamenti lo capiremo. Nessuna pietà per ladri e corrotti. Nessuna comprensione per arroganza e prepotenza. Nessun perdono per chi manda i militanti in piazza e poi li deruba….compresi quelli che coprono i ladri

  2. Federico says:

    Basta con la Lega. C’è bisogno di una scelta chiara: verso l’INDIPENDENZA VENETA.
    Ma non solo e in primo luogo perché si sono comprati con i nostri soldi i chupa-chups o hanno pagato i banchetti del matrimonio della figlia. Il vero problema è non hanno fatto nulla per chiedere l’autodeterminazione del Veneto. Vogliamo votare sul nostro presente e disporre del nostro futuro. Solo INDIPENDENZA VENETA vuole questo: solo INDIPENDENZA VENETA avrà il mio voto.

  3. Jesse James says:

    Ma chi e’ questo moralista da strapazzo? Quello che ha la moglie alla Camera dei deputati? Perche non ci mettono anche il loro gatto?

  4. ivana says:

    P.S.
    Siccome sono una anticomunista per eccellenza, voglio che la lega vinca ottenendo tanti voti.
    Però…però…le mele marce le voglio tutte fuori.

    • gigi ragagnin says:

      tutte fuori le mele marce ? allora che ne sarà del vertice più o meno allargato ? (si tratta di almeno un centinaio)

  5. ivana says:

    Io voto Lega,
    siccome sono una persona onesta, sono perfettamente dalla parte del consigliere regionale Santino Bozza.
    Io voglio nella lega pulizia dopo gli scandali che ci hanno colpito.
    I ladri debbono essere cacciati, non voglio una pulizia di facciata, voglio una pulizia vera caro Maroni, voglio persone serie, oneste e capaci, solo in questo modo si raggiungono risultati.
    Anche Bossi dopo gli scandali non andava candidato e con lui tutte le persone che hanno approfittato in maniera vergognosa dei rimborsi elettorali.
    Bossi è stata una grande ,immensa delusione.
    Da lui non me l’aspettavo.
    Ci sono rimasta talmente male che non volevo neanche più votare.
    Piena solidarieta a bozza e via tutte le mele marce.

    • Ferruccio says:

      IVANA….

      Il Boby Maroni ha esaurito le scope….la pulizia è finita……. c’è solamente bisogno di POLIZIA

    • Roberto Lamagni says:

      se li voti ancora anche stavolta.. andranno avanti come sempre.. non votarli questa volta se vuoi che le cose cambino.. se prendono ancora tanti voti sai cosa glie ne frega dei Bozza di turno??? niente..

    • guardi che allora ha sbagliato partito, non lo sa che le persone serie, oneste e capaci militano tutte nelle file monti-casi-fini?

      È ancora in tempo, il voto è fra meno di un mese e sicuramente troverà soddifazione per le sue aspirazioni.

      Gli indipendentisti sono un’altra cosa, sono BRUTTI, SPORCHI e CATTIVI ed a volte RUBANO !!!!

    • caloggero mannino says:

      @ivana: lei conosce la differenza tra “pulizia” e “repulisti”,vero?

  6. elio elio says:

    questo succede quando si mettono in lista gli idioti, dicono che sia stato voluto da bossi in persona per tenere calma la sacerdotessa estense e io aggiungo con sommo gaudio dell’allora segretario provinciale oggi maroniano di ferro

Leave a Comment