BOSSI: I SOLDI DEI MILITANTI LI BUTTIAMO DALLA FINESTRA

di TONTOLO

«Non c’era un reato. Un partito può benissimo buttare i soldi dalla finestra, non è comunque un reato». Lo ha detto Umberto Bossi ieri sera ad Alessandria alla prima uscita dopo la serata di Bergamo. «Si fa fatica a configurare un reato in tutte le cose dette». «I soldi – ha aggiunto – non sono quelli dello Stato, ma sono quelli delle tessere dei militanti e dei soldi della Lega, la Lega può fare quello che vuole». «Quello che vogliono – ha detto ancora Bossi – è annichilirci, spaventarci, ma le cose difficili creano la forza degli uomini».

Che tristezza, che pena! I soldi dei militanti possono anche essere buttati dalla finestra da noi dirigenti. Questo il pensiero di un Umberto Bossi ormai in disfacimento. Non ci sono altre parole per descrivere il declino del Senatur e di questa Lega con lui. Poveri militanti, povera base: una volta erano tenuti in palmo di mano, o almeno si cercava di dare l’impressione che fosse così. Poi dietro le quinte li si considerava sempre dei limoni da spremere, vedi i casi banca e varie altre operazioni economiche. Adesso gli si dice in faccia: i vostri soldi li butto anche dalla finestra e non rompetemi i coglioni perché non faccio alcun reato. E di Belsito ha detto che pensava fosse un buon amministratore: si, vabbè!

Meglio che qualcuno si affretti a chiudere definitivamente il sipario su quest’uomo per evitare anche qualcosa di peggio!

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

16 Comments

  1. floriano says:

    QUEL DITO SE LO PUO’ FICCARE NEL CULO DELL’ANDRAGHETO BELSITO MAGARI RIESCE A TROVARE QUALCHE ALTRO DIAMANTE NASCOSTO ALL’INTERNO.

    W SAN MARCO

  2. Pao says:

    Con la libertà di utilizzo dei soldi del tesseramento e anche del finanziamento pubblico che Bossi rivendica, diventa ancora più paradossale la vicenda credieuronord (visto che i sottoscrittori non sarebbero stati ancora del tutto risarciti ne’ del capitale e a maggior ragione dei danni, degli interessi ecc, ma lo sarebbero stati solo in minima parte) e la vicenda delle perenne mancanza di fondi della radio padania, la quale ancora oggi chiede agli ascoltatori sovvenzioni per andare avanti – a sentire loro – con fatica o per acquistare frequenze. A questo punto sono contenta: 1) di non aver sottoscritto azioni credieuronord; 2) di non avere mai dato un soldo alla radio. Il miglior “investimento” si sarebbe potuto e dovuto fare nell’attività politica seria e di diffusione del pensiero indipendentista: “il nostrovero oro” e “i nostri veri diamanti”. Ma questo é quello che succede quando le perle vengono date ai porci…

  3. gigi ragagnin says:

    è proprio il padrone della lega. vedrete se mollerà il simbolo dello spadone che ormai berlusconi glielo ha lasciato, tanto non serve più.

    • luigi bandiera says:

      gigi ragagnin dice cose “sagge”… le rispettiamo ma:
      ecco un virus, un pulpitantes…

      NON INTENDO DIFENDERE LA LEGA. SI ARRAGIA DA SOLA.

      LEGGO SOLO I FATTI… E TANTI MI SCAPPANO, per fortuna vostra.

      Quindi..?

      Non serve dire lo spadone, perche’ anche a me da’ fastidio come mi da’ fastidio quando ti fermano in macchina e ti chiedono: DOGUMENDI..!

      KAX… SONO A CASA MIA E MI SENTO PARLARE IN FORESTO..!!!

      MA, KARI SETTENTRIONALI, VOLETE CRESCERE O STARE SOTTO SEMPRE E COMUNQUE AL FORESTO..?????????

      QUA le STELLETTE SONO DA (non combattere perche’ hanno vinto loro grazie a noi TONTI) RISPETTARE perche’ loro sono uomini senza lavoro e solo quel posto garantisce a loro il mantenersi assieme alla famiglia.

      QUINDI DOBBIAMO ANDARE CONTRO A UN UOMO CHE POI E’ CONTRO ALL’UOMO PER REAZIONE..? NO E MAI..!

      MA SI E SUBITO CONTRO ISTITUZIONI FUORI POSTO E LUOGO..!

      Cioe’, l’italia al nord e’ abusiva..! ABUSIVA..!!!!!!!

      Se la capiamo avremo il giusto riscontro, pacifico, altrimenti..??

      E’ o no abusiva in base ai trattati internazionali e, ma guarda un po’, in base alla sua COSTITUZIONE..?
      E pensare che la richiamano e la difendono ad ogni pisciata di GUFO, la loro costituzione.

      Devono essere dei FUORI FASCINE ti patrioti fasulli e molto FITTIZI..!!

      Ma il bello della stronzata e’ che allorati = laureati in costituzione (costituzionalisti ma messi a dormire o a far dormire) vedono tutto tranne le stronzate costituzionali..!!

      NON HANNO MAI VISTO L’UNA E INDIVISIBILE CHE VA CONTRO I DIRITTI FONDAMENTALI DELL’UOMO..??

      SCEMI SCEMI SCEMI… cosi’ era in un film… non ricordo il titolo.

      Sono al servizio (pagati quindi da grano pubblico di cui la padanita’) dei versanti o sono al servizio dei figuranti il versamento come i vari e tanti colli romani..??

      Toxati.

      Venethi puro sangue… ma mone da 150 ani.

      Lombardi… come sopra.

      Piemonteis… come sopra di sopra.

      E ecc….

      Volete dire: da oggi vale la CARTA DELL’INDIPENDENZA..??

      Altri scrivono MANIFESTO INDIPENDENTISTA.

      O VOLETE RIMANERE SCEMI o TONTI E SOTTO IL TIRANNO di cui la vostra situazione o paga da ILOTI..?

      Ci spariamo addosso per vedere chi ha ragione oppure, visto che siamo ALLORATI e quindi sapiens, in tel cesso, data la situazione, dichiariamo tutti assieme e spogliati dall’abito che non fa il monaco se scoperto, e dichiariamo I NOSTRI DIRITTI FONDAMENTALI DI INDIPENDENZA CHE SONO PURE DELL’UOMO..???

      SERVONO I POTENTI PER DICHIARARLI O SERVONO SOLO I POPOLI..??

      Da quando sono nato ho sentito solo kazzate politike e, KULTURALI… a tal proposito.

      Se i trattati interstatali, oggi detti ipocritamente e ignorantementi o furbescamente plagianti internazionali, dicono certe cose e enunciano certi principi, beh, oggi e a distanza intellettualmente ragionando, sono UNA FARSA..? UNA BUFALA..?? UNA GRAN MERDA..???

      Ditelo mo..!! KAX….

      Salam a voi

  4. luigi bandiera says:

    A proposito di soldi pubblici e non…

    I pensionati sono pagati con i soldi pubblici o con i soldi privati..??

    Beh, diro’ che i pensionati pubblici ricevono soldi privati passati per pubblici.

    Mentre i privati ricevono i soldi privati (i loro) passati per pubblici.

    I partiti (mai partiti) ricevono i soldi pubblici come i pensionati che li spendono come kax vogliono..!!

    Mi sa che ci stanno DISTRANDO PER FREGARCI MEGLIO.

    UHEI, BANANINARI o TALIBANI, non e’ che non avete mai letto la FAVOLA del CAPPUCCETTO ROSSO..!!

    ULULIAMO ALLA LUNA..??

  5. luca pozzoni says:

    che c’è di male? basta che ci dicano quando lo fanno

  6. Vittore Vantini says:

    La situazione tragicomica, che si è svelata, assomiglia a una vecchia barzelletta che girava dietro la cortina di ferro.
    Un tale chiede all’altro:” Vediamo se hai compreso bene il comunismo! Che cosa è una Rolls Roice?”
    L’altro si confonde e non dà risposta.
    Allora il primo:” E’ una proprietà del popolo, guidata dai suoi dirigenti!”.
    Ah! Povera e svergognata lega…..

  7. Lucafly says:

    Per favore abbiate compassione ora mai il Leone ferito è in ritirarta a breve non farà più danni,per chi se lo fosse scordato abbiamo ancora Andreotti da mantenere!!!!!!!
    amen

  8. giovanni says:

    ….discorsi da arrogante ed ignorante….spero che la gente si renda conto

  9. Oreste says:

    Adesso basta Bossi hai rotto i coglioni, ci abbiamo sempre rimesso di tasca nostra per pagarci l’affitto della sezione per pagarci le utenze, e tu ora ci tradisci dicendo che i nostri soldi li butti dalla finestra Vergognati!!!
    un militante incazzato nero!!!

  10. Anna says:

    Non c’era un reato. Un partito può benissimo buttare i soldi dalla finestra, non è comunque un reato». Lo ha detto Umberto Bossi ieri sera ad

    Sono esterrefatta

    Beati loro che di questi tempi possano permettersi di buttare soldi fuori dalla finestra

    Quando il senatur asserisce “buttare fuori dalla finestra i soldi” è una metafora

    I soldi non li buttano fuori dalla finestra ……magari…..tutti i disoccupati , i pensionati

    i cassaintegrati e quant’altro potrebbero sostare sotto le loro finestre per raccoglierli e

    MANGIARE …. questo sarebbe una BUONA COSA e sicuramente non costituirebbe

    Un REATO

    Invece lo SPRECO sì che è un REATO , in questo momento ….MORALE !!!!!!

    Cosa significa per il sig. BOSSI : sono soldi dei tesserati ?

    Mi riesce difficile pensare che gli aderenti di questo “morente” partito si siano autotassati per garantire un appartamento costosissimo a Roma per il povero CALDEROLI senza contare tutto il resto

    Troppo denaro e potere rende l’uomo un incapace:

    Bossi & Company lo hanno ampiamente dimostrato !

    L’ITALIA deve cambiare il SISTEMA per far sì che questi “fenomeni” CESSIno di esistere !!!!!!!!

  11. Rinaldo C. says:

    nella foto tiene un dito dritto, quel dito lo deve metterselo nel c..o lui , tutta la sua famiglia e i suoi sostesintori imbecilli e ignoranti.

    Rinaldo

  12. berg says:

    Appello a tutti i leghisti e non con un minimo di coscienza…LIBERIAMOCI!
    Adesso la misura è colma, mandiamolo via al più presto! portatiamolo sul terrazzo di Gemonio, rinchiudiamolo in un ospizio, gettiamolo in un vulcano… ma per favore liberiamoci di lui e di tutti quelli che lo sostengono ancora!!!!

  13. luca says:

    tristissimo il commento di Bossi….sentendo queste cose ci si allontana sempre + da questa politica….

  14. FL says:

    triste, molto triste.
    Ho avuto parecchi motivi per lagnarmi dei comportamenti di Bossi nei miei confronti, ma ho sempre sorvolato per debito di riconoscenza verso chi aveva creato dal nulla un movimento che voleva scardinare il forziere statalista catto-comunista.

    Ma ora la misura è colma, anche i maestri più celebrati devono lasciare il passo a chi viene dopo di loro.

Leave a Comment