Baviera, nuovo stop su immigrati. Mentre la Merkel parla con sottotitoli in arabo

bavieraBERLINO – Il gruppo parlamentare della CSU ha elaborato una proposta da presentare al seminario di Wildbad Kreuth a inizio gennaio per consentire il respingimento dei migranti che giungono al confine tedesco senza documenti d’identità validi. Lo rivela il quotidiano “Passauer Neue Presse”.

“Fa parte della nostra sensibilità giuridica rendere di nuovo sicuri i nostri confini in caso di emergenza”, è scritto nella proposta, “e mandare indietro coloro che non hanno documenti validi di ingresso”. Per i parlamentari della Csu, i migranti possono anche “procurarsi i documenti sostitutivi in uno degli Stati confinanti sicuri”. Critiche alla proposta sono giunte da SPD e Verdi. Anche la Cdu si è espressa con scetticismo. Il seminario a porte chiuse del 5 e 6 gennaio nella località alpina di Wildbad Kreuth è un tradizionale appuntamento politico della Csu per elaborare strategie di lungo termine. Per la prima volta vi parteciperà Angela Merkel e, su invito, il premier britannico David Cameron.

SCALPORE PER I SOTTOTITOLI IN ARABO DEL DISCORSO DI ANGELA MERKEL

Per la prima volta nella storia dei discorsi di Capodanno di un cancelliere, la Zdf sottotitolerà in arabo e inglese quello di Angela Merkel in onda per il 31 dicembre, per la versione “mobile” su smartphone ideata per i migranti. Il discorso sarà disponibile alle 19.15, subito dopo la trasmissione televisiva tradizionalmente fissata alle 19. Si tratta di uno dei servizi che la rete pubblica tedesca mette a disposizione dei migranti, attraverso il servizio “mobile” su smartphone “Zdf Arabic/Zdf English”.

Già oggi, con i sottotitoli nelle due lingue più diffuse tra i migranti giunti quest’anno in Germania, è disponibile il discorso natalizio del presidente della Repubblica Joachim Gauck. Dal 4 gennaio verrà sottotitolato in arabo e inglese l’edizione delle 17 del telegiornale. Il servizio con i sottotitoli è partito il 7 dicembre scorso e offre al momento brevi notiziari per bambini e selezioni da altri format. Le intenzioni della Zdf son di fornire ai migranti orientamento e informazione su politica, attualità, storia e cultura tedesca.

(fonte corrieredelticino.ch)

Print Friendly

Related Posts

Leave a Comment