Bizzotto: la Ue aprirà indagine sul pagamento del canone Rai

di REDAZIONE

La Commissione europea aprira’ un’indagine sul pagamento del canone Rai. Ad annunciarlo e’ l’europarlamentare della Lega Mara Bizzotto. La stessa Bizzotto ha portato avanti, insieme al Clirt (Comitato per la libera informazione radio televisiva) di Marostica, la petizione per l’abolizione del canone Rai da cui e’ derivata questa decisione. Secondo quanto detto dalla Bizzotto, la Commissione Petizioni del Parlamento europeo avrebbe deciso l’apertura di un’indagine da parte della Commissione europea. Quest’ultima dovra’ ora pronunciarsi sulla questione. “Si tratta di un risultato storico che premia la nostra battaglia per cancellare la tassa piu’ odiata dagli italiani – scrive la Bizzotto – Bruxelles conferma che le questioni da noi sollevate sono vere e sono materia che riguarda l’Unione Europea. La Rai non e’ e non fa servizio pubblico, e’ il totem della lottizzazione partitocratica e, per numero di assurdita’ e disservizi, il canone Rai e’ un caso unico al mondo”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

14 Comments

  1. leandro says:

    Non è così semplice. Io ho l’esempio di due persone che avevano smesso di pagare il canone RAI, senza mai dare però la disdetta e dopo un paio di anni di solleciti, si sono visti infine arrivare a famosa busta grigio- verde con l’avviso di presentarsi all’udienza della loro causa davanti al tribunale d Torino. Poi si è sicuramente condannati e dover pagare un bel tot di spese. Se non paghi ti pignorano il quinto della paga , della pensione o quello che trovano. Ben venga questa iniziativa delle Bizzotto.

  2. ermanno says:

    un simpatico ometto incaricato RAI ha citofonato a tutto il condominio. son sceso e gli ho detto che non posseggo tv, questo ha cominciato con tassa di stato… pc… carabinieri … mi ha lasciato un talloncino da pagare di 10 euro e spiccoli specificando che non è retroattivo, mha, e che sarà onere mio dichiarare che non ho la tv.
    gli ho augurato buona giornata e cestinato il tutto.

    ora mi sorge il dubbio: che la RAI sia convinta che la UE gli cancellerà il canone e quindi stanno cercando gli ultimi polli ??

  3. Albert Nextein says:

    Abolizione?
    Semplice, basta non pagare in massa, tutti insieme.
    Tutti d’accordo e senza paura.
    Poi vedi che non c’è bisogno di aspettare 40 anni e di ricorrere ad organismi sovrastatali.
    Usare il faidate è molto meglio, e più divertente.

  4. Giò says:

    basta non pagare e hai risolto la questione. Le lettere minatorie poi non sono raccomandate …. quindi chi mai le ha viste..

    Se vogliono farsi pagare che criptino il segnale, ma non lo fanno perché sanno benissimo che fanno una TV di mer..d..a
    che ti mette la pubblicità come una TV commerciale.

    A un consiglio,cambiate i commentatori di calcio che già fa pena la nazionale da sé, se poi ci mettiamo certi individui a commentare va a finir che spacco la TV…..altro che pagare il canone.

    E come diceva il grande Mike, ALLEGRIA… A…

  5. nick says:

    Ma i diversamente italiani che sfoggiano sui balconi le paraboliche lo pagano il canone?
    E i diversamente settentrionali l’hanno mai pagato?

  6. Amedeo says:

    Fosse la volta buona!…ma poi lo faranno pagare di nascosto, in qualche bolletta, senza che la gente se ne accorga.

  7. Sergio says:

    Se dovesse mancare il canone che fine faranno gli innumerevoli dipendenti della rai ?
    Saranno tutti candidati alle prossime elezioni ?
    Spero vengano tutti licenziati e senza cassa integrazione !
    Purtroppo il mio rimarra’ un sogno

  8. pietro says:

    ma non sono stati eletti per fare altro, chessò realizzare un federalismo/autonomia, o l’indipendenza??
    adesso parlano di tutto (dai peli del culo della ministra di colore ai cervi di montagna) meno che di quello…da NON rivotare

    • Giorgio says:

      L’abolizione del canone rai è sempre stata una battaglia della Lega, fin dai suoi inizi, proprio in nome dell’anti centralismo.

  9. mv1297 says:

    Io non solo non ho avuto bisogno di disdetta, ma a casa mia non è mai entrata una televisore. Nonostante ciò, ricevo ogni anno lettere minatorie dalla RAI che pretende il pagamento del canone e nonostante abbia già detto e scritto a loro che non ho nessun apparecchio del genere.
    Il tono di queste lettere è di quelle che ti fanno sentire di essere un evasore o peggio, un criminale.
    Io odio lo Stato italiano!

    • pierin says:

      il ‘canone rai’ è una ‘tassa’ su dispositivi atti o adattabili a ricevere il segnale radiotelevisimo.
      la rai ha il straming web, quindi se hai un cell o un pc devi pagare.

      poi considerando che le onde elettromagnetiche attraversano il corpo umano io stesso sono un ‘dispositivo’ che riceve il segnale rai.
      ma col razzo che lo pago.

  10. pierin says:

    ma non lo volevano inglobare nella forrnitura elettrica ?

  11. Gian says:

    sarà un risultato storico se l’europa dirà che il canone va cancellato, se invece fa l’indagine e dice che il canone va bene non cambia nulla.

    In fin dei conti è inutile provare a smontare il canone, basta dare regolare disdetta. Problema risolto.

Leave a Comment