“Avete la faccia della Merkel, ci volete tutti in pensione a 500 euro al mese”

di FRANCO ABRUZZOrenzi_merkel (1)

Cari direttori e cari colleghi,  vi leggo e vi seguo. State costruendo, con l’aiuto di  Mario Monti e Sabino Cassese, il mito dell’articolo 81 (il pareggio di bilancio, ndr), senza rendervi conto che l’articolo 81 non è tra gli articoli fondamentali (1-12) della Costituzione e non è quindi la supernorma costituzionale, che schiaccia i diritti fondamentali dei cittadini alla Giustizia,  all’uguaglianza di trattamento e all’equità. L’articolo 81 ha la faccia della Merkel, che  ci ha imposto una sudditanza verso Bruxelles e Berlino. Colpire i pensionati è uno sport nazionale, ma i pensionati sono quelli che ancora per  poco acquisteranno i giornali di carta. Poi scenderà la notte sulla stampa italiana e andrete tutti a casa. E noi rischieremo la pensione sociale. State costruendo questo futuro. Quando andrete in quiescenza  anche il vostro assegno sarà di 500 euro.  Meditate. POSSIAMO BLOCCARE LE SCELTE DEMAGOGICHE E OFFENSIVE DI MERKEL&RENZI&BOERI. Abbiate il coraggio di non essere servi della Ue, DEL GOVERNICCHIO RENZI,  delle banche e del potere economico. Costringete il Parlamento a fare leggi durissime contro evasori, mafiosi e i big del sommerso. Il Governo non tassa 1.000 miliardi ogni anno e, invece, massacra i pensionati. Vergogna!  

(www.francoabruzzo.it)

Print Friendly

Related Posts

Leave a Comment