Autonomisti toscani: Europa dei popoli sì, non delle banche!

 

matriceviamo dal Movimento Autonomista Toscano e pubblichiamo 

Domenica 27 maggio il presidente della repubblica italiana ha dato vita ad un uno strappo con il Popolo che non ha precedenti.

Nel parlamento italiano c’è una maggioranza chiara per costituire un  governo di cambiamento ma con il rifiuto di Mattarella e con quanto da lui successivamente dichiarato è diventato evidente a tutti che questa unione europea in mano ad oligarchi e tecnocrati non può accettare il vero esercizio della Democrazia, la messa in discussione dell’euro e la revisione dei trattati, non vuole che i Popoli esercitino la propria Sovranità, non vuole che i Popoli decidano liberamente il proprio destino.

Il MAT – come da sempre nell’immortale sogno dei 20.000 Sanmarini – non può che schierarsi per l’Europa dei Popoli e delle Patrie contro l’Europa delle Banche, per i nostri Ultimi contro il progetto mondialista e globalizzatore dell’alta finanza internazionale (che impoverisce tutti con folli politiche monetarie ed economiche e distrugge le identità, con l’utilizzo del grimaldello delle invasioni di immigrati extraeuropei)

E in questa decisiva fare storica non possiamo che appoggiare Matteo Salvini, colui che guida la “Resistenza” e che ha l’indubbio merito di aver ridato una speranza ai popoli d’Italia e a tutti i popoli d’Europa.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment