Berlusconi: Alfano candidato premier. Draghi al Quirinale? Lo voterei

di REDAZIONE

”Tutti i piccoli partiti in Italia sono un grande impiccio per chi deve governare, visto che seguono solo le politiche loro e si identificano con i piccoli leader che li guidano. Il mio invito e’ quello di non disperdere il voto: se si vuole la sinistra si voti il Pd, se si vogliono i moderati si voti il Pdl”. Lo afferma Silvio Berlusconi a Omnibus.

“Non c’è stata una trattativa con Napolitano sulla nomina a senatore di Monti. Trovo assolutamente immorale che Monti che è contro di noi e contro la sinsitra si fregi ancora di questo titolo di senatore a vita che dovrebbe essere super partes. Se l’avessi saputo non l’avrei sostenuto”. Lo ha detto il presidente del Pdl Silvio Berlusconi intervenendo a ‘Omnibus’ su La 7. “Monti si presenta sotto mentite spoglie di indipendenza – ha aggiunto – ma è una protesi della sinistra. Monti e’ un bluff, tutto cio’ che ha fatto ci ha assolutamente deluso”.

E poi sui suoi più acerrimi nemici: ”Fini e Casini hanno partiti di proprieta’. Dato che loro sono sempre vicini alla famiglia hanno introdotto il quoziente familiare nei partiti avendo candidato 4 figli di parlamentati precedenti, il nipote di De Mita, il genero e la cognata di Casini”.

“Il premier lo fa Angelino Alfano, la Lega e’ d’accordo”. Lo dice Silvio Berlusconi intervenendo a Omnibus su La7. E sul fatto che non sia il segretario del Pdl a intervenire nei confronti con gli altri candidati premier “non e’ detto che non lo faccia”, ha replicato il Cavaliere per precisare tuttavia subito dopo “che i confronti avvengono tra i capi delle coalizioni”. Il leader del Pdl smentisce poi di puntare al Quirinale. “Non ho mai aspirato a fare il Presidente della Repubblica”, assicura. E a chi gli ricorda di aver sostenuto il contrario in passato risponde secco: “Ma quando mai?”.

Voterebbe per Draghi al Quirinale? “Assolutamente si'”. Lo dice Silvio Berlusconi a “Omnibus” su La7. “Se ci fosse una maggioranza che lo proponesse lo voterei – ha spiegato – non e’ assolutamente un candidato ascrivibile alla sinistra. L’ho proposto io per la Bce”.

La sentenza di condanna sul processo Mediaset “e’ stata una concausa” della decisione di tornare in campo e togliere la fiducia al Governo Monti”. Lo ha detto a omnibus Silvio Berlusconi. “E’ stata una concausa: c’era gia’ la conoscenza dei sondaggi che il Pdl senza di me era al 10% e c’era la consapevolezza di cosa sono stati capaci di combinare questi giudici. Allora mi sono detto, non e’ possibile che io non sia di nuovo in campo per lottare contro questa patologia”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

4 Comments

  1. valter ottello says:

    DRAGHI ……… DRAGHI al QUIRINALE … !!!!???? mah …. allora, te licerki proprio i >>>>>>>>>> VAFFANCULO <<<<<<<<<<<<<<< sei una calamita per i VAFFANCULO ………..

  2. Albert Nextein says:

    Al”osteria.
    Berlusca sta bene all’osteria, a chiacchierare, intrattenere, scherzare, ridere e far ridere.

    Questa è politica molto disinvolta.
    Esser disinvolti e irrituali ,oltre che anticonformisti, è giusto.
    Ma qui siamo oltre.
    Non apprezzo.
    Non mi piace.

  3. Maurizio says:

    Mi sto ammazzando dalle risate, anche se sono amare. Questo spara a zero su Monti, dopo avere approvato prono tutte le porcate che ci sono state appioppate nell’ultimo anno,e contemporaneamente afferma che voterebbe per Draghi al quirinale. Draghi, l’alleato numero 1 di Monti, il grande braccio armato della finanza. Ma siamo alla follia pura…AIUTO!!!

  4. Antonino Trunfio says:

    sentite cosa diceva nel 2008 senza mezzi termini di Mariuolo Draghi, il presidente Cossiga durante una diretta RAI con quel povero sfigato di Luca Giurato che conduceva !!!
    http://www.youtube.com/watch?v=m1s8a4T_xZI

Leave a Comment