Azawad indipendente: i touareg sconfitti dagli islamici radicali

di FRANCO POSSENTI

Lo avevamo già preannunciato, l’ombra dell’Islam radicale si stava delineando sul processo indipendentista che sta coinvolgendo il Mali. Ora, c’è una conferma, testimoniata della conquista della città di Gao, nel Mali nordorientale, da parte dei combattenti islamici del Movimento per l’unicità di Dio e per il jihad nell’Africa occidentale.

La vittoria – come scritto da TMnews – è stata ottenuta dopo una serie di durissimi combattimenti, anche a colpi di artiglieria pesante contro i tuareg del Movimento nazionale per la liberazione dell’Azawad.

Gli scontri hanno causato decine di morti da entrambe le parti. Dopo aver combattuto fianco a fianco per la conquista del Mali settentrionale, tuareg e islamici hanno cominciato a scontrarsi quando hanno cercato di dar vita a uno stato indipendente da Bamako, non trovando l’accordo sull’applicazione della sharia, la legge islamica.

L’obbiettivo di entrambi i gruppi è infatti l’indipendenza, ma il Movimento nazionale per la liberazione dell’Azawad dei tuareg rimane un movimento laico mentre i fondamentalisti islamici hanno escluso qualsiasi possibilità di transigere sulla legge coranica.

I combattenti del Movimento per l’unicità di Dio, insieme alle milizie di al Qaida nel Maghreb, sono ora dominanti nella regione, a spese dei gruppi tuareg del Fronte di liberazione nazionale dell’Azawad.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. lorenzo says:

    mi dispiace per i tuaregh . Purtroppo gli islamici estremisti antidemocratici continuano a guadagnare terreno. Non dubito che si arrivera´ad uno scontro con la civilta´occidentale.
    Grazie anche ai filocomunisti loro vincono. Guardate la Turchia fra poco0 adottera´la sharia e poi vuole entrare in europa. E noi coglioni li lasceremo entrare.
    I nostri politici curno solo i propri interessi e non si curano del futuro della nostra gente.

Leave a Comment