Bersani ha una fifa nera di Grillo e urla: “Siete i fascisti del web”

di TONTOLO

Pieluigi Bersani ha una fifa nera. Oggi ha aperto la Festa nazionale democratica di Reggio Emilia e parte il non invito a l’Idv di Di Pietro e alla Fiom, il segretario ha mostrato di essere sull’orlo di una crisi di nervi, soprattutto verso il Movimento 5 Stelle, che ha il torto, ai suoi occhi, di erodergli parte dell’elettorato e quindi di mettere a rischio la vittoria elettorale nel 2013
Il momento è giusto, per il segretario Pd, per lanciare un appello ai riformisti e una feroce polemica contro chi alza la voce e monta il dissenso. Bersani non nomina mai esplicitamente Beppe Grillo, ma il riferimento è netto: “Nelle crisi c’è sempre la tentazione di seguire chi abbaia più forte, ma sono tutti modi di fare che, inevitabilmente, finiscono per tendere a destra. Chi se ne esce con frasi come ‘Vi seppelliremo’ o ‘Vi seppelliremo vivi’ usa linguaggi fascisti – tuona Bersani –. E certi linguaggi non ci impressionano: venite via dalla Rete, venite qui a dire una cosa del genere”.

Insomma, se Grillo accetta la sfida rischiamo di vederne e di sentirne delle belle…

Print Friendly, PDF & Email

9 Comments

  1. se non sono zombies questi

    Area dibattiti – Pio La Torre
    Ore 18.00 Per la buona politica. Quale riforma dei partiti?
    Stefano Menichini intervista Giuliano Amato

  2. in verità Bersani un po zombi lo è, io credo che abbia paura di vincere le elezioni per questo io credo lui cerca alleati, troverà il solito Casini anche lui un po zombi, forse insieme loro vinceranno, per poi mettere come primo ministro il solito Monti, cosa pretendere da falliti politicanti.

  3. Siamo alle solite : appena qualcuno risulta sgradito a questi fessi, ecco che scatta l’ accusa di fascismo : l’ hanno detto alla Democrazia Cristiana, ai radicali, ai leghisti ed ora e il turno dei Grillini.
    Non c’è dubbio : il PD è un partito che si rinnova…

  4. Povero Bersani proprio non ce la fa, perche’ non le viene a dire in rete le sue vuotaggini? Che ci vuole? Basta tippettare come sto facendo io. Come? Ah, gia’… qualcuno potrebbe rispondere… no, no, meglio parlare al convegno di Reggio Emilia, inviti selezionati ingressi selettivi, vuoi mettere?

  5. Grillo, anni anni fa, faceva un mestiere che mi teneva di buon umore e mi faceva già riflèttere, Bersani, anni fa era un politico e mi faceva già piangere, oggi mi sembra una cosa inutile, uno che parla a se stesso, basta vi prego mandiamolo a casa lui e tutto il pdmenoelle.
    Grazie

  6. Aeva solo da invitare Di Pietro, la Fiom oppure Travaglio per sentire le voci del dissenso.
    Oppure vada lui in rete, forse non sa che per parteciparvi non c’è bisogno dell’invito a differenza della sua festa.
    Ma lo è o lo fa?

  7. Bersani se è onesto non deve temere nulla..il popolo vota chi gli da garanzia di onestà, chi ama la giustizia e si inchina al potere sovrano del popolo..Bersani sa come funziona la macchian della politica e sa anche che non è giusto massacrare il popolo per debiti mai contratti…lui sa quanto deve rispondere davanti a Dio e alla giustizia umana..le sue lacrime di commozione non convingono nessuno…il Pd è fallito!!!! 2013..anno di defoult di tutti i partiti!!!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

E se la crisi della Zona Euro durasse almeno vent'anni?

Articolo successivo

In arrivo la tassa sulle bibite gassate. La prossima sarà su pane e sale!