FNS, si discuta in Regione delle basi militari siciliane

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Gli Indipendentisti FNS non escludono, in linea di principio, che l’Occidente in genere e l’EUROPA in particolare possano e debbano adottare misure di prevenzione e di messa in sicurezza preventiva contro l’espansionismo IMPERIALISTA di AL QAIDA, dei Talebani e dei loro SOCI.

Contro questo fenomeno, anzi, l’FNS SICILIA INDIPENDENTE è stato costretto a STIGMATIZZARE il pressappochismo, l’indifferenza e la “CULPA IN VIGILANDO” dei Paesi Occidentali in generale e di quelli EUROPEI in particolare. “CULPA”, questa, estensibile all’opinione pubblica, ai mass-media, alla Società Civile eccetera, eccetera. Doveroso, oltre che giusto, correre ai ripari. Con la dovuta oculatezza e con molto senso di responsabilità. Ma da qui ad “UTILIZZARE” le BASI in SICILIA per la guerra in MALI ed in altre realtà geo-politiche, ce ne corre! Tutti sanno – tranne che i Siciliani – che i “DRONI super”, GLOBAL HAWK, sin dai tempi della guerra in LIBIA, sono stati (e lo sono tuttora) UTILIZZATI in partenza dalla BASE di SIGONELLA. Analoga utilizzazione si ritiene che sia stata (e/o sarà) della BASE MILITARE di TRAPANI.

L’FNS “Sicilia Indipendente” ritiene, altresì, che il coinvolgimento, in una guerra così pericolosa e subdola, di BASI SICILIANE NON POSSA avvenire senza un adeguato dibattito nel Parlamento Siciliano e senza un’articolata INTESA con il Governo Regionale. Non solo per il dovuto rispetto nei confronti dei Partiti e degli uomini rappresentati nel Governo e nell’ARS, ma soprattutto per RISPETTO del POPOLO SICILIANO, della NAZIONE SICILIANA. E per il RISPETTO che le Istituzioni democratiche e rappresentative siciliane meritano. A prescindere – lo ripetiamo – dai meriti o dai demeriti, dalle ideologie, dalla volontà e dalla cultura delle persone e dei Partiti e Movimenti politici che le occupano, più o meno legittimamente.

Detto questo, l’FNS “Sicilia Indipendente” ribadisce che il Popolo Siciliano ha il DIRITTO IRRINUNCIABILE ed IMPRESCRITTIBILE di essere SOGGETTO ATTIVO delle più importanti iniziative di PACE con tutti i Popoli del Mondo ed, in particolare, con i Popoli dei tre Continenti che gravitano sul Mediterraneo. L’attuale condizione di “ASSOGGETTAMENTO COLONIALE” del Popolo Siciliano della Nazione Siciliana NON PUO’ e NON DEVE FAR DISCONOSCERE il ruolo, – dovuto anche alla centralità geografica, – che la Sicilia stessa ha nel Mediterraneo e nel Mondo. Un  ruolo che l’ASCARISMO dei Partiti e delle classi pseudo-dirigenti non ha potuto cancellare. Un ruolo così rilevante che può fare della Sicilia la PIATTAFORMA di PACE della quale tutti abbiamo bisogno.

A N T U D U !

‘U Prisidenti FNS – Kurrahu MIRTO 

‘U Sikritariu Pulitiku Nazziunali – Pippu SCIANÒ

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment