BALASSO E L’ISPETTORE “POARET” DI EQUITALIA

da YOUTUBE

Print Friendly, PDF & Email

6 Comments

  1. Non lo conoscevo, davvero superlativo! Parodia e ironia in uno scenario socio politico attualissimo. Assolutamente calzante e coinvolgente nei contenuti. Avanti così, l’interpretazione della realtà, vedere le cosa da un’altra angolazione è una vera chicca per le nostre menti. Un messaggio forte e chiaro, comprensibile a tutti. Buon lavoro… Barbara 😉
    – una grande verità, che aggiungo al mio commento. –

    “Le parole insegnano, gli esempi trascinano. Solo i fatti danno credibilità alle parole”. (Sant’Agostino)

    • Calma, contestami questa frase di Balasso:

      Io vi chiedo: tutti questi imprenditori orgogliosi delle proprie radici, che parlano di gente veneta, che dicono di amare la propria terra, perché la devastano con un obbrobrio come Veneto City e portano le fabbriche all’estero?

      • Concetto inficiato dal presupposto. Se la stoffa della camicia è consunta, la foggia è quanto più irrilevante. Anche i teoremi di Bin Laden o Pol Pot, o di chiunque altro al mondo, concettualmente, sono condivisibili in alcuni stralci. Ma il dettaglio, pur degno di risalto, non può prescindere dall’insieme.

        Sono calmissimo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

LA CINA VIETA AI TURISTI LA VISITA DEL TIBET

Articolo successivo

POTENZA DELLE CAREGHE: IL CAV FA ELEGGERE LA MOGLIE DI VESPA