Arconate (Mi), blitz di Unione Padana per chiedere dimissioni sindaco

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Domenica 28 Aprile scorso, Unione Padana ha effettuato un blitz presso il comune di Arconate (MI) durante lo svolgimento del Consiglio Comunale per chiedere le dimissioni del sindaco Mario Mantovani e portare all’attenzione della gente il fatto che il Senatore della Repubblica ricopre ben cinque cariche ( Vicepresidente della Lombardia, Assessore alla Sanità, Consigliere regionale, Senatore della Repubblica e Sindaco di Arconate).

In un periodo di crisi come l’attuale il nostro partito ritiene che una tale concentrazione di potere sia uno schiaffo alla gente della Lombardia che non ha nemmeno la lontana possibilità di trovare un posto di lavoro. Unione Padana da sempre è contraria all’accumulo di cariche politiche ed istituzionali e dall’accumulo di stipendi elargiti coi soldi dei cittadini.

La manifestazione si é svolta in un clima tranquillo e il sindaco-senatore-vicepresidente-assessore-consigliere Mantovani si é presentato a stringere le mani agli unionisti che manifestavano per chiedergli di lasciare almeno uno degli incarichi che ricopre.

Gesto di correttezza ed educazione certamente gradito, ma che non fa recedere di un passo Unione Padana dalla richiesta di dimissioni soprattutto per l’ingiustizia che un tale raggruppamento di cariche comporta in merito a relativi ed elevati emolumenti nelle mani di una sola persona.

Ufficio Stampa

Unione Padana medioinsubre – up.prov.medioinsubre@live.com

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment