Auschwitz dimenticata

auschwitzriceviamo e pubblichiamo

 

 

Auschwitz dimenticata

Mia figlia, tornata da una visita a Birkenau ed Auschwitz, mi ha riferito che in quest’ultimo campo di concentramento, tra i memoriali (musei) che le varie nazioni vi hanno realizzato per ricordare i propri cittadini, quello dell’Italia risulta chiuso da più di sei anni. A seguito di questa grave notizia e vista l’attuale situazione italiana, mi è venuto spontaneo ricordare un brano di Dante tratto dal 6° canto del Purgatorio, «Ahi serva Italia, di dolore ostello,/nave sanza nocchiere in gran tempesta,/ non donna di province, ma bordello!»

Gennaro (Roberto) Ceruso – Cittadino di Livorno
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    Auschwitz non e’ dimenticata…e’ diventata meta di pellegrinaggi a tutte le eta’ e fonte di conoscenza e… di guadagno… E’ una tragedia umana e riguarda gli ebrei vittime delle stoorture mentali di Hitler…
    quante altre tragedie si sono verificate nel mondo a causa di guerre terribili vicine e lontane di cui pero’ col tempo si perde la memoria… alla fine resta solo Auschwtz, ammettiamolo!

Leave a Comment