Bossi: “Mi candido alla segreteria della Lega Nord”

di ALTRE FONTI

Umberto Bossi è intenzionato a candidarsi alla segreteria della Lega Nord perché glielo chiede “tanta gente” spaventata dalla possibilità che il partito possa addirittura scomparire, e comunque desiderosa di un ritorno alla vecchia guida. Lo spiega lo stesso Bossi a margine della cerimonia di intitolazione di una piazza di Lazzate all’ex sindaco e senatore Cesarino Monti. “C’è una montagna di gente che si è spaventata nel vedere quello che è avvenuto. Espulsioni di troppa gente e il sospetto che la Lega possa finire. Mi spingono a tornare – conclude Bossi – per sistemare le cose”. E sul rapporto con l’attuale segretario Roberto Maroni, dice “è normale”.

Forza Italia? La sola parola mi provoca orticaria
”Forza Italia? La sola parola Italia mi fa venire l’orticaria”: così Bossi ha risposto a chi gli ha chiesto un commento sulla rinascita di Forza Italia annunciata da Berlusconi.

Anche se decade, Berlusconi ha i voti
”Tutti dicono che decadrà ma anche se decade Berlusconi ha i voti e li può indirizzare”, ha detto Umberto Bossi. Sempre a proposito di Berlusconi Bossi ha aggiunto ”anche lui è stato tradito dal suo partito perchè il sistema si è comprato gli uomini chiave del suo partito ed è capitato più o meno anche a me così”.

Marina Berlusconi? Lascerei perdere figli..
”Lascerei perdere i figli….perchè uccidono”, ha detto Bossi a proposito di una eventuale discesa in campo di Marina Berlusconi nel Pdl. ”Basta lui a far politica – ha aggiunto – non c’è bisogno della figlia”. E quanto alle possibilità di alleanza tra Lega e un Pdl guidato da Marina, Bossi ha replicato ”Non sono io il segretario, è Maroni”.

FONTE ORIGINALE: http://www.rainews24.rai.it

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

6 Comments

  1. Sembra un’intervista a Bersani… non si capisce nulla, o meglio, si capisce che dare ancora spazio a questa gente è tempo buttato…

  2. Veritas says:

    Prima del congresso dovrà anche lui, come gli altri candidati, far conoscere un programma. Cosa prometterà? L’indipendenza? Non credo proprio: dia delle prove già subito, è a Roma, combatta affinchè quella rete tv che ci aveva promesso ci venga assegnata, faccia qjualcosa!
    In questi giorni si parla molto di RAI per EXPO e pare che ne vogliano incaricare Roma! Ma lui come mai non se ne interessa?
    Se si ricandida per accontentare quel gruppetto di persone che dalla sua nomina trarrebbe vantaggio, non lo faccia !

    • L'incensurato says:

      Non volevo darti ragione ma stavolta devo proprio: qui bisogna promettere pulizie profonde non indipendenza domanimattina. E accrescimento culturale della base significa anche renderla consapevole che quello che in altri paesi NON si e’ ottenuto in mezzo secolo (Catalunya) non si potra’ avere in 2 legislature qui,considerato che grazie al Bobomarrano bisognera’ ripartire da zero.

  3. Giovanni says:

    Comprendo Umberto, ma non condivido la sua eventuale candidatura.
    Troppi errori, troppa superficialità, troppa propensione a fare da sè o a circondarsi di inutili yesman, troppo timore della cultura.
    Forse è veramente troppo tardi per rimediare alla sua gestione, troppo familistica, che ha distrutto il sogno che apperteneva non solo a lui, ma a moltissimi padani.

  4. gigi ragagnin says:

    dipende dai figli. Marine Le Pen è degna figlia di suo padre. se bossi ha avuto dei figli idioti e li ha voluti mettere alla testa del movimento è colpa sua, oppure è stato succube della moglie. in ogni caso bastava poco per accorgersene. non ha alcuna scusante. se c’è il merito non è familismo terronico.

    • silvia says:

      Credo che nella mossa di Bossi, nelle sue dichiarazioni, ci siano bel altri ed ALTI orizzonti.
      E’ un vecchio Leone, che sa cosa significa la parola “strategia”
      Le sue dichiarazioni, sono messaggi. Precisi.

Leave a Comment