Ministro Boschi, carramba che sorpresa!

di TZETZEtrasmissioni_carramba_che_sorpresa_01

I talk show sono morti, come non dare ragione a Grillo? Ieri sera un’altra conferma. L’intervista preparata alla ministra. Ospite della puntata di Ballarò, Maria Elena Boschi è stata infatti protagonista del faccia a faccia, una sorta di tappeto rosso steso ai suoi piedi, con Massimo Giannini (giornalista?). La Boschi ha così esordito:

“Abbiamo preso il 41% alle europee e abbiamo cominciato a cambiare il paese con le riforme. Tra i cittadini, c’è sostegno e affetto. Le cose vanno bene. (Talmente bene che è in tripla recessione) Non facciamo l’elenco dei problemi, noi troviamo la soluzione. Non sono annunci ma atti parlamentari. Rispetto al programma, abbiamo rispettato tutti i tempi. (Non è vero: ecco le promesse scadute di Renzi, https://www.youtube.com/watch?v=iFGW6WyDLnc). Il dato sulla disoccupazione giovanile è preoccupante ma la disoccupazione complessiva è in calo. L’Italia è un paese complicato ma anche speciale. E’ entusiasmante poter lavorare per renderlo più funzionante. In campo internazionale, abbiamo riconquistato un ruolo che abbiamo perso”.

Giannini tace e non interviene. Andiamo avanti:

“Siamo persone serie. Il sostengo di Forza Italia non sarà necessario. Abbiamo i numeri. Il patto di Nazareno? Il giallo va molto di moda. Non c’è niente che non sia alla luce del sole. C’è un accordo politico tra tutti i partiti della maggioranza su riforme costituzionali e legge elettorale. Noi stiamo facendo un lavoro insieme anche all’opposizione. Forza Italia nel governo? No, non è possibile”.

Giannini tace e non interviene a ricordare alla Boschi che l’accordo è stato fatto in gran segreto con un condannato in via definitiva. Dettagli. Ma andiamo avanti.

La Boschi ha poi aggiunto che la disoccupazione è in calo. Quella globale. I dati Istat relativi ad agosto affermano che è calata del 2,6% rispetto a luglio. Ma quella giovanile? E’ salita al 44,2%. E la Boschi che fa? Sorride in studio, come scrive Pinuccio (star del web) su Facebook.

La Boschi ride sempre anche quando parla della disoccupazione giovanile record. Perché ride:

1 non capisce nulla di quello che le chiedono
2 pensa al week end di shopping
3 pensa di essere a carramba e si aspetta che arrivi un parente dall’estero
4 pensa di essere ad un provino

(www.tzetze.it)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. toscano redini says:

    E trascura accuratamente la matematica… il PD alle ultime europee è stato votato dal 40,81% dei votanti ma solo dal 22,683 degli aventi diritto al voto; la maggioranza relativa degli elettori spetta agli astenuti col 42,482% ma che, purtroppo, grazie alla premeditata malignità delle tiranniche “leggi” italiane, non contano niente. Non solo, ma il non-PD assomma al 31,125% sempre degli aventi diritto al voto. Dal che si deduce che siamo governati da una minoranza di furbacchioni che grazie ad alchimie pseudo-democratiche si esibiscono da rappresentanti liberi di fare, disfare, blaterare, affermare, negare, in una parola acciacciare su tutto e dappertutto, a seconda delle bischerate che passano per le loro discutibilissime teste. Fa bene a ridersela la ministra Boschi, tronfia di boria per essere passata da aiuto-avvocato a ministra solo per il fatto che quell’avvocato era (ed è, credo) il responsabile della contabilità di Renzie, la faccia più sfacciata dai tempi di Gano ‘i Duro di Sanfrediano (vedi Pratolini).
    L’italia va avanti perché ci sono i fessi, i quali lavorano pagano e crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l’italia sono i furbi, i quali non fanno nulla (blaterano), spendono e se la godono (Prezzolini). Anche la ministra Boschi.

Leave a Comment