FISCO: CONTROLLI NELLA ZONA DELLA MOVIDA MILANESE

di REDAZIONE

Gli uomini dell’Agenzia delle Entrate stanno eseguendo una serie di controlli fiscali a Milano, nella zona della movida. Dopo Cortina, finiscono nel mirino degli ‘anti evasorì le zone più ‘in’ di Milano: dalle vie dello shopping a quelle più frequentate dai giovani. I controlli, messi a segno con la collaborazione dei vigili urbani, riguardano, secondo le prime indiscrezioni, il quadrilatero della moda, la zona di Brera, corso Como e la zona Ticinese-Navigli. Sarebbero un centinaio i locali al setaccio degli ispettori dell’Agenzia delle Entrate che stanno effettuando una serie di controlli fiscali in discoteche, ristoranti e bar della movida notturna milanese. L’operazione che è in corso da qualche ora è condotta congiuntamente con la polizia municipale e anche, da quanto è filtrato, i funzionari dell’Inps. I controlli riguardano, oltre agli scontrini fiscali, la regolarità delle licenze, dei certificati antincendio e dei contratti di lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

3 Comments

  1. Lorenzo says:

    Altra azione degna del più classico Stato di polizia. La strada verso il socialismo è sempre più delineata. Andiamocene finchè siamo in tempo, arriveremo al punto che ci impediranno anche di fare questo….

  2. Il MALE non è l’EVASIONE FISCALE; ne è una conseguenza dell’ammontare del PRELIEVO FISCALE enorme, insopportabile, ingiustificato, massacrante. Tanto più quando oltre la metà dell’ESTORSIONE viene utilizzata per mantenere un APPARATO PARASSITARIO inutile, dannoso, in fortissimo esubero.
    O si dimezzerà il tutto o verremo trascinati alla miseria ed alla fame !!!

  3. Ferdinando says:

    Mi sembra un buon segno! Spero che si continui su questa strada fino a quando la gente non capisce che la lotta ll’evasione la si fa con il concorso di tutti. Queste operazione, lire a scovare sicuramente una grossa fatta di evasione, servono anche a far capire che. E’ interesse di tutti. I controlli sui ” guidatori. ” delle ma chine di grossa cilindrata ( con redditi da fame > servono ad incrociare i dati sull’effervo proprietario e non sul ” prestanome” come risulterà ‘ sicuramente Dalle banche dati. Avanti ci’ ….. Chissa’ che non sia arrivata l’ora giusta!!!

Leave a Comment