Arrestato sindaco leghista nel foggiano

Schermata 2019-07-23 alle 14.45.51
Tra i provvedimenti del Comune di  Apricena sotto inchiesta da parte della Procura della Repubblica di 
Foggia, che ha chiesto e ottenuto dal gip del tribunale l'arresto ai  domiciliari del sindaco Antonio Potenza, esponente della Lega, di un  assessore, Ivan Augelli, consigliere comunale all'epoca dei fatti, e  di un noto imprenditore, Matteo Bianchi, ci sono i lavori per la  realizzazione dell'impianto di videosorveglianza nel Municipio (per il primo); le azioni di supporto alle politiche occupazionali mediante  l'attivazione di borse lavoro per la manutenzione del patrimonio (per il secondo); alcune opere relative allo smaltimento rifiuti e una presunta truffa ai danni di una compagnia assicurativa (per il terzo e per alcuni professionisti colpiti dalle misure interdittive). Al novembre 2017 risale, l'affidamento, ritenuto illecito dagli investigatori, da parte di Potenza, dei lavori di per l'impianto di videosorveglianza dell'immobile sede del Comune in favore di un imprenditore compiacente. 

In particolare, nel corso delle attività di indagine, è emerso che il sindaco utilizzasse personalmente una scheda telefonica  intestata alla madre dello stesso imprenditore. A carico dell'assessore Ivan Augielli, componente del Consiglio Comunale di Apricena all'epoca dei fatti, e sottoposto ai domiciliari, e di imprenditori edili collusi, uno dei quali sottoposto alla misura interdittiva del divieto temporaneo dell'esercizio dell'attività imprenditoriale per ciò che concerne i rapporti con la pubblica amministrazione, sono stati acquisiti gravi indizi dei reati di 'turbata libertà degli incanti' e di 'rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio' con riferimento alla procedura pubblica di gara per l'appalto di servizi concernente 'azioni di supporto alle politiche occupazionali mediante l'attivazione di borse lavoro per la manutenzione del patrimonio', nonché di 'induzione indebita a dare o promettere utilità', avendo l'amministratore pubblico indotto un imprenditore a consegnare una partita di legname a una persona di sua fiducia.
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Riccardo Pozzi says:

    Affiliato alla Sacra Polenta Unita dell’alto varesotto? Fateci sapere…

Leave a Comment