Bisogna avere un bel pelo sullo stomaco. Dalla canottiera alle shampiste

salvini su oggi

La canottiera era spontanea, e lo erano anche i peli ascellari. Altro invece è espandere la propria fisicità per  una scelta di marketing elettorale che punta ad una evidente nuova fascia sociale nazional-popolare. Adesso la politica col pelo sullo stomaco non cela più neppure la sua alcova calda e comoda, ovviamente candida, e ti invita ad entrare in intimità con quello che vuole la gente. Questo è ciò che piace. La preoccupazione di Salvini “Divo e Donna”, non è certo la Padania che chiude, o gli stipendi di Radio Padania o i cassa integrati di via Bellerio. Per carità, siamo in Avvento, non in Quaresima, ma la semi-idolatria mediatica che si sta creando attorno all’immagine del segretario della Lega in trasformazione, fa sì che tutto ciò che lui tocca si trasformi in oro. In quell’oro colato che la gente vuol sentirsi dire. Il sistema per un po’ ha così risolto il problema dell’opposizione. Un po’ se l’è cercata, ma sicuramente un po’ di più se l’è scelta. Anzi, questa è l’opposizione che si è scelto Renzi, quella che vuole la maggioranza.

Cartago delenda est. Che non vuole solo dire, come ribadiva ogni volta Marco Catone, che occorre distruggere Cartagine, fino alla morte. Ma è il paradigma per dire che dietro a questa ribalta politica-televisiva-sondaggistica, sta una strategia ben realizzata e consigliata, una tattica per arrivare a consolidare la costruzione di un’opposizione duratura e certa, di cui si conoscono confini e profili. Ed esigenze. E’ il potere.

Quella della Lega è una battaglia per raccogliere voti, non certo per la libertà o l’indipendenza del Nord. Il settimanale Oggi chiede infatti senza equivoci alle sue lettrici, e poi ai suoi lettori:   “Affidereste l’Italia a quest’uomo?”. Mentre c’è chi già scrive delle 50 sfumature di verde di Salvini, la domanda del periodico è molto seria. Una risposta c’è già, e di sicuro è che il sistema, prima ancora che la gente, gli ha affidato il ruolo di capo dell’opposizione.

ste.pi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Luca says:

    Un bel nodo scorsoio con quella cravatta.

  2. ugo says:

    vestitelo

  3. marco says:

    Rinchiudetelo.

Leave a Comment