Bolletta elettrica, Reguzzoni (Grande Nord): regalo di Calenda alle grandi imprese. Pagano il Nord e i piccoli

energia 4

«La stangata alle famiglie e alle PMI sulle bollette elettriche, già in vigore dal primo gennaio di quest’anno e ancora più pesante dal 2019, è il frutto del “regalo” del ministro Calenda alle grandi imprese, che beneficeranno di un maxi-sconto energetico». Così Marco Reguzzoni, capo della forza politica Grande Nord, a proposito degli aumenti sulle bollette elettriche, che prevedono una “stangata” fino al 46% in più per i consumatori dal primo gennaio 2019.

«Lo sconto stabilito dal governo per 2800 imprese ad alto consumo energetico costa 1,7 miliardi di euro. E chi lo paga? Gli altri consumatori di elettricità, su cui verrà ripartito il peso del maxi-sconto. In primis, le Piccole e Medie Imprese e il Nord, come sempre – afferma Marco Reguzzoni – di questa beffa, l’ennesima per chi tiene in piedi lo Stato italiano con i suoi sprechi e privilegi, i piccoli e il Nord devono ringraziare il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda. Un Robin Hood al contrario, che toglie alle piccole imprese già ipervessate dal Fisco, e fa l’ennesimo regalo, con la scusa di renderle competitive, a poche grandi imprese».

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment