Il flop dell’interporto “Vespucci”. presentata interrogazione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Apprendo con soddisfazione che finalmente qualcosa anche in regione si sta muovendo per l’Interporto. L’interpellanza della consigliera Marina Staccioli (Identità Toscana) riguarda infatti l’Interporto toscano “Vespucci” , sito a Guasticce , partecipato al 18% dalla Regione e dai comuni di Collesalvetti, Livorno, Lucca e Pisa .
Una struttura che sarebbe dovuta servire alla Toscana tutta per far decollare la nostra produzione manifatturiera e per far incrementare il traffico commercaile “da e per” il porto di Livorno, ma che si è rivelata un grandissimo flop: piazzali vuoti e tutta la logistica che si sposta sull’Interporto di Bologna. Bella storia : milioni di euro gettati dalla finestra e le merci toscane che transitano assurdamente fuori regione anche se dirette al mercato interno regionale.

Di tutto questo disastro dobbiamo ringraziare innanzitutto la politica della regione toscana, ma soprattutto le politiche nazionali che stanno portando avanti una politica di affossamento del Porto di Livorno e quindi della capacità economica della Toscana. E’ notizia di qualche giorno fa che i finanziamenti del Governo Monti per i porti non riguarderanno il Porto di Livorn , clamorosamente escluso, ma arriveranno invece a pioggia al porto di Civitavecchia (leggi: porto di Roma) e ai porti del sud, in primis Gioia Tauro.

Era evidente anche ad un bambino che senza il collegamento autostradale e ferroviario fra Lucca e Modena (che collegherebbe direttamente il porto di Livorno con la pianura padana e l’europa tedesca) ogni tentativo di far decollare la capacità del porto e della macchina “economica” toscana fosse completamente inutile . Una infrastruttura richiesta da decenni ormai da tutti gli operatori del porto , dal tessuto economico ed imprenditoriale non solo toscano, ma che ha sempre ricevuto un netto diniego da coloro che vogliono trasformare la Toscana, da florido ed avanzato avampaese della mitteleuropa, in una grossa periferia depressa del Lazio.

Emiliano Baggiani-Consigliere Comunale di Collesalvetti (Li)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Veritas says:

    Signor Baggiani, conosco bene la Toscana e so che è conosciuta nel mondo molto piu’ di altre.
    E’ un vero peccato che Monti e i professori del suo governo, che viaggiano sempre tanto e vanno a Washington e in Cina, un po’ dappertutto, ma della fama e bellezza della vostra regione pare ne sappiano ben poco: Fatevi rispettare!

Leave a Comment