Umberto Bossi torna ad esternare: “Vinceremo la Lombardia”.

di VITO CAMINETTI

Umberto Bossi, ad un mese dal voto, rompe il silenzio in cui Maroni e i suoi lo hanno messo un anno fa. Il “capo” è ottimista sulla conquista della Lombardia da parte della Lega che “nell’ultimo sondaggio e’ in testa. A questo giro possiamo davvero cambiare la storia”.

Il Senatur lo dice a ‘La Repubblica’ e riesuma quel linguaggio e quelle parole d’ordine che per 20 anni ha usato, specificando che in caso di vittoria “ci stacchiamo dallo Stato centrale, quello che munge le mammelle del Nord. Basta, andiamo per conto nostro: senza piu’ minacce o secessioni”. Perche’ “adesso c’e’ una legge europea che ce lo permette. Maroni e’ stato intelligente, ha portato avanti il suo vecchio progetto della macroregione europea”, aggiunge l’ex ministro delle Riforme. E se Maroni, invece, non ce la fa? “Maroni e’ il segretario della federale. Se sbaglia si cambia. In Lega si può sempre cambiare, siamo tutti utili e nessuno e’ inamovibile”.

”Un candidato che si rivolge ai suoi avversari e’ segno di estrema debolezza”. Cosi’ Roberto Maroni, segretario della Lega e candidato governatore della Lombardia, e’ tornato a parlare delle dichiarazioni del suo avversario di centrosinistra, Umberto Ambrosoli, che ha ipotizzato un voto disgiunto degli elettori montiani a suo favore. Arrivando alla convention di presentazione dei candidati leghisti alla Regione, Maroni ha ribadito il giudizio formulato gia’ ieri nei confronti di Ambrosoli, che a suo dire e’ ”un giovane avvocato che ha gia’ imparato il peggio della prima repubblica”.

 

Print Friendly, PDF & Email

6 Comments

  1. Marchi fa il suo mestiere di giornalista e direttore pubblicando articoli come questo, dove si dà spazio perfino al rimbambito di Gemonio, o come quell’altro dove il Banana promette la restituzione in contanti dell’Imu. Mettendosi nei suoi panni, certo che deve essere dura,

  2. Fate parlare ancora Bossi,
    siete indecenti…..
    Un quaquaraqua pulcinella con la faccia come il culo…che
    ancora si presenta dopo tutto quello che ha combinato
    Padani non meritate un cazzo…
    Ancora non vi basta ….allora siete proprio dei masochisti….
    Che ha detto Bossi…?…La macroregione…..?..ha detto proprio macroregione o ho capito male io dato che quando parla adesso non si capisce più un cazzo.
    E’ proprio un Pinocchio ciarlatano..

    • Sbaglio o vi sta rodendo… la faccia?!
      Comunque finchè non ci sarà una riforma vera della magistratura (pm e giudici del Nord, e magari giurie popolari come negli usa), i mafio-pm continueranno a fare i loro sporchi traffici. Oltre che le liste elettorali di tutti i partiti,come è evidente dalle indagini risibili di questi giorni (comprese quelle nei confronti del centrosinistra). E i drago-pulisan avranno gioco facile a dire “tutti ladri”… Comodo non pagare mai: tanto basta un trafiletto in penultima pagina con scritto “assolto” vero? Come nel caso di Monica Rizzi. O del nostro Condottiero, Umberto Bossi,che tanto vi fa arrabbiare a sud del rubicone (chissà come mai…).

    • Sempre quella è la fonte, l’intervista a Repubblica. E comunque Bossi non dice nulla di nuovo, visto che lo stesso Maroni, in una recente intervista a questo giornale, ha detto prorpio la stessa cosa

Rispondi a Miki Annulla risposta

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Monti in versione elezioni fa lo gnorri e dà la colpa ad altri

Articolo successivo

LA CHIESA SI MODERNIZZA: VIA ALLA MESSA INTERATTIVA