Bernardelli: l’era glaciale. Pil a zero, siamo all’anno 0

pildi Roberto Bernardelli – L’era glaciale. Non si cresce. Si congela lo sviluppo, la ripresa è una chimera, una promessa elettorale. I decreti sicurezza non danno fiducia all’economia, la legittima difesa non crea posti di lavoro. Il tavolo con temprati sociali al Viminale e la promessa di flat tax non risvegliano i mercati. Siamo all’anno zero.

I commenti si sprecano. “Tanti dati, una sola conclusione: l’economia italiana è bloccata””. Lo sottolinea Confcommercio commentando i dati dell’Istat sul Pil e l’inflazione.
Per Confcommercio “l’assenza di spunti concreti per una ripresa solida a breve termine, impone di collocare la variazione del Pil
2019 tra il -0,1% e il +0,1%, quindi al di sotto delle attese governative (+0,2%)”.
“L’assenza d’inflazione – aggiunge Confcommercio – è un ulteriore segnale della scarsa dinamicità dei consumi, l’unica leva,
soprattutto in questo momento di incertezza sul futuro degli scambi internazionali, che potrebbe ridare un minimo di slancio. D’altra parte, la stabilità dei prezzi costituisce ancora il principale sostegno al potere d’acquisto che, però, senza crescita, non può svilupparsi adeguatamente. Anche l’inflazione nella media del 2019 difficilmente arriverà all’1%. Componente in volume e componente nominale del Pil contribuiscono a peggiorare i parametri rilevanti della finanza pubblica”.

Non è un caso la politica di Draghi, per cercare di arginare e salvare il salvabile.
“In quest’ottica – conclude l’Ufficio studi – è necessario che la prossima legge di bilancio metta in campo strumenti adeguati in grado di favorire, almeno nel 2020, una crescita che si avvicini all’1%. Eventuali interventi sull’Iva, comprese fantasiose ipotesi di “rimodulazione”, peggiorerebbero rapidamente la già fragile situazione attuale.

Fantasie, appunto, con la differenza che i dati economici sono reali e i politici vivono sul loro pianeta populista dalle facili soluzioni. Finché dura…

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment