Presidenziali Francia: Le Pen e Macron al ballottaggio

LE PEN
Per la prima volta nella storia della Quinta Repubblica in Francia, nessuno dei due candidati dei grandi partiti di centrosinistra – i socialisti – e di centrodestra – i Républicains – va al ballottaggio per l’Eliseo. Emmanuel Macron, infatti, è in testa al primo turno delle elezioni presidenziali con il 23,7%. Segue Marine Le Pen con il 22%. Sono le prime proiezioni...

La battaglia è contro lo Statalismo che soffoca il Nord

cittadini-sudditi
23 di Stefania Piazzo – Il nemico da battere: lo statalismo. Ovvero il fancazzismo pubblico che ci ammorba anche solo quando andiamo a fare un esame del sangue e passiamo ore per arrivare allo sportello dei maleducati pubblici. Stipendio fisso, meritocrazia fissa. Si parla di elezioni, di voto anticipato, di stranieri in tutte le salse, di euro da mollare. Morire se abbiamo sentito dire da qualcuno...

Politici, burocrati e parassiti. Il selfie dello Stato italiano

BUROCRATI
di CHIARA BATTISTONI – Non siamo attrezzati per affrontare il nuovo, non abbiamo strumenti per governare una realtà fortemen-te competitiva, per trasformarci in un Paese davvero agile e anche il voto non ci ha aiutato; ha ingessato la situazione, rendendola, se possibile, ancora più statica. Lo scrittore Kenichi Omahe nel suo Il prossimo scenario globale l’’ha detto con molta chiarezza:...

La finestra di Polentonia, raccontata dal mantovano Pozzi

Copertina Libro
di CARLOTTA BEVILACQUA – “La finestra di Polentonia” è il titolo del secondo libro di Riccardo Pozzi, tecnico industriale mantovano, esperto in robotica e automazione, 90 pg 11euro, edito da Sensoinverso Edizioni di Ravenna. E’ la storia della Famiglia Controvoglia, deferente citazione dei verghiani Malavoglia, che in quattro generazioni attraversa il secondo dopoguerra fino ai giorni...

La sinistra per liberarsi del Cav doveva mandarlo al Colle

quirinale02
di DIEGO GELMINI – Si fa presto a dire “correva l’anno”, ma se ci abiti dentro devi correre anche tu, altrimenti si rischia di ritrovarsi per terra in braghe di tela a visionare il panorama. Quella primavera scomo-da del 1999, ultimo anno del secolo popolare e religioso, meglio conosciuto come cinquantennio democristiano, vedeva Prodi alle prese con un partito unico di nome Ulivo, i giudici...

In Grecia chiudono 59 imprese al giorno. In Italia 100. Ad Atene si sta meglio…!

grecia-fuori-dall-euro
di TERRY SCHIAVO Chiudono più aziende in Grecia o in Italia? A leggere l’ultimo bollettino delle Camere di Commercio elleniche sembrerebbe un’ecatombe propria solo del paese sull’orlo del fallimento, visto che si parla di 5.341 imprese che hanno chiuso i battenti. Vale a dire 59 al giorno. E in Italia? Anche peggio. Due dati uno più brutto dell’altro. All’inizio del...

Erdogan, l’ombra dei Fratelli musulmani in Europa. Stato islamico, il vero nucleare che incombe

erdogan
  di ROBERTO BERNARDELLI – La deriva totalitaria che affida fino al 2034 il sultanato islamico a Erdogan è il vero nucleare che incombe sull’Europa. Il referendum apparentemente plebiscitario che dona il presidenzialismo monarchico al presidente turco è un elemento che destabilizza. Erdogan è al potere grazie ai Fratelli musulmani, ne è l’espressione politica, e l’incubo...

L’illegittima indifesa del PD. Essere difesi è un’altra cosa!

2017-04-22-PHOTO-00000619
di TERRY SCHIAVO – É agghiacciante la decisione del Pd – con l’appoggio del M5S – di rinviare ancora la discussione sulle nuove norme. Discussione rinviata senza una chiara spiegazione ma solo con qualche frase circostanziale. Poco importa a chi ci governa dell’emergenza sicurezza in atto nell’intero Paese. Poco importa a coloro che siedono su quelle poltrone che,...

Champs-Elysees, il killer era stato già arrestato…!

champs
Il terrorismo irrompe nelle elezioni francesi: Karim Cheurfi, un 39enne armato di kalashnikov, ha sparato sugli Champs-Elysees a Parigi uccidendo un poliziotto e ferendone altri due, prima di venire abbattuto. L’attentato è stato rivendicato dall’Isis. Stamani tre persone ritenute vicine all’assalitore sono state fermate e interrogate dai servizi antiterrorismo L’uomo...

Italia prima nel concedere la cittadinanza

acquisto cittadinanza
L’Italia è prima in Europa per la concessione della nazionalità ai migranti. Le tre nazionalità che più si sono viste riconoscere quella italiana sono albanesi, marocchini e romeni. E’ quanto emerge dai dati Eurostat per il 2015, che indicano a livello Ue una tendenza costantemente in calo, con 840mila persone contro le 890mila del 2014 e le 980mila del 2013. L’Italia, nel 2015,...