Bergamo: rapinata agenzia di Equitalia in centro

di REDAZIONE

Continuano gli atti negativi o nei confronti di Equitalia, negli ultimi mesi diventata simbolo della sofferenza vissuta dagli italiani che risentono pesantemente della crisi: oggi nella sede di Bergamo si è così verificata una rapina il cui bottino è stato di 2 mila euro. E’ un periodo di particolare attività per i ladri, che dopo le rapine effettuate nei confronti di negozi di grandi griffe della moda a Milano hanno messo a segno un colpo nella giornata di oggi presso la sede di Equitalia di Bergamo situata in pieno centro e in una zona decisamente trafficata (l’azione è avvenuta poco prima di mezzogiorno) dove quattro uomini, di cui uno armato di pistola si sono presentati per portare via il bottino.

I presenti all’interno della sede, dipendenti e clienti, si sono così notevolmente spaventati e hanno così invitato i cassieri a consegnare il bottino di giornata, circa 2 mila euro.

Al momento non è stato ancora possibile identificare i banditi, che sono poi scappati a bordo di una automobile, visto che la rapina è stata effettuata a volto coperto, ma le forze dell’ordine sono già al lavoro con le telecamere di sicurezza per cercare di trovarli il prima possibile.

FONTE ORIGINALE: http://milano.ogginotizie.it/149426-bergamo-rapina-alla-sede-di-equitalia-bottino-da-2mila-euro/#.T-y8grU5J30

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

21 Comments

  1. Entità sempre vigile says:

    OTTIMO LAVORO…CONTINUATE COSI…SIETE DEI GRANDI…..

    • Entità sempre vigile says:

      In periodo di crisi…bisogna adeguarsi alle spese da sostenere….. ahahahhahahha ciao rapinatori….. 😉

  2. equifallita says:

    hanno fatto bene!

  3. Lorenzo says:

    Ladri che rubano ai ladri…

  4. ale says:

    rapinare dei ladri? suvvia facciamo le persone serie, si sono ripresi qualche spicciolo dai briganti…

  5. gigino says:

    Eroi.

  6. vito says:

    ma quale ladri.sara stato qualcuno che è andato a riprendersi i suoi soldi.

  7. Faloppa says:

    Ma quanto mi dispiace… 😀 Ladri che rubano ai ladri… 😀

  8. Coimbra says:

    Da sottolineare il fatto che Equitalia opera in tutto il territorio nazionale tranne che in Sicilia. Chissa’ come mai, sicuramente solo perche’ e’ una regione a statuto speciale…

    • Entità sempre vigile says:

      già sfido gli esattori ad entrare alle vele rosse a napoli o come si chiama non ricordo..e confiscare qualcosa li..oppure andare a confiscare qualcosa alla persona sbagliata in sicilia..ahahahhahahah pisci…….sotto….ahahhahahahahh bello prendersela con quelli che non reagiscono e si abbattono eh? codardi bastardi

  9. SALVA says:

    EVVIVAA! GRANDE GIORNO X LA GIUSTIZIA.CHIAMATELI PARTIGIANI NON RAPINATORI.SPERO CHE SIA L’INIZIO DI UNA GRANDE SERIE DI RAPINE

  10. mario says:

    Un imprenditore lavora con un ideale e un sogno e spesso lavora per mantenere i propri dipendenti.
    Di fronte ad un imprenditore in difficoltà si possono avere tanti atteggiamenti, si può dire “mi spiace”, “ha fatto il passo più lungo della gamba”, “sono solidale con lei”, ma l’atteggiamento di equitalia è a dir poco meschino e allucinante. Lo Stato si presenta come una sorta di AUTOMA RISCOSSORE che deve prendere se ha diritto di prendere e non importa se il contribuente è fallito o sta fallendo, “la tassa va pagata” “altrimenti si pignora”!
    Il dipendente di Equitalia ha avuto un solo sogno nella sua vita cioè quello di vincere un concorso e ha un solo obiettivo, fare rispettare gli automatismi! Ovviamente c’è qualcosa che non va e bisogna rivedere pesantemente il significato della tassa. E’ ovvio che prima di tutto va introdotta la “capacità contributiva” di ciascuno e introdurre meccanismi di protezione per chi è in difficoltà e poi lo Stato deve poter chiedere solamente a chi effettivamente ha la possibilità di contribuire, perchè se uno non ce la fa deve essere aiutato non vessato da un personaggio farlocco di Equitalia che dice “mi spiace non dipende da me lei deve comunque pagare anche se è fallito” …..questa è “meschinità” “merdosità” “vigliaccheria”!

  11. smartiz says:

    Bisognerebbe chiuderle col fuoco !!!

    Tiziano Prada
    (NON mi nascondo)

  12. RICCARDO MALAFRONTE says:

    2000 euro d’incasso?!? Questa E’ la notizia, non la rapina. A Napoli si dice: Quanne o’ mariuolo se sente arrubato… (Quando il ladro si sente derubato…)

  13. Domenico says:

    più che rapinarle bisognerebbe farle saltare in aria, archivi e dipendenti compresi. Anche le agenzie delle entrate meriterebbero lo stesso trattamento

  14. Marty says:

    dico solo:

    MEDAGLIA D’ORO al VALORE CIVILE.

    saluti,

    • LDP says:

      ahahahaahah!!!! grande!!! Cmq mi puzzano questi 2 mila euro… possibile così poco??!

      • Dan says:

        Saranno stati solo i soldi tenuti sotto il banco a mo di resto.
        C’è perfino da stupirsi che tengono un resto, visto che sono lì solo per prendere.

        • Entità sempre vigile says:

          Beh il resto sostanzioso sarà nel cavò e poi lo trasporteranno via le guardie giurate…magari scortati dagli sbirri…pensi che a nessuno sia venuto già questo prurito?

  15. Dan says:

    – Salve i carramba ziamme dello stato amighe e sfruttatò: lei, piccinne essere pacante ha per caso vist passà u bandite che rapinamme la sed’d ecuitalia?

    – Bandì ? Chi a sarìu ? Ommi, ma mi sai pa.

    – Aspitte checce capimme mejo: no bandite, li erui che ano reccuperat lu maltolte.

    – Ahh cui brav fiei ca a l’an ridame la pensiun che vui autri l’eve rubame parai adess i peui turnè a mangiè cheicosa.

Leave a Comment