Barroso: Scozia indipendente fuori dall’Ue. Sturgeon: “Assurdo”!

di SALVATORE ANTONACI

Se la Scozia dovesse votare per l’indipendenza dal Regno Unito nel referendum previsto per il settembre prossimo, sarebbe comunque pressochè impossibile la sua adesione all’Ue.

Lo ha chiarito il presidente della Commissione europea, Jose Manuel Barroso, in un’intervista alla Bbc. “Sarebbe difficile, se non impossibile” l’ingresso della Scozia nell’Unione, ha detto il numero uno dell’esecutivo di Bruxelles, a proposito delle aspirazioni del primo ministro scozzese Alex Salmond, che ne ha fatto un punto centrale nel suo programma per l’indipendenza.

Non si è fatta attendere la reazione della Scozia alle parole del presidente della Commissione europea Josè Manuel Barroso, che ha definito “estremamente difficile, se non impossibile” un’adesione di Edimburgo all’Ue in caso di indipedenza dal Regno Unito.

Il vice primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha bollato come “assurde” le dichiarazioni del numero uno dell’esecutivo di Bruxelles e “ridicolo” il paragone con il Kosovo. “La Scozia – ha tuonato – è già nell’Ue e ne fa parte da 40 anni”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

16 Comments

  1. Carlo De Paoli says:

    Se anche per il Veneto, o la Lombardia, dovesse essere valida l’ espulsione automatica dall’€uropa in caso di secessione dall’Italia … ebbene, io dico, un motivo in più per abbandonare l’Italia!

    Che fortuna: due piccioni con una “fava”.

  2. Free4Ever says:

    Josè Manuel Barroso .. chi è costui? Da quale democrazia è stato eletto per rappresentare i popoli europei? Da chi prende i soldi per pagarsi il suo “modesto” stipendio e privilegi allegati? Vedo che certi “personaggi” non hanno imparato nulla dalla storia ….

  3. brema951 says:

    ma un minimo di coerenza abita ancora in queste colonne? da una parte si spara, io dico giustamente, contro l’ue. dall’altra la scozia deve potervi entrare. l’importante mi sembra sia attaccare sempre qualcuno per difendere posizioni impossibili. io sono secessionista per la scozia, la catalogna, la padania ed anche il mio condominio, ma poi dico che ognuno si deve prendere la responsabilità dei propri atti e scelte. se io decido di divorziare da mia moglie poi non posso pretendere il pranzo di natale dai suoceri. se qualsiasi popolo vuole la sua libertà poi non può pretendere di entrare in tutti gli organismi ed alleanze precedenti. o vogliamo sempre la botte piena e la moglie ubriaca?

    • Leonardo says:

      Propabilmente, lei non ha idea di cosa sia una notizia, ovvero riportare i fatti. Qui ci sono riportate le dichiarazioni di Barroso e del ministro scozzese. Non sono opinioni dei giornalisti. Capisco che voi non siete abituati a leggere cose che non vi piacciono, ma il giornalismo non italiota è altra cosa da quello pelasgico e di partito.

    • Free4Ever says:

      Hai pienamente ragione. Però devi attaccare ogni giorno la Lega Nord altrimenti …. “il giornalismo non italiota è altra cosa da quello pelasgico e di partito”. Se voglio leggere qualcosa di antileghista mi leggo l’unità, la stampa, repubblica, il corrierone, ecc.: almeno sono originali!!!

  4. Gianfrancesco says:

    chissà perchè poi l’ingresso dovrà essere impossibile, visto che in europa entrano tutti, tutti, ma proprio tutti. Hanno fatto entrare, volevano e vogliono far entrare di tutto di più … tranne la scozia.

    La turchia in europa va bene, alla faccia della geografia, ma la scozia no…. che europa di merda!

  5. Marco (*) says:

    Se una parte di uno stato membro dell’UE, secede dallo stato medesimo, diviene automaticamente uno stato terzo rispetto all’UE stessa. Perciò, per entrare nell’UE, il nuovo stato deve negoziare l’ingresso, e la sua richiesta di adesione deve trovare il consenso di tutti gli altri stati membri. In questo momento la Scozia è parte dell’UE solo in quanto parte del Regno Unito. Lo stesso discorso sarebbe valido se l’Inghilterra, il Galles, o l’Ulster, volessero secedere: diventerebbero automaticamente stati terzi rispetto all’UE. E’ il Regno Unito lo stato che ha aderito a suo tempo all’UE. Barroso si è limitato a ricordare questo.

    • Gianfrancesco says:

      e se di comune accordo due parti di uno stato dovessero dividersi come è avvenuto per la repubblica cecoslovacca, allora nessuno dei due fa più parte dell’unione?

      ma non ti accorgi che è una scemenza quella di barroso? se la scozia non ha diritto di entrare in europa perchè è stato altro rispetto al regno unito, allora ha diritto di fare lo stesso ragionamento in fatto di debito, il debito è del regno unito, non della scozia.

      la Scozia avrà il diritto di ereditare una quota parte sia dei diritti, sia dei doveri dello stato da cui si stacca o deve solo ereditare una quota parte dei debiti britannici senza avere una quota parte dei diritti?

      • Marco (*) says:

        Guarda che la Cecoslovacchia non ha mai fatto parte dell’Unione Europea. Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca, dopo la separazione consensuale ed il riconoscimento come stati da parte della comunità internazionale, hanno seguito lo stesso iter di tutti gli altri stati membri per entrare a far parte dell’Unione. Barroso, poi, non ha assolutamente detto che la Scozia non può entrare nell’Unione Europea: ha semplicemente fatto notare che, in caso di secessione, la Scozia diventa automaticamente uno stato terzo, e quindi, per rientrare a far parte dell’UE, deve presentare la domanda di adesione e negoziare le condizioni stesse di adesione. Poi, la commissione europea deve approvare la domanda, ed il consiglio europeo, infine, ratificarne l’adesione. Certo è che i paesi membri dell’UE potrebbero essere contrari ad una secessione scozzese, perchè andrebbe a destabilizzare il quadro politico dell’UE stessa, e quindi, in tal caso, rifiutare una nuova adesione, almeno in tempi brevi. Poi, per quanto riguarda la quota di debiti, oneri, ecc. che la Scozia dovrebbe accollarsi per la separazione, si tratta di una questione puramente bilaterale fra Scozia e Regno Unito: l’UE non ci mette becco dato che materia non è di sua competenza.

  6. gino lidonato says:

    Incominciano i ricatti. Come hanno fatto con il Montenegro e gli altri Paesi dell’Est europeo prima di entrare nella UE.
    Ma che vadano a cag……….

  7. gino lidonato says:

    Incominciano i ricatti. Come hanno fatto con il Montenegro e gli altri Paesi dell’Est europeo prima di entrare nella UE.
    Ma che vadano a cag……

  8. Albert Nextein says:

    Io non mi lamenterei.

  9. eridanio says:

    “Assurde?” Magari fosse vero.
    2 piccioni 1 fava.
    Liberi!

  10. Alex Storti says:

    Barrisco sempre più scemo.

  11. luigi bandiera says:

    Ma i terroristi chi sono..?

    Certo, loro possono farlo, gli altri no.

    Salam

  12. nik says:

    Pensa che fortuna! Indipendenti e ANCHE fuori dalla UERRS!

Leave a Comment