Bernardelli: Salvini ha consegnato il Nord a statalisti e sinistra assistenzialista

salvini premierdi Roberto Bernardelli – Io il conto lo manderei in via Bellerio, a chi abita le stanze del partito che ha legato mani e piedi del Nord consegnandolo di nuovo alla deriva statalista dei nemici giurati del Nord, la sinistra assistenzialista che è una delle cause del dissesto del Paese reale, della sua economia provata dal parassitismo meridionalista.

Il Nord deve tutto questo alle abili gesta di Matteo Salvini, uno che voleva fare lo statista con i like e le comparsate su Facebook. Non fatti ma dirette. Prima ha spostato il Parlamento dentro i social, poi ha trasferito il partito da Milano a Palermo. Risultato? Con una sola mossa ha rianimato gli zombie. Renzi, la sinistra ex Pc, Berlusconi che era dato per disperso, e con una sola fiches è riuscito persino a far arrabbiare Mosca, che lo ha scaricato, illudendosi con un selfie di essere entrato nelle grazie di Trump. Senza dimenticare che ha trattato l’Europa come una pescivendola grida il pescato di giornata. Pensava di incarnare così le diplomazie del mondo? I populisti hanno perso.

Che giocatore da parcheggio dell’autostrada, vero?
L’autonomia non l’ha portata a casa, e ci ha regalato un governo che durerà fino a sfiancare i soliti padani. Sveglia gente, ancora dietro al pifferaio volete correre?

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. caterina says:

    Veramente credo che sia stato Mattarella a consegnare NORD SUD e CENTrO a statalisti di cui personalmente è il massimo rappresentante…ha solo aspettato il momento giusto per avere la strada aperta dall’Europa, che, come si sa, ha la sua politica da fare, lei sì nordista per non diventare africana… Forse sarebbe meglio che cercassimo altre alleanze e mettessimo in atto altre strategie… come fa Bergoglio che va in Madagascar…

Leave a Comment