A ROMA DISCUTONO LA SPECIFICITA’ DI BELLUNO

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Difendiamo da mesi il principio della specificità di Belluno, e mi auguro davvero che dal Ministero dell’Interno non arrivi alcuna ‘correzione’ a quell’articolo dello Statuto Veneto. Il Consiglio nella sua interezza ha legiferato a tutela dell’unica provincia veneta totalmente montana, cui ci siamo impegnati a devolvere particolari forme di autonomia amministrativa nell’ambito delle competenze in capo alla Regione. Per questo sono certo che fin da domani i presidenti di Consiglio e Commissione Ruffato e Tesserin scenderanno a Roma per illustrare al Ministro le ragioni che hanno portato il Veneto a legiferare sulla specificità di Belluno, ragioni che essi stessi conoscono bene per averle rappresentate dal primo momento dell’iter legislativo della Carta. A quel punto sono sicuro che il Viminale non avrà più alcun dubbio nel dare il via libera”.

Così il capogruppo leghista Federico Caner alla notizia della richiesta di chiarimenti inviata da Roma in merito all’articolo 15 del nuovo Statuto del Veneto. “La scorsa settimana l’ex consigliere regionale Guido Trento ha guidato una protesta qui a Venezia, con slogan al limite dell’assurdo nei confronti dei rappresentanti bellunesi a palazzo Ferro Fini. Mi chiedo se invece non sarebbe stato più opportuno per lui dirigere i pullman del Pd verso i suoi rappresentanti a Roma, in primis Bersani, visto che il Pd è una delle forze decisive che sostengono il governo”.

Lega Nord

Gruppo consiliare Veneto

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. michela verdi says:

    Adesso che si sono accorti che Belluno è indipendentista tutti cercano di corteggiarla!… Bellunesi, non fatevi infinocchiare da concessioni di autonomia!… Solo l’indipendenza veneta vi darà tutti i diritti che vi hanno rubato!

Leave a Comment