Bimba cristiana in affido a musulmani, le tolgono croce e carne di maiale

S.Giulia-e-la-Croce-di-Desiderio-Brescia

E’ polemica in Gran Bretagna attorno al caso di una bambina di 5 anni, “bianca e cristiana” come la definisce il Times, che è stata data in affidamento a famiglie musulmane di Londra. Avrebbero obbligato la piccola a non indossare un crocifisso e a imparare la lingua araba, e, riporta sempre il giornale, non potrebbe mangiare il suo piatto preferito, gli spaghetti alla carbonara, perchè contiene maiale, alimento non consentito dalla religione islamica.

La bimba è stata allontanata dalla sua famiglia d’origine e affidata negli ultimi sei mesi a due famiglie musulmane di Londra. Il Times ha visto documenti riservati del municipio di Tower Hamlets, in cui un responsabile dei servizi sociali descrive le forti difficoltà della piccola ad ambientarsi nelle sue nuove case dove “non si parla inglese”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. caterina says:

    va be’ che il sindaco di Londra è mussulmano, ma in questo caso mi sembra che proprio non si sia considerato il rispetto per la persona, oggi minore e indifesa nel diritto di conservare la tradizione culturale delle sue origini… evidentemente prevale una visione materialistica e forse il segreto obiettivo di un proselito in più domani, prezioso perché femmina… quello dello sradicamento è comunque un problema credo molto diffuso e sottovalutato per tutti gli affidi di minori che oggi si moltiplicano ovunque…

  2. Paolo says:

    Se questa è l’Europa del futuro siamo a posto!

Leave a Comment