Arrighini: i nostri gazebo sabato 17 ottobre, l’IndependenceDay che la Lombardia deve avere

bruxelles2di REDAZIONE -“Non abbiamo mai cambiato percorso: l’indipendenza è  e resta il nostro obiettivo. Per altri resta un sogno o una buona intenzione da statuto, per Indipendenza Lombarda è la bandiera”, commenta Giulio Arrighini, segretario nazionale del movimento che sabato 17 ottobre è in piazza per difendere le ragioni dei lombardi con numerosi gazebo nei principali capoluoghi della regione.

“Di indipendenza non si parla più… Di federalismo neppure… Eppure in Europa è in atto il più grande cambiamento di tutti i tempi, Bruxelles è un catafalco di burocrati e imboscati. Le aree regionali dove si governa meglio sono quelle a federalismo variabile o ad autonomia molto spinta e le richieste di indipendenza, attraverso referendum o per via elettorale, come accaduto in Catalogna di recente, sono eloquenti. Non ci insegnano proprio nulla?”

Da qui la necessità di stare sul territorio e di incontrare i cittadini. Nella confusione che regna sovrana, in attesa che la regione, oggi tutta sbilanciata su altri problemi a palazzo di giustizia, dica qualcosa sul referendum sull’autonomia, Indipendenza Lombarda sceglie la strada della coerenza.

Troviamoci in piazza, tra la nostra gente. Ecco dove saranno i gazebo, dove sarà possibile effettuare il tesseramento e conoscere le attività del movimento Indipendenza Lombarda.

 

Milano: Piazza Cadorna, dalle 9,00 alle 18,00.

Bergamo: Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto dalle 14,00 alle 19,00

Brescia: vicolo del Cavalletto angolo corso Palestro, dalle 14,00 alle 19,00

Sondrio: piazza Garibaldi: dalle 14,00 alle 19,00

Mantova: piazza Sordello dalle 14,00 alle 19,00

Seregno: in piazza Vittorio Veneto, dalle \0,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,00

Cremona: piazza del Comune, dalle 14,00 alle 19,00

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment